Baiocchini (Sky): «Il 1° luglio Sarri rescinderà per giusta causa»

La Fifa è contro il demansionamento, quindi dalla parte dell’allenatore. Il Chelsea rischia una multa per aver fatto firmare un tecnico già sotto contratto.

Baiocchini (Sky): «Il 1° luglio Sarri rescinderà per giusta causa»
Maurizio Sarri fotografato da Matteo Ciambelli

Il principio del demansionamento

Manuele Baiocchini, giornalista di Sky Sport, esperto di calciomercato, ha scritto un articolo per goal.com. In cui, di fatto, conferma quel che avevamo prospettato ormai un mese fa. E cioè che il rapporto tra Sarri e De Laurentiis rischia di finire in tribunale.

Baiocchini scrive chiaro e tondo che non appena il Napoli avrà depositato il contratto di Carlo Ancelotti,

Maurizio Sarri potrà rescindere il suo di contratto per “giusta causa”, facendo leva sul principio Fifa secondo cui tutti i tesserati devono poter essere in grado di svolgere le proprie mansioni e quindi nel caso di Sarri “allenatore della prima squadra”.

Il Chelsea rischia di pagare due volte

Baiocchini prosegue e spiega che “tecnicamente, De Laurentiis potrebbe anche degradarlo e tenerlo, pagandolo ovviamente, fino al termine del suo contratto in scadenza 30 giugno 2020. Ma Sarri potrebbe a sua volta rescindere e firmare con il Chelsea di Abramovich. In quel caso si passerebbe allo step successivo, quello in cui il Napoli avrebbe tutto il diritto di ricorrere e molto probabilmente ottenere un indennizzo, molto inferiore però alla clausola da 8 milioni di euro che era prevista nel contratto di Sarri fino al 28 maggio, nel caso in cui ci fosse stata qualche squadra disposta a pagarla”.

Insomma, si finirebbe in tribunale. Il Chelsea può dimostrare che in quel periodo era ancora convinto che avrebbe trovato una soluzione con Antonio Conte ed evitare di pagargli la buonuscita che costerebbe in totale circa venti milioni di euro.

Il Chelsea rischia quindi non solo di dover pagare profumatamente Conte, ma anche una multa per aver fatto firmare un contratto a un allenatore sotto contratto altrove.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. ma la cosa vale per tutti gli allenatori esonerati? Zamparini che ne pensa? Sarri come si è comportato tutte le altre volte che è stato esonerato?

  2. il chelsea vuole pagare rugani 40mln e non vuole cacciare 5mln per sarri? ha firmato un contratto e se proprio vuole dare sfogo alla sua ambizione di allenare un top club paghi di tasca sua..semplice!

  3. Raffaele Sannino 29 giugno 2018, 11:29

    Quando invece gli allenatori vengono esonerati per scarso rendimento vogliono fino all’ultimo centesimo. Nel mondo del calcio ,come al solito,i contratti valgono solo a vantaggio dei tesserati.Aurelio viene dal cinema e i suoi contratti non permettono le scappatoie del mondo pallonaro.In molti se ne accorgeranno,dopo aver scritto tante cavolate.

  4. giusta causa? ha un contratto firmato non é stato licenziato bensi esonerato e non ancora ufficiale la sua posizione in teoria puo essere che ancelotti faccia il suo secondo… sarri si tenga a disposizione, visto che viene pagato

  5. Carlo Beccaria 29 giugno 2018, 10:04

    Il Chelsea non rischia nulla non avendo firmato nulla con Sarri. Chi rischia è Adl che dal 1 luglio ha 2 allenatori

    • e se lo dice il nipote di Cesare c’ da credergli.

    • Perché a te risulta che Ancelotti ha firmato un contratto con il Napoli ?

      • Carlo Beccaria 29 giugno 2018, 21:37

        No infatti la situazione è zero a zero. Ma un secondo dopo che il contratto firmato da Ancelotti viene depositato il Napoli avrà 2 allenatori a busta paga. Dunque il Chelsea non rischia nulla e tantomeno Sarri. O Adl libera Sarri o lo tiene a busta paga a 2 milioni netti l’anno. Non penso che Adl sarà contento di dare 2 milioni a Sarri mentre questi si fuma le sigarette in vacanza

        • Ah… Allora è necessario che qualcuno avvisi ADL di questo fatto. Gli hai fatto una telefonata ?

  6. il Napoli prima di annunciare Ancellotti deve rescindere o Esonerare Sarri….Per giusta causa cosa?mica è un operaio o un dipendente qualsiasi!!!!Se Sarri dovesse andare al Chelsea è perché Dela lo lascia andare a gratis oppure Prende un indennizzo!Altre strade non ci sono!

  7. Marco Rocchi 29 giugno 2018, 9:07

    Era chiaro che sarebbe finita così e la pretesa di De Laurentis è sembrata subito (soprattutto al Chelsea) fuori dal mondo.
    Non puoi tenere un allenatore ingabbiato e non solo le norme FIFA, ma anche la normativa del lavoro in Italia era dalla parte di Sarri (qualora in un contratto individuale sia inserita una clausola “vessatoria”, peggiorativa per il lavoratore, viene ritenuto valido il contratto di categoria). Il problema per Sarri era la violazione della clausola compromissoria (con relativa squalifica) altrimenti si sarebbe potuto rivolgere ad un tribunale amministrativo ed ottenere la rescissione.

    Insomma, qui AdL ha voluto essere vendicativo, ma non ci sta facendo una bella figura, e possibilmente rischia di uscirne anche a mani vuote

    • pretesa? se firmi un contratto lo rispetti..ma voi juventini che ne sapete di etica!

      • Carlo Beccaria 29 giugno 2018, 16:49

        Infatti Sarri lo sta rispettando. Non ha formato con nessun altre società ed è a disposizione del Napoli (che nel frattempo ha però ingaggiato un altro allenatore)

    • Non era vendicativo quando raddoppiava l’ingaggio di Sarri…

    • Giacomo Molea 29 giugno 2018, 13:46

      guarda che Sarri nn e’ un dirigente e il suo presidente decide di fargli fare i turni alla catena di montaggio e quindi lo demansiona, viene semplicemente esonerato e ben pagato x fare il pensionato di lusso, queste regole del lavoro nn esistono nel calcio, nn deve andare dalla Camusso

    • Speriamo che ADL legga il tuo commento …. magari ti inserisce tra i suoi legali !
      Chissà come mai non ci ha pensato prima quello sprovveduto ! Ma c’è sempre tempo ….. proponiti !

    • lo hai preso per un operaio? Comunque ADL ne sta uscendo a mani pienissime perché il suo scopo era evitare che Sarri si portasse mezza squadra al Chelsea, risultato che sta ottenendo. Ora vedremo l’altro mezzo Empoli a Londra.

Comments are closed.