Reina non cambia mai, il Napoli fa bene a tenerlo (ma solo a certe condizioni)

Le biografie stagionali: Reina è stato determinante ma non sempre affidabile, la decisione sul suo futuro avrà un impatto importante sul Napoli.

Reina non cambia mai, il Napoli fa bene a tenerlo (ma solo a certe condizioni)

Tutto è rimasto uguale

Il titolo della biografia stagionale dello scorso anno, pubblicata in data 5 giugno 2016: “Reina a due facce: il portiere che qualche volta sbaglia e l’imprescindibile leader”. Non è cambiato nulla, un anno dopo. Il fatto che tutto sia rimasto uguale, che non ci siano stati grossi cambiamenti e che l’età di Reina sia invece aumentata fino a 35 anni (da compiere) spiega lo stallo di mercato intorno al portiere spagnolo. Spiega il fatto che De Laurentiis si sia impuntato sull’individuare un co-titolare o un erede per il buon Pepe (il concetto ribadito anche ieri); spiega l’importanza extra-tecnica che ancora oggi noi attribuiamo a Reina, nel senso che la sua dimensione di uomo spogliatoio è riconosciuta nel tempo; chiarisce che prendere Reina e guardarlo come portiere-e-basta non dà l’esatta dimensione del tutto, neanche tatticamente. Un altro esempio? Sempre l’anno scorso scrivevamo così:

Il dato statistico de “l’altro Reina”, quello che comanda la difesa: 15 partite senza subire reti e un ottimo 82% nella distribuzione del pallone, con picchi del 100% in alcune partite. Da questo punto di vista, Reina è una sicurezza.

Ed è rimasto una sicurezza, come vedremo dopo, e pure una discriminante per il mercato. Perché ora, quando si parla di portieri accostai al Napoli, si discute sulla sua bravura con i piedi. Sul fatto che abbia qualità di lettura del gioco e di primissima costruzione. Reina ha rappresentato una svolta per il Napoli, con Benitez e poi con Sarri. Questo gli va riconosciuto: ha portato Napoli nella dimensione moderna del ruolo del portiere.

I dati

Reina è migliorato rispetto allo scorso anno, dal punto di vista delle parate “pure”. Nel 2015/2016, il rapporto tra interventi decisivi e gol subiti era 1.12. Oggi, quella stessa cifra è salita a quota 1.92. Il dato non è ancora altissimo, basti pensare che Buffon arriva a 2.65 e Donnarumma si spinge fino a 3.14. In questo dato la tenuta difensiva del Napoli c’entra relativamente: le conclusioni in porta concesse agli avversari sono aumentate in maniera minima (da 9 a 10.2 per match), quindi si può dire che a parte gli errori “grossolani”, che non sono costati troppi punti al Napoli (ne abbiamo parlato qui in maniera approfondita), il portiere spagnolo ha giocato una stagione discreta.

Però, poi, c’è il confronto con gli altri portieri. Abbiamo visto quello con Buffon e Donnarumma, e i numeri sono impietosi.  Ma anche altri portieri della Serie A, decisamente meno “forti”, reggono bene il confronto con l’ex Liverpool. Che, secondo i dati Opta rielaborati da Goal.com, è undicesimo nella classifica di parate percentuali in Serie A (69,1%). Meglio di lui Strakosha, Cordaz, Skorupski, Berisha.

Reina è questo, lo conosciamo. Ha i suoi pomeriggi neri, le partite in cui denuncia un ritardo importante rispetto all’idea di portiere affidabile, soprattutto in quanto a mero e puro lavoro di estremo difensore classico. Il resto del ruolo, quello che riguarda l’interpretazione, resta eccellente. La distribuzione è positiva per l’82%, le uscite sono positive al 99%. Insomma, il Reina-portiere-moderno funziona ancora, anzi è determinante in positivo. Esattamente come l’anno scorso. Ed esattamente come l’anno scorso, c’è anche la parata dell’anno per ricordarci quello che Reina potrebbe essere se fosse sempre massimamente concentrato, perfettamente in forma. Un anno e mezzo fa contro l’Inter, a marzo contro la Roma. Un capolavoro. Isolato o quasi, ma un capolavoro.

Le prospettive

Anche qui non è cambiato niente rispetto all’anno scorso. Non ci copincolliamo, potete fidarvi. L’anno scorso invocavamo un dodicesimo in grado di pungolare e stimolare Reina, un giovane da svezzare alla sua scuola. Esaltavamo la sua figura di uomo-spogliatoio ma ricordavamo l’importanza di avere un portiere affidabile, prima di tutto. Insomma, i discorsi che da mesi si rincorrono e che abbiamo fatto anche noi, molte volte.

Non ci ripetiamo, ci limitiamo solo a sottolineare come la scelta di Sarri e De Laurentiis possa avere un impatto importante sul futuro della squadra. A breve termine, per una stagione che sembra partire in un certo modo (positivo); a lungo termine, perché Reina è tutto meno che eterno, anzi sembra diventare sempre più Reina con il passare del tempo. La nostra posizione è quella di un Meret – dato l’impossibilità ormai conclamata di arrivare a un profilo come Sczcesny o equipollente -, ma a prezzi ragionevoli. Quella del tecnico, secondo le indiscrezioni, è la preservazione dello status quo. De Laurentiis avrebbe voluto il colpo di spugna, diciamo che noi siamo al centro perché ci sembrava l’opzione più razionale.

