Il Corsera: “Monchi l’unico sivigliano a non sapere che Fabian Ruiz era un campioncino”

Impietosa analisi: «Fabian pagato quanto la Roma ha speso sia per Nzonzi sia per Cristante. Se qualcuno a Napoli fosse insoddisfatto, guardi la Roma».

Il Corsera: “Monchi l’unico sivigliano a non sapere che Fabian Ruiz era un campioncino”
(Hermann /KontroLab)

È impietoso il Corriere della Sera nel mettere a confronto il Napoli e la Roma. Il titolo dell’articolo a firma Luca Valdiserri è tutto un programma: “Il Napoli dà spettacolo all’Olimpico. La Roma è una squadra di fantasmi”

“Non c’è stata partita e ogni confronto è improponibile. Milik è arrivato a 16 gol e quello che ha aperto la gara dopo due minuti è stato un capolavoro di tecnica, mentre Dzeko ha arrancato per tutta la gara; Koulibaly è stato il solito gigante, la difesa della Roma si è aperta ogni volta che il Napoli ha verticalizzato; Mertens e Verdi sono stati imprendibili”.

Ma è il passaggio sul mercato il passaggio più duro.

“Il mismatch più simbolico, però, è stato quello tra gli acquisti dell’ultimo mercato: Fabian Ruiz, pagato 30 milioni, ha dominato la gara mentre Nzonzi e Cristante (stesse cifre) sembravano anime in pena. Monchi era l’unico sivigliano a non sapere che nel Betis c’era un campioncino con una clausola di rescissione”.

Ha giustamente sottolineato le parole di Ranieri nei confronti di Zaniolo. Ha ricordato che già il primo tempo doveva finire 3-0 per il Napoli, ha definito sciagurata l’uscita di Meret su Schick.

E ha concluso con due concetti: “l’inconsistenza della Roma non deve togliere spazio ai meriti del Napoli, che ha miscelato tecnica e tattica anche se aveva tanti assenti come e forse più dell’avversario. La differenza è che chi era in campo sapeva cosa fare”.

E infine: “La differenza tra buona e ottima stagione la farà l’Europa League. Non sarà la Champions, ma ha lo stesso il suo fascino. Se qualcuno a Napoli fosse insoddisfatto, può sempre fare il paragone con la Roma”.

ilnapolista © riproduzione riservata