Ancelotti al Napolista: «Il futuro del calcio è come l’Nba, ogni atleta avrà il suo preparatore»

«Si andrà al campo per 45 minuti di allenamento ad alta intensità poi ciascuno si arrangia e ci si rivede per la partita. Ci sono già calciatori con i preparatori»

Ancelotti al Napolista: «Il futuro del calcio è come l’Nba, ogni atleta avrà il suo preparatore»

Nell’intervista al preparatore atletico del Napoli Francesco Mauri e al suo staff, è intervenuto di tanto in tanto anche Carlo Ancelotti.

«Sa cosa succederà in futuro? Che le loro figure – riferendosi ai tre componenti dello staff atletico del Napoli – non esisteranno più, o comunque non esisteranno più in un club. Il calcio somiglierà sempre più all’Nba dove l’atleta va al campo e svolge 45 minuti di allenamento ad alta intensità e poi si arrangia. L’atleta avrà il suo preparatore personale, il suo nutrizionista personale, il suo fisioterapista personale. Non ci saranno ritiri. Del resto nel calcio ci sono già tanti giocatori che hanno il preparatore personale che a volte è in contrasto col lavoro che fanno i preparatori della squadra».

ilnapolista © riproduzione riservata