Dal punto di vista di Reina, noi auspicheremmo che lui riconosca la situazione e contestualizzi il suo gioco e la sua carriera. Ovvero, si prenda quanto possibile dal Napoli oppure porti al Napoli un’occasione per assecondare la sua voglia di guadagnare di più. Anche perché, lo dicono i numeri, non ha pienamente meritato ciò che chiederebbe secondo i rumors. È stato fondamentale, per certi aspetti, ma non del tutto affidabile. È stato Reina, e noi vogliamo tenerlo così com’è. Con delle cautele, tecniche ed economiche. Ci pare giusto, pure nei suoi confronti.

Biografie già pubblicate
Hysaj, paradiso-inferno andata e ritorno: lo sviluppo accidentato di un talento
Diawara è la spiegazione di come funziona il Napoli
Strinic, il terzino affidabile che Ghoulam (con gli allenatori) relega a rincalzo
Allan nel turn over, è così che cresce il Napoli
Callejon, ovvero crescere ancora senza cambiare
A Marko Rog è bastato pochissimo calcio per far vedere chi è (e cosa potrà essere)
Raul Albiol, difensore e fonte di gioco tra il ritorno a casa e l’all-in finale
Abbiamo visto solo un trailer di Arek Milik (ed era molto promettente)
Chiriches, difensore di qualità (non eccelsa) e garanzia del turn over
Ghoulam non è un top player, ma per il Napoli è una scelta di convinzione e convenienza
Su Giaccherini e i suoi equivoci (ma è “colpa” dell’automa Callejon)
Koulibaly, la forza del talento e la difficoltà di fare ancora meglio
La stagione altalenante di Jorginho che però è ancora indispensabile al Napoli
Zielinski, il fuoriclasse potenziale che sa fare tutto e avvicina il Napoli all’Europa
Anatomia, crescita e racconto del miglior Hamsik di sempre
Maksimovic è l’indecisione tra un domani di gloria e il grave errore di mercato
ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Qualcuno conosce questo Areola di cui si parla per il Napoli? Mai sentito nominare in vita mia.

    • Io lo conosco ha giocato in prestito al villareal e ha giocato bene ma nn è ancora da napoli x me

      • Grazie dell’informazione. Il problema è che sono pochi i portieri sui quali scommettere ad occhi chiusi, e nessuno di questi è in vendita al momento…

  2. Caro presidente, se non avevi intenzione di rinnovargli il contratto, ci dovevi pensare almeno 1 anno prima andando a bloccare un portiere di primissimo livello.
    Adesso le cose sono 2: o prendi uno come HANDANOVIC o ti tieni Reina e gli rinnovi il contratto punto

    • le cose sono tre: reina resta e va via a zero, cosa che a quanto pare ad adl non da nemmeno un briciolo di fastidio, visto che il cartellino di un 34enne vale un paio di milioni… il portiere c é ed e´ sotto contratto…

      • Reina e come un comune lavoratore che ha un contratto in scadenza e vorrebbe solo un piccolo rinnovo. Questa si chiama sicurezza lavorativa.
        Ok non gliela vuoi dare?
        Ok prendici HANDANOVIC o una cosa del genere.

        Sei passato da contestatore di Adl a suo primo tifoso.
        A questo punto mi chiedo se prima lo eri veramente o facevi solo finta.

        Addirittura sei arrivato a scrivere che adl dovrebbe dire che “il napoli per storia e fatturato non é candidato al titolo.
        Ua!???

  3. adl sbaglia nella questione reina. abbia le palle di farlo fuori, metaforicamente ovviamente. o non gli rompa le scatole.

  4. Pienissima ragione alla società: i giocatori credono di poter profittare della legge bosmann per strappare rinnovi per non andare in scadenza e liberarsi a zero però poi giunge il momento in cui hai 35 anni e alla società interssa piu pagarti per un anno e non tre piuttosto che non perderti a parametro zero in sintesi adl ha detto bene: ha ancora un anno perché dovrei rinnovare adesso? Aggiungo io che a Pepe voglio bene e se lui ne vuole al napoli e ai tifosi beh allora resti senza fare storie per il patto scudetto. Conta solo la maglia e bisogna guardare avanti e sicuramente reina non è neuer quindi sinceramente se vuole rimanere ancora per me può giocare fino a 37-38 anni come secondo ma non con questo stipendio

    • L’estate scorsa ci ha praticamente gonfiato le @@ su Higuain che a tuo dire doveva rimanere a Napoli costi quel che costi, e mo’ te ne esci che CONTA SOLO LA MAGLIA.

      Reina con un contratto in scadenza a livello professionale vorrebbe semplicemente un piccolo prolungamento che gli da sicurezza lavorativa tutto lì.
      Come dargli torto?

      • Il patto scudetto pigliandosi la pensione a fino a 37 anni sono buoni tutti a sottoscriverlo. Da che mondo calcio è mondo calcio i calciatori di una certa età si spalmano il contratto gli ultimi anni di carriera se vogliono prolungarlo. Lui no? Mica è obbligato, ma da qui a farne un martire che vuole un piccolissimo aumento e un piccolissimo prolungamento e il pappone cattivo non glielo vuole anche no, grazie.

