Prandelli: «Il Napoli sarà protagonista con Ancelotti, Carlo sa valorizzare il singolo»

L’intervista di Cesare Prandelli a Repubblica Napoli: «Ancelotti è una garanzia, il Napoli può fare molta strada anche in Champions League».

Prandelli: «Il Napoli sarà protagonista con Ancelotti, Carlo sa valorizzare il singolo»

L’intervista a Repubblica Napoli

Cesare Prandelli mantiene il suo punto, non cambia la sua posizione. Era ed è rimasto molto ottimista sul Napoli di Ancelotti, uno dei pochi prima dell’inizio della stagione. Ora conferma il suo punto di vista in un’intervista rilasciata a Repubblica Napoli: «La squadra azzurra sarà ancora protagonista in campionato. E vedrete che Ancelotti farà strada pure in Champions. Non mi apettavo tutto questo scetticismo intorno a questa squadra. Personalmente, è inspiegabile. Ancelotti è sinonimo di grande equilibrio ed è una garanzia. Il Napoli ha messo in difficoltà il Milan e disputerà un grande campionato».

Individuare l’anti-Juve: «La cerchiamo da anni. È che i bianconeri sanno programmare, ma anche valorizzare le individualità. Bisogna riscoprire i talenti e lasciarli liberi. Ancelotti, per esempio, l’ha fatto nel secondo tempo della sfida con il Milan. Ha abbandonato il 4-3-3 e ha scelto un 4-2-3-1 per sfruttare Mertens tra le linee. Ronaldo? È stata un’idea geniale che ha portato entusiasmo. Ha fatto bene a tutto il movimento.».

Prandelli e la soluzione Milik-Mertens: «Il Napoli di Sarri è stato straordinario, probabilmente ha mostrato la migliore espressione di gioco a livello europeo. Le altre squadre, però, non stanno a guardare e stavano studiando le contromisure. Quindi questa soluzione può sicuramente sorprendere. Non credo sia l’unica. Ancelotti conosce tutti i moduli di gioco e sa valorizzare il singolo. Ha tanti giocatori di qualità e li metterà in condizione di esprimersi al meglio»

Ma chi sarà l’anti-Juve? «La stiamo cercando da anni. La Juve sa programmare, scegliere i giocatori giusti e valorizzare le individualità. Forse le altre seguono schemi in maniera troppo ripetitiva. Le individualità non vanno penalizzate».

Scudetto e Champions

La griglia scudetto e i sorteggi Champions: «Per quanto riguarda la Serie A, la Juve resta davanti. Il Napoli disputerà un grande campionato, sarà protagonista. Sono convinto della forza dell’Inter nonostante l’inizio difficile. Il Milan ha preso gente di spessore ed è migliorato, ma attenzione pure alla Roma. Ha tanti giocatori nuovi e interessanti. Anche in Champions la Juve parte per arrivare in fondo. Per me ci sono altre due squadre favorite come Liverpool e City. Anche il Psg può fare bene e competere».

 

ilnapolista © riproduzione riservata