Fiorentina: Della Valle non vende, ma intanto si allungano i tempi per il nuovo stadio

Fiorentina: Della Valle non vende, ma intanto si allungano i tempi per il nuovo stadio

Il ritorno di Andrea Della Valle al Franchi per Fiorentina-Napoli è stata l’occasione per mettere a tacere le voci del retrobottega sulla vendita del club, ma anche per parlare di futuro. Ecco le parole del presidente viola, così come riporta il blog di Marco Bellinazzo: «Dire che i Della Valle vogliano vendere la Fiorentina è semplicemente una sciocchezza. Bisogna lasciar perdere queste cose, ora c’è la necessità di concentrarsi su una sfida importante, quella di venerdì contro la RomaNon è il momento di fare polemiche, né di riaprirle, adesso abbiamo degli obiettivi importanti. Riparleremo di alcune cose, con franchezza, quando il momento sarà opportuno, magari a fine campionato. Abbiamo superato due settimane molto brutte facendo tanti punti, abbiamo ancora altri cinque giorni molto importanti visto che andiamo verso la gara contro la Roma, determinante per la corsa al terzo posto. Spero che anche la minoranza di pubblico che contesta riesca a capire quell’amore viscerale per questo gruppo, per questa città e per questa squadra. Quando lo capiranno, sperando che non sia tardi, sarò strafelice».

I Della Valle vedono e rilanciano, dunque, ma intanto si allungano sensibilmente i tempi per la realizzazione del nuovo stadio: il Comune di Firenze, infatti, ha fissato al 31 dicembre il nuovo termine per la presentazione del progetto. La scadenza precedente era stata fissata a fine febbraio. Lorenzo Perra, assessore all’urbanistica, ha ribadito «l’intenzione, da parte del Comune, di chiudere l’operazione stadio entro il 2016». Il club viola, da parte sua, ha presentato una nota al Comune in cui ha confermato la fattibilità dell’intervento anche dopo le indagini tecniche preliminari.

ilnapolista © riproduzione riservata