        • ma infatti, ha ragione aurelio: vai a scadenza? non temo di perderti a zero perché il tuo cartellino ora come ora vale 2 mln di euro e preferisco non farti un contratto da 3 mln netti l anno che poi sei vecchio, se ci tiene al napoli rispetti il contratto e poi si vedra´ certo che le condizioni economiche di un 35enne non possono essere quelle di un 25enne e lo dico io che adoro pepe reina.. ma il napoli deve guardare al bene suo, senno facciamo come la roma che vende a gogo anche per colpa delle gestioni totti e de rossi strapagati per anni e anni e de rossi per anni é stato il piu pagato della serie a.. guardatevi il video dei goal presi dal napoli l anno scorso, ci sono parecchi errori di reina (per me deve restare é fondamentale per lo spogliatoio e portieri che non fanno errori ce ne sono 4-5 e basta) quindi caro pepe non sei un top player e adeguati se ami napoli senno ti fai un anno e poi grazie di tutto e la vita continua perché é continuata dopo careca dopo maradona dopo lavezzi cavani e higuain e non mi sembra che il napoli sia a metá classifica, questa é la forza della presidenza che infatti compra ounas perché cosi anche i vari mertens e insigne abbassano le orecchie…

          • Esatto, errore grave della società non prendere già l’anno scorso il sostituto giovane da affiancargli, errore che spero non ricapiti quest’anno. Poi la valutazione va fatta dal punto di vista tecnico e non caratteriale, sarà simpatico ma non è più quello di 3-4 anni fa, e certi difetti che comunque ha sempre avuto con l’età si sono acuiti e possono solo peggiorare. Quindi se quest’anno non c’è alternativa che resti pure a scadenza, ma il sostituto sul lungo va preso al più presto.

        • Ma non mi avevi bloccato?
          Sei ancora qua magari a ribadire che abbiamo un miserabbbbile fatturato pure quest’anno?
          Reina come un normale lavoratore chiede un contratto con qualche anno in più. Succede pure nel comune mondo lavorativo.
          Allora tu mio caro presidente questi non ti va?
          Ok allora se vuoi vincere lo scudetto come tu dici, prendici un portierone come HANDANOVIC o simile.
          I nomi che girano come suo sostituto NON SONO ALL’ALTEZZA.

          • Ringrazia che ti ho sbloccato, ti porto un po’ di cultura.

            Se vado a chiedere l’aumento me lo danno o non me lo danno. Se non me lo danno non critico il mio datore di lavoro su twitter. E non è che se si ha il fatturato supermegagalattico allora devo per forza rinnovare ad un portiere fino a 37 anni, la pensione la dà l’INPS non il Napoli. Inoltre mi sa che un giocatore può giocare bene anche in scadenza, e se non lo fa solo perché è in scadenza è una lo*a, ho criticato alla morte Insigne quando faceva il muccusiello perché voleva più soldi, lo farò con Pepe se si comporterà male. Per inciso, si il portiere forte ci serve ma forte davvero, non di nome, e Handanovic è una pippa, sa stare solo tra i pali dove, per carità, se è in forma è fenomenale, ma non sa fare altro, uscire, giocare con i piedi, ecc. E ha comunque 32 anni, quindi tra un paio stai punto e a capo. Poi che Meret e gli altri nomi che girano non siano all’altezza al momento sono d’accordo con te, ma va preso un portiere giovane per affiancarlo e farlo crescere, e comunque pure per i giovani vogliono oltre 20 milioni. Altrimenti vai da gente tipo Leno, fortissimissimo, e poi ti fa una serie di papere in confederation che nemmeno il peggior Rafael. Purtroppo il portiere è sempre un’incognita, ma mi fido di Giuntoli. Poi se hai nomi di portieri forti da fare ti ascolto.

            Saluti carissimi, baci e abbracci.

          • Tu fai e tu togli a te la scelta.
            Se poi su certi argomenti come il nostro ricco fatturato di quest’anno ci fai brutta figura non è colpa mia. Sei tu che insisti e di conseguenza poi mi blocchi.

            Su Reina mi sono espresso:
            o si prende un portierone esperto e più forte di Reina o mi tengo lui.
            In tal caso HANDANOVIC è il mio preferito caro svedese?

          • È per il tuo bene, ho dei doveri sociali. Poi avevo dimenticato che siamo ricchissimi e possiamo comprare Neuer XD. Portieri forti in giro non ce ne sono, anche codice fiscale è bravo ma non chi sa quanto più forte di Reina. L’unica speranza è prendere un giovane che esploda, e vedi che se prendiamo Handanovic ce ne pentiamo. Incrociamo le dita e che Giuntoli ci faccia la grazia.

          • E’ certo mo’ sull’argomento fatturato (ricordo, quest’anno più di 300 mil?) ce ne usciamo a tarantella.
            Un giovane di belle speranze in quel ruolo mai!
            Se ti va male ci rimetti la stagione.
            Rafael insegna.

          • Fa niente, ho deciso che se non capisci cosa è un fatturato non è del tutto colpa tua ma della società, basta vedere Donnarumma che se ne va in vacanza senza prendere il diploma e c’è gente che lo difende. Siamo senza speranza.

