ilNapolista

CorSera su Lazio-Atalanta: Anche Mihajlovic coinvolto negli scontri a Ponte Milvio

Doveva essere una serata di sport ma i soliti criminali hanno dato vita a scontri e lancio di bombe carta. Un bilancio di due auto in fiamme, 2 feriti e 5 arresti

CorSera su Lazio-Atalanta: Anche Mihajlovic coinvolto negli scontri a Ponte Milvio

Si è visto davvero di tutti ieri all’esterno dello stadio Olimpico a Roma, scene che nulla hanno a che fare con lo sport, scene che si sperava di non vedere. Anche l’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic, tifoso della Lazio, è stato coinvolgo negli scontri, mentre camminava per andare nei pressi di Ponte Milvio tra scontri e bombe carta, un giovane si è scagliato al grido “Zingaro”. Il tecnico ha preso il ragazzo di petto tra gli applausi dei presenti, finché l’arrivo delle forze dell’ordine ha risolto la situazione.

Il bilancio al termine della giornata in cui Salvini, lo ripetiamo, si era appellato al buonsenso dei tifosi per evitare scontri, il bilancio per i laziali è di 5 arresti e tre auto in fiamme. Anche un comandante della polizia è rimasto lievemente ferito ed un altro intossicato.

23 mila bergamaschi scortati hanno invece distrutto il treno su cui sono arrivati a Roma, ma non hanno per fortuna incrociare la tifoseria opposta.

«Questa gente non metterà più piede in uno stadio», sono state le parole del ministro dell’Interno Matteo Salvini

ilnapolista © riproduzione riservata