Accordo vicino tra Sky e Dazn: possibile partnership su Sky Q

Il gruppo Perform annuncia i suoi nuovi volti (Paolo Maldini e Diletta Leotta), e intanto studia un contratto con Sky per entrare nella nuova offerta dell’azienda di Murdoch.

Accordo vicino tra Sky e Dazn: possibile partnership su Sky Q

Integrazione delle offerte

Sky e Dazn vicini all’accordo per il prossimo campionato di Serie A. Secondo quanto riportato dal quotidiano ItaliaOggi, il network di Murdoch e l’azienda del gruppo Perform potrebbero siglare una partenership per integrare i contenuti all’interno di un’unica offerta. L’idea sarebbe quella di legare le partite acquistate da Dazn nel servizio Sky Q, upgrade tecnico del semplice abbonamento alla tv satellitare.

Il contratto ipotizzato non intaccherebbe la logica commerciale di Dazn, da sempre legata a una logica di streaming a pagamento in modalità Over the Top. Nessun canale da cedere ad altre aziende, semplicemente lo spostamento su altre piattaforme delle tre partite acquistate dalla Lega Calcio (sabato alle 20.45, domenica alle 12.30 e alle 15).

Qualche giorno fa abbiamo scritto della possibile rivoluzione di Dazn, per cui gli appassionati avrebbero dovuto sottoscrivere due abbonamenti per seguire tutte le partite della Serie A. Ecco, questo accordo potrebbe scongiurare questa ipotesi. L’ambiente Sky Q è penetrato per 100mila apparati nel mercato italiano, ma nei prossimi mesi è prevista una crescita esponenziale. Che potrebbe essere alimentata dalla possibilità di seguire parte della Serie A (e della Serie B) in esclusiva. E dalla presenza di due volti d’eccezione, annunciati ufficialmente nelle prossime ore: Paolo Maldini e Diletta Leotta. L’ex capitano del Milan commenterà le partite più importanti, e sarà ambasciatore internazionale del brand; la presentatrice di Sky condurrà i salotti pre e postpartita e anche un nuovo format sul calcio che sarà annunciato nei prossimi giorni.

ilnapolista © riproduzione riservata