            Rafael è una pippa senza palle, ma magari senza l’infortunio e crescendo piano piano, senza passare da un preliminare disastroso e da una difesa più bucata di Cicciolina del secondo anno di Benitez sarebbe potuto essere un bel portiere. La verità è che con i giocatori ci vuole culo, vecchi o giovani. E se i giovani stanno 25 milioni (si vocifera di offerta di 17 milioni per Meret RIFIUTATA chist’ so’ pazz’) figurati un portiere vero quanto costa. Che poi portieri veri in giro non ce ne sono più tanti, pure lo scommettitore quest’anno ha fatto delle papere mica da ridere.

          • E allora visto che non capisco spiegacelo tu perché l’anno scorso fatturavamo circa 150 mil e quest’anno il doppio.
            Poi una volta fatto questo ci spieghi pure perché nonostante ciò siamo poveri.
            CARO FRANKESSON ?

            Sul portiere resto del mio parere: o prendono un portierone esperto per reggere fin da subito certe pressioni, o mi tengo Reina.

          • Perché abbiamo avuto/avremo quest’anno/avremo per i prossimi X anni spese nettamente superiori a quando fatturavamo 150 milioni, che tra l’altro sono quelle strutturali e fatturare di più anche quest’anno/i prossimi X anni non è detto. Fine della lezione di economia.

            Io pure mi terrei Reina, a patto che si prenda subito il giovane da affiancargli, e chieda uno stipendio e non una pensione. Vediamo come va a finire.

          • Ti metto coppe e mi rispondi a spade.
            Allora prima te esci che siamo con le pezze al c. perché NON È VERO CHE FATTURIAMO PIÙ DI 300 MIL.
            Poi mi dici che è vero ma però nonostante ciò in questo momento non ci sono più perchè abbiamo avuto delle spese. MAH!
            Infine mi dici che sono ma servono per coprire delle spese future.
            Insomma ti incarti che è una bellezza CARO MAURI FRANKESSON !!??

          • Mi confondi con qualcun’altro, ma da come ne parli penso abbia provato anche lui ad acculturarti senza riuscirti, se lo vedo in giro per il blog gli spiego che è inutile e io ci provo solo perché sono masochista.

            Abbiamo fatturato 300 milioni, ok. Quest’anno li fattureremo di sicuro? No. L’anno prossimo? No. Quello dopo ancora? No. Però tu vuoi fare spese pazze comprando gente costosa perché l’anno scorso abbiamo fatturato di più.

            Traduco.

            Tu hai uno stipendio di 1000 euro, e questo mese te ne danno 2000. Dal prossimo torni a 1000. Che fai intelligentemente, spendi tutti i 1000 in più e ti affitti pure una casa più grande perché tanto questo mese te ne hanno dati 2000. Lasciamici pensare….

            Ci penso eh…

            Aspetta…

            No, mi spiace, non riesco a trovare un motivo intelligente per il quale tu debba fare questa cosa, ma magari riesci a spiegarmela, chi lo sa, c’è pure chi crede agli ufo, capita.

          • Il nostro fatturato quest’anno supera i 300 mil senza contare gli esuberi che sono altri soldi.
            Con i soldi di quest’anno vuoi già comprire le spese future?
            Perché il Napoli non incassera’ più un euro te li vuoi conservare Mauri??

            Per il resto non lo sai che nei prossimi anni devi investire per aumentare il fatturaro e di conseguenza vincere?

            Intanto se stiamo a sentire e ce li mettiamo nel salvadanaio.??

          • Ti correggo solo una cosa che tanto il fatturato ce l’hai stampato in fronte, ci vorrebbe una lobotomia per togliertelo da lì, per ora ci rinuncio. Non è che + investi + fatturi eh. Magari facciamo lo stadio nuovo spendendo i tuoi amati 300 milioni di fatturato, non ci va nessuno e fatturiamo gli stessi soldi. Poi non è nemmeno che se fatturi di più vinci, altrimenti quest’anno che abbiamo fatturato TRECENTOMILIONI perché abbiamo vinto le coppole e quando fatturavamo 3 volte meno abbiamo vinto Coppa Italia e Supercoppa? Quindi magari i soldi non li investi ma finisci solo per buttarli. Bontà tua, a questo almeno ci arrivi vero?

          • fattura 300 ma intanto ha speso 95 mln per pagare gli stipendi e 100 mln per comprare giocatori, ovvero se vendi higuain a 94 tutti vedono che hai venduto a 94 ma non che hai speso 98 per diawara rog e tutti gli acquisti…

          • Perché i soldi che ha speso l’anno scorso te li sei già dimenticati?
            Hai conteggiato tutto su un unico bilancio????
            Vi lascio alle vostre barzellette. Peccato ho da fare.

            Sei un grande contestatore di Adl. Ua!?

          • Niente da fare, lo studente non è intelligente né si impegna. Attento che mi tocca darti il debito in fatturatologia, poi ti tocca tornare a settembre.

          • Fattura 300 mln e un terzino sono di cartellini ceduti e un terzo da risultato sportivo (quidi qualificazione cl con premi diritti tv e altro) quindi vorrei capire quali sono le certezze del futuro? Nessuna l unica certezza e comprare giocatori nn gia vecchi che possano aumentare il loro valore e cederli al momento opportuno diversamente il fatturato scende di brutto

          • “Se io vinco, genero soldi. Con quei soldi ingrandisco lo stadio e con i soldi dello stadio potrò comprare altri giocatori con cui vincerò, genererò altri soldi e ingrandirò ancora lo stadio”.
            Don Santiago Bernabeu, poco più di 60 anni fa.

