Napoli, follia da calciomercato: accanto a Benzema e Vidal, ecco Seri e Balotelli

Effetto-Ancelotti sul calciomercato azzurro: tornano di moda anche Suso e Verdi, David Luiz è sempre presente. E si riapre la corsa Leno-Rui Patricio.

Napoli, follia da calciomercato: accanto a Benzema e Vidal, ecco Seri e Balotelli

Un vortice di nomi

Abbiamo cominciato già ieri a parlare di calciomercato, reale e virtuale, a cercare di mettere insieme il vortice di possibili trattative che ora saranno accostate al Napoli. È l’effetto-Ancelotti, impossibile restare immuni a un maremoto di questo tipo. Quindi, l’ufficialità arrivata ieri è solo un ulteriore stimolo ad alimentare il circuito di rumors, di voci, anche di piccole o grandi invenzioni relative al calciomercato del Napoli.

Cominciamo dal Corriere della Sera, che lancia una serie di suggestioni: David Luiz, Vidal, Balotelli. Per Super Mario, secondo il Corriere della Sera, esisterebbe già una bozza di trattativa. Tornando sulla terra, il quotidiano milanese rilancia la figura di Simone Verdi, che fa sempre un certo effetto.

La Gazzetta dello Sport spende il nome di Suso come “primo obiettivo”. Secondo la rosea l’esterno spagnolo del Milan era «un nome avallato da Sarri che suscita anche il gradimento di Ancelotti». La sua acquisizione sarò comunque legata al destino di Callejon. Poi c’è la questione-portiere: Leno ora torna in corsa con Rui Patricio, soprattutto per una questione d’età. Il costo sarebbe simile, ma il tedesco è più giovane quindi più da valorizzare.

Chiudiamo, ma solo per questione di spazio, con i rumors del Mattino e di Repubblica: il quotidiano del Chiatamone sostiene la voce su Vidal e rilancia per Karim Benzema, anche se la cifra per il solo cartellino (50 milioni) spaventa un po’; per Repubblica, invece, oltre a Vidal, Chiesa e Suso, anche Seri del Nizza sarebbe un obiettivo sensibile, soprattutto in caso di addio di Jorginho.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Mario Fabrizio Guerci 25 maggio 2018, 11:16

    Balotelli? Certo,dopo la storia di Reina e compari…

  2. A me Balotelli sinceramente piacerebbe. Ma sull’Ultimo Uomo leggevo come a Napoli, Maradona a parte, hanno sempre funzionato di più gli Efesto che i Dioniso ed è una definizione che mi piace e condivido. Balotelli è decisamene un Dioniso, non è mai stato un Efesto.

Comments are closed.