ilNapolista

Bocca: il governo mette spalle al muro il calcio irresponsabile e ignorante

Su Repubblica: “La stretta sugli allenamenti fa fare una pessima figura al calcio. Gli sbatte in faccia l’irresponsabilità delle sue chiacchiere vuote non aderenti alla realtà”

Bocca: il governo mette spalle al muro il calcio irresponsabile e ignorante

“La stretta sugli allenamenti da parte del governo fa fare una pessima figura al calcio. Lo mette con le spalle al muro, gli sbatte in faccia l’irresponsabilità delle sue chiacchiere vuote non aderenti alla realtà, fuori dal mondo, ignoranti di ciò che di terribile avviene intorno”.

Fabrizio Bocca nella sua rubrica su Repubblica “demolisce” il sistema-calcio italiano, che per l’editorialista ancora si arrabatta nel tentativo di cercare una soluzione “sportiva” per chiudere una stagione che per molti è già finita. 

Mentre si cerca di immobilizzare le persone a casa – scrive Bocca – mentre si dibatte furibondamente se una mamma possa portare il proprio bambino a fare una piccola passeggiata nella via di casa, mentre si stringono all’estremo i controlli sulla vita sociale, il calcio continua a fare e cercare sotterfugi”. “Fino al punto che il governo ha capito che il calcio non ha una responsabilità e una coscienza sociale consona e degna del momento particolarmente grave”.

ilnapolista © riproduzione riservata