            QUESTA È MENTALITÀ VINCENTE.
            Di certo no la tua

          • La nuova PERLA da riportare su tutti i blog:
            i soldi ci sono mettiamoli nel salvadanaio.?
            Ti ringrazio
            Tu è MARAZOLA mi fate scompisciare. Mettete allegria ??

          • guarda che sei tu che non vedi la realtá, metti in bocca cose che gli altri non dicono, la critica la faccio anche io la fanno tutti ma la critica deve essere credibile e costruttiva gia quando te ne esci che adl deve rinnovare reina a tutti i costi manco fosse neuer, ma sulla questione che i giocatori sfruttano la legge bosmann solo quando fa comodo a loro non ti pronunci..
            allora, vuoi un confronto serio? rispondi: secondo te é giusto che reina vada via subito non rispettando il contratto perché teme per la sua fine carriera?

          • Chi ha mai detto che Reina deve essere per forza confermato?
            Ma sai leggere?

          • Non li devi mettere nel salvadanaio, li devi investire con oculatezza, come sta facendo il Napoli in questi anni, crescendo a ritmi sostenibili e non facendo spese pazze che poi ti lasciano con le pezze al culo a ripartire dalla serie C.

            Puoi usare un dizionario per trovare il significato di oculatezza, ti permetto di usarlo in classe, sono un signore.

          • Conserva conserva avessma falli’ natavot.?

          • Te lo ripeto per l’ultima volta vediamo se capisci:
            quest’anno fatturiamo il doppio degli anni scorsi e quandi in ottica scudetto na cusarell e sord per centrare l’obbiettivo ci sono.
            Poi se in futuro non hai nessun prospettiva di crescita economica e di conseguenza come squadra sono problemi tuoi e di chi ti ha messo in testa queste sciocchezze.(Adl)
            Eh niente ME si vuole conservare i soldi nel salvadanaio. Ha paura di fallire?
            Vado a scrivere la Perla sul mio consueto blog.?

          • Ne avessi azzeccata mezza. Spero per te che tu sia abbastanza ricco da poter sperperare senza pensare al domani, perché in caso contrario appena avrai finito le superiori ti verrò a trovare sul ciglio di una strada per darti qualche monetina, ma solo se avrai imparato il fatturato, quindi impegnati se vuoi mangiare.

          • Insomma alla fine siamo passati da NON CI SONO SOLDI ACCONTENTATEVI..
            a…
            SI CI SONO MA BISOGNA CONSERVARLI. ???

          • La differenza tra spendere e sperperare ancora non ti è chiara mi sa. Attento che poi resti digiuno, lo dico per te eh.

          • Le Perle dei Pappa Boys come te:
            Non ci sono soldi e non si possono fare.
            Ricordatevi del nostro triste passato povero di trofei e non pretendete
            Ricordatevi che non avevamo neppure I palloni. O falliment.

            La nuova PERLA:
            i soldi bisogna metterli nel salvadanaio.?

          • Mi spiace per il tuo misero futuro. Spero che troverai almeno un angolino al caldo in stazione ma per il cibo niente, non te lo sei proprio meritato.

          • Ma dico io per te non ci sarà mai un futuro con una crescita economica a tal punto che ti vuoi conservare i soldi?
            Ma per caso hai scambiato il Napoli per la “puteca” di Giggin ‘ fruttaiuolo?

          • Chi ha detto che non ci sarà crescita, ma ci sarà al passo che sta già seguendo il Napoli, cioè un po’ per volta. Ma la crescita è destinata ad avere comunque un punto se non di fine, di rallentamento, a meno che non si sfondi davvero in Cina, perché i soldi si guadagnano o dai diritti televisivi, o dalla vendita dei giocatori, o dallo stadio. Dallo stadio prendiamo un ca$$o, i diritti salgono ma non è detto per sempre (vedi l’asta televisiva per i prossimi anni andata deserta se non per offerte molto più basse della richiesta minima) e le superplusvalenze non è che le fai ogni anno. Quindi ci si deve misurare la palla, sia quella di oggi che quella del futuro. Che non vuol dire fare la fame, ma nemmeno mangiare aragosta oggi e digiunare domani. Ti puoi fare un bel piatto di pasta al pomodoro tutti i giorni, sopravvivi e c’è pure a chi piace più dell’aragosta. Poi oggi ci metti un po’ di parmigiano, domani due salsicce, un altro giorno ti tocca solo un po’ di sale e olio, a seconda di quanto ti puoi permettere quel giorno. Così facendo non spendi tutto in cibo e magari un giorno ti ci compri pure la casa con i risparmi. Ti sembra davvero un discorso così strano? Davvero più semplice di così non te la so mettere.

          • Ma dove la vedi questa crescita mi dici?
            Senza stadio di proprietà e senza un grande politica per attirare i grandi sponsor, il nostro anzi il suo unico obbiettivo continuerà ad essere piazzamenti e plusvalenze.
            Lo scudetto solo se arriva a mazzo ma senza cercarlo però, senza programmarlo.
            Ho capito sei un risparmiatore come Adl.
            Solo che lui i soldi se le conserva veramente alla faccia nostra.

