Il Napoli ha inaugurato la sua prima Academy all’estero, nella città di Guilin (Cina meridionale)

Il Napoli scrive sul suo sito ufficiale: «Un passo importante che contribuirà alla diffusione della nostra cultura calcistica in tutto il mondo».

Il Napoli ha inaugurato la sua prima Academy all’estero, nella città di Guilin (Cina meridionale)
Foto Ssc Napoli

«Estensione internazionale del brand»

Una notizia laterale, ma di un certo rilievo. Il Napoli ha ufficializzato l’apertura della sua prima Academy fuori dai confini italiani. La nuova struttura che fa capo al club partenopeo si trova a Guilin, città della Cina Meridionale, all’interno del Riverside Park of National Olympic City. Guilin si trova a circa 2000 km a sud di Pechino, e ha una popolazione superiore ai 4 milioni di abitanti (fonte Wikipedia). Sul sito internet del Napoli si legge di come l’iniziativa faccia parte della «estensione internazionale, sempre più capillare, del brand Ssc Napoli».

Leggiamo ancora: «Si tratta di un passo importante che contribuirà alla diffusione della nostra cultura calcistica in tutto il mondo, attraverso la condivisione di know-how e competenze tecniche di primo livello acquisite nel corso degli anni. La realizzazione dell’Academy di Guilin consentirà al Napoli di rivestire un ruolo importante nei progetti di sviluppo e crescita del calcio in Cina attraverso l’esportazione dei valori di un club unico e inimitabile come quello azzurro».

Come scritto sopra, si tratta di un passo importante per il Napoli. Non tanto per l’operazione in sé, quanto per il suo significato. Da tempo non si avevano notizie sull’espansione del marchio in Oriente, sui social come attraverso strutture di tipo sportivo. Ora, questa nuova partnership potrebbe rappresentare l’inizio di un processo più profondo, meno episodico. Soprattutto in un mercato ad alto potenziale come quello cinese.

ilnapolista © riproduzione riservata