          • Guarda che se De Laurentis domani dicesse: “Basta alcun tipo di spesa, tutti i soldi guadagnati nei prossimi X anni vanno nello stadio, facciamo plusvalenze e facciamo giocare i giocatori della primavera!” lo andrei a prendere dove si trova per stringergli la mano.

            Il problema è che non ci sono i soldi per fare molto di più a livello sportivo di quanto stiamo facendo (e lo scudetto o le coppe non li puoi pretendere perché ci sono anche gli avversari, e anche fossimo i più forti non sempre i più forti vincono) ed in contemporanea costruire strutture. E poi, ribadisco, non è detto che le strutture aumentino il fatturato, come con il risultato sportivo uno se lo auspica, cerca di programmarlo, ma se fai lo stadio e la gente non ci va non guadagni lo stesso, se fai la scugnizzeria e poi il Donnarumma di turno va al Milan perché da buon paesano tifa Milan resti fregato lo stesso.

            Ma poi davvero, non la vedi la crescita costante che abbiamo avuto in questi anni? Ti pare la stessa squadra che avevamo in C, B o i primi anni di A come potenzialità? O ti pare più scarsa di quella con la Lo*a a livello di gioco/potenzialità? Un simile centrocampo non me lo sognavo nemmeno di notte ai tempi di Inler e similia (che per carità, nel corso degli anni hanno fatto, quasi tutti, il loro). Poi che De Laurentis sia un cafone, incapace di comunicare, e tante altre cose sono il primo a dirlo. Ma non dargli atto che qualcosina per far crescere la squadra l’abbia fatto mi sembra ingiusto, non mi pare che abbiamo ancora i Britos, i Gargano, i Pandev in campo (sempre come potenzialità, non come nomi ovviamente).

            Tieni anche conto che è vero che abbiamo delle riserve, ma che a spenderle tutte (a parte che non puoi per il fair play perché devi mantenere l’indebitamento entro certi limiti nei tre anni e siamo non distanti dallo sforamento) ci paghi a stento gli stipendi di metà rosa per un anno e poi resti con 0 in cassa. Sembrano tanti, ma per una società così grande non lo sono. Questo intendo per non spendere, non è che il Napoli ha in cassa i miliardi, ha la normale riserva che una società sana deve tenere per far fronte ai casi di necessità. Li potrebbe spendere? Si, ma questo potrebbe metterla in grossa difficoltà negli anni successivi. Tu non lo tieni un gruzzoletto da parte se ti si scassa la macchina? O spendi tutto e se si scassa vai a piedi? È lo stesso pensiero che deve fare un buon imprenditore, e De Laurentis, al netto delle antipatie (io lo piglierei a paccheri e gli taglierei la lingua così non straparla più) è un buon imprenditore.

          • E basta con sta storia che non ci sono soldi e che nemmeno si possono fare!
            Con il tuo innato pessimismo e disfattismo da perdente cronico diffondi solo arrendevolezza e bandiera bianca alzata a vita.
            Napoli é una società nata a scopo di lucro e come tutte le più grandi aziende può crescere. Si tratta solo di volerlo. Investire. Osare.
            Infine se volevi continuare a piazzarti la crescita che c’e’ stata era dovuta.
            O credevi di continuare a farlo con Aronica Grava e purpi vari?

          • Basta volerlo e si può tutto. Parli come il personaggio di uno shonen. Vai a raccogliere le sfere del drago, quelle forse ti sono dovute, basta aspettare e guardare, nel mondo reale devi lavorare per crescere, e la crescita di una società che non ti appartiene non ti è dovuta.

          • Sei un disfattista con la paura addosso del fallimento a vita e la vuoi per forza trasmettere agli altri.
            Meno male che esiste pure la gente positiva costruttiva.
            Se fossimo tutti come te saremmo un branco di falliti

          • sai la differenza tra fatturato e bilancio? il fatturato chiuderá a 307 mln composto da ricavi e plusvalenze (vedi gabbiadini higuain etc etc etc) ma se tu hai un azienda preferisci fatturare 200 mln e avere 190 mln di euro di costi oppure preferisci fatturare 20 mln e avere costi pari a 2 mln di euro?
            tu sai vero che il napoli che fatturava 150 mln di euro aveva chiuso il bilancio in rosso di 3,2 mln di euro (significa che in quell esercizio il napoli era in perdita) parliamo del 2016… vedremo il bilancio che sará senz altro in attivo per caritá ma mi sai dire anche di quanto sono aumentati i costi e gli stipendi???? insomma i bilanci parlano chiaro: se il napoli non va in champions ci perde, ha in casa un monte ingaggi da squadra di champions che piaccia o no,

          • Troppo complicato, glielo devi spiegare come ho fatto sotto con la storia dello stipendio o con un altro esempio semplice, poi lui ti risponde che abbiamo fatturato 300 milioni e non capisci niente, e così a giro. Ci sono delle regole da rispettare, eh.

          • Fatturato incassi. Bilancio incassi più spese = tot.

            Adesso dal momento che in 2 anni abbiamo fatturato più di 450 mil. (150+300 di quest’anno)
            sto ancora cercando di capire che spese abbiamo avuto per dare credito a chi come te quell’altro barzellettiere ci spaccia che siamo con le pezze al cu.
            Per caso Adl in quarto momento ci sta comprando 3 top player e io non me ne sono accorto.

            2 cosa: ma tu non eri un acceso contestatore di Adl?
            Chi si nasconde dietro al tuo nickName?
            Qualcuno della redazione? ?

          • ps. il monte ingaggi con i rinnovi finora é salito a 100 mln di euro quindi un terzo del fatturato di un annata da record di fatturato che non é la normalitá

          • Da calcio e finanza il fatturato era di circa 75.
            Con i rinnovi arriviamo nemmeno a 90.
            Adesso arrivare a PIÙ DI 300 mil SENZA CONTARE GLI ESUBERI CE NE PASSA.
            Caro contestatore di Adl??

          • il napoli é arrivato a 100 mln erano 95 l anno scorso, informati, i 95 erano dati dai giocatori in rosa ai quali é stato alzato il compenso attraverso i rinnovi e si é arrivati a 100, poi ci sono altri costi di gestione. poi tu sai vero in merito agli esuberi che il napoli ha chiuso il 2015 con una perdita di 13 mln di euro e il 2016 con una perdita di 3,5 mln di euro quindi…

          • https://uploads.disquscdn.com/images/d42b843423251aa12e1938132d698c3ed54a956
            10e9a5940bfc4e198cd6fdd96.jpg

            Il fatturato di quest’anno. Nonostante tutto siamo 5?

          • https://www.ilnapolista.it/2017/03/bilancio-calcio-napoli-de-laurentiis-imperatore/
            leggitelo tutto, sono i numeri… il napoli ha accantonato 40 mln in 12 anni…

          • Non mi va di sbatterti sempre qua i numeri si calcio e finanza.
            Ma dico io sto discutendo con un contestatore di Adl???

          • inoltre il fatturato significa i ricavi e le plusvalenze ma se tu poi fatturi 300 mln di euro e spendi 100 mln di euro di monte ingaggi 100 mln di euro li ha spesi per comprare i vari giocatori ovvero i diawara rog maksimovic e compagnia, hai spes gia 200 mln a occhio e croce piu costi di gestione… alla fine adl la moglie i figli e compagnia cantante prendono 10 mln all anno di emolumenti inpratica non tanto piu di donnarumma che ha rischio d impresa 0

          • Perché chi ha parlato di ricavi?
            Tirando via le spese ti restano come minimo 100 SENZA CONTARE GLI ESUBERI CHE SONO ALTRI SOLDI
            Nel frattempo il nostro mercato è fermo.

          • senti a me il napoli prenda perin lo faccia recuperare e l anno prossimo reina si vede

          • Perin piace anche a me, ma non sai se torna sano, vedi Rafael (al di là dei problemi caratteriali). Poi se torna ed è il vero Perin dimmi dove devo firmare.

          • Non si sbloccherà nulla prima del famoso faccia a faccia ADL-Reina a Dimaro nei prossimi giorni. Tutte le voci che circolano in questi giorni sono pressoché prive di fondamento dal momento che il Napoli stesso non sa ancora quale sarà lo scenario, lo conoscerà solo dopo che si sarà tenuto il confronto. Reina potrebbe decidere di andarsene, in tal caso si punterebbe su qualcuno di forte e pronto che si farebbe meno problemi a venire visto che saprebbe di non avere concorrenza. Se invece resterà a scadenza secondo me sarà un casino, nessuno vuole venire a fare il secondo (neanche Meret che giusto ieri ha ribadito per propria voce di voler giocare) quindi credo che in tal caso l’ipotesi più realistica sarebbe restare così, puntare su Sepe come secondo e poi rimandare all’anno prossimo la successione vera e propria se Sepe non dovesse esplodere e dare garanzie (cosa che magari preso da troppo ottimismo non mi sento di escludere a priori)

          • Speriamo che il faccia a faccia non diventi un capata in bocca, perché avere Reina in scadenza sarebbe un guaio non tanto per quest’anno (sperando che giochi comunque dignitosamente nonostante tutto) ma per il prossimo visto che ci ritroveremmo solo con Sepe e Rafael. Rafael si sa, Sepe non mi convince per le dichiarazioni che fece quando era alla Fiorentina, pessimo carattere. Se poi se ne va e prendiamo uno forte ok, ma quanti forti ci sono in circolazione? E non so se sia il caso di far partire subito Meret titolare che, per quanto forte, ha 0 esperienza. Lo scenario ideale resta sempre quello di Reina che rinnova per un anno a cifre umane, più un secondo decente che venga quest’anno e lo sostituisca l’anno prossimo, ma resta quello più improbabile. Di certo il mio epatologo ne sarà contento.

          • la juve aveva storari secondo vecchio e affidabile a cifre contenute, il napoli aveva iezzo, se reina vuole restare a 500 mila massimo un milgione per un altri due anni dopo quest anno in cui si becca 2,5 mln di euro benissimo se invece vuole soldi e ama la maglia e la citta solo a parole abbiamo 3 sessioni di mercato per prendre un titolare. reina resta sepe fa il secondo e poi blocchiamo uno per l anno prossimo oopure prendiamo uno a gennaio per giugno o uno a giugno, quale é il problema??

          • Il problema è che sopravvivo senza terzino, senza esterno alto, senza muscoli e centimetri, ma senza portiere mi tremano le coronarie, difetto mio, lo so.

          • mi tengo lui non vuol dire rinnovare, mi tengo lui ha un anno di contratto renditene conto un anno a 2,5 mln netti

          • Reina con un contratto in scadenza a livello professionale cerca solo un po’ di continuità lavorativa. Mi sembra normale.
            Tu presidente non vuoi?
            Allora ci dovevi pensare prima punto.
            Adesso le cose sono 2: in chiave scudetto o confermi Reina e lo accontenti, o prendi un portiere per difendere i pali di una grande squadra in grado di gareggiare per alti livelli.
            Tutto lì. Più chiaro di così.

          • inutile discutere con utenti cosi, ogni occasione é buona per dare contro la societá e in particolare de laurentiis, reina dice che ama napoli, ebbene non serve che ci ami, sia professionale semplicemente e giochi l anno che gli resta come si deve e senza il muso, in fondo é pagato PUNTUALMENTE 2,5 milioni di euro !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
            soldi che non guadagna nessuno in tutta una vita e lui viene col muso in ritiro`???? ma ci rendiamo conto?? solo un ingenuo puo fare paragoni con la vita normale, io al lavoro ingoio rospi amari per molto meno …

          • Adl dovrebbe dire che “il napoli per storia e fatturato non é candidato al titolo.

            Per caso l’hai scritta tu questa super PERLA?

  5. Se veramente vogliamo migliorare non ci possiamo più affidare a Pepe. Quest’anno ha fatto il grande intervento a Roma, ma ci ha fatto perdere diversi punti, e soprattutto ha responsabilità per l’eliminazione dalla Coppa Italia. Poi per quanto riguarda la capacità con i piedi e relative statistiche, dobbiamo considerare che la maggior parte degli appoggi sono al difensore fuori dall’area. E quest’anno avrà ancora un anno di più.

    • aristoteles logatto 4 luglio 2017, 22:39

      Scusa ma l’eliminazione in coppa Italia dipendono dal potere ipnotico sugli arbitri dello jumerdus stadium e da chiriches che fu marcato ad uomo da lotayn il quale sapeva che gli avrebbe concesso qualsiasi cosa

      • Che Valeri sia stato nella partita di andata il migliore in campo per la rube non credo ci siano dubbi, ma non dobbiamo scordarci che Pepe ha avuto le sue colpe

      • quindi mi state dicendo che la juve ha rubacchiato la qualificazione, quindi anche con il grandissimo higuain ha avuto bisogno di rubare la semifinale… ecco che i conti tornano.. per me l errore di reina ci fu ma la semifinale di andata grida allo scandalo.. parliamoci chiaro il napoli é stato tartassato tutto l anno dagli arbitri mentre la roma piu della juve ha avuto rigori a schiovere …

    • Sono d’accordo miglioriamo in porta.
      Dai nome che girano tu credi che miglioriamo?

  6. Carlo Beccaria 4 luglio 2017, 18:38

    Il problema di Reina non è tanto il suo rendimento (diciamo anche il suo rendimento). Il problema numero uno del numero uno è che non puoi pretendere 3.5 pallettoni all’anno per altri due anni quando hai 35 anni.
    Su questo io sto con ADL. Anzi, avrei voluto un ADL ancora più determinato: o accetti la mia proposta oppure te ne vai già quest’anno e mi liberi per l’acquisto di un primo portiere visto che molti tentativi non sono riusciti perchè i diretti interessati sarebbero venuti solo con la garanzia di giocare.
    Detto questo, ADL resta sempre un cafone inopportuno.
    Anche se il contesto è goliardico, fai altre battute…..non aprire la bocca a schiovere come tu solito. Ti atteggi a gran signore? Bene e fai allora sempre il gran signore

    • Leggi il mio commento sopra…

    • Esatto

    • Prima di parlare di cifre dovremmo esserne certi e siccome nessuno sa niente…
      Il discorso è di facile lettura:
      non vuoi rinnovare il contratto a Reina neppure di 1 anno?
      Bene allora ci dovevi pensare prima.
      Detto ciò se le cose stanno così adesso in porta chi ci mettiamo?
      Dai nomi che girano io mi tengo centomilavolte REINA

  7. Penso non ci sia alternativa a tenere Pepe un altro anno, però senza prendere un portiere da affiancargli l’anno prossimo saremo punto e a capo.

    Ora permettetemi una piccola polemica sulla parata contro la Roma che tutti magnificano. Si, bella parata, ma qualcuno ha notato che è vero che c’è la deviazione, ma Reina è costretto a fare quello scatto di reni perché si era abbassato prima del tempo su un tiro rasoterra nemmeno molto veloce? Questo è uno dei motivi per i quali prende molti goal e spesso con tiri da fuori, per cercare di compensare alla minore esplosività cerca sempre di muoversi in anticipo, vedi anche goal di Zaza contro gli scoloriti.

  8. O si prende un portiere più forte o teniamoci stretto Pepe. Magari fosse stato lui in porta nell’ultimo anno di Benitez, saremmo arrivati terzi sicuramente. Le statistiche valgono fino ad un certo punto, diranno pure che Cordaz e Strakosha Berisha hanno fatto più parate, ma alzi la mano chi domani affiderebbe senza remore la difesa della porta questi tre al posto di Pepe.

    • Infatti le statistiche non tengono conto dei contesti poi succede che prendi rafael titolare al napoli e non in brasile e crolla psicologicamente

Comments are closed.