Sconcerti: «L’errore freudiano di Koulibaly»

L’editoriale di Sconcerti sul Corsera: «Colpito nell’onore fisico-tecnico e magari innervosito dai cori razzisti, lascia in dieci il Napoli».

Sconcerti: «L’errore freudiano di Koulibaly»

L’editoriale sul Corsera

Il day after di Inter-Napoli racconta ovviamente del caso-Koulibaly, che ha agitato la notte di San Siro. Le parole di Mario Sconcerti, nel suo consueto editoriale sul Corriere della Sera: «La Juve guadagna punti anche quando non vince. L’errore grande stavolta lo compie Koulibaly quando applaude l’arbitro che lo ammonisce. È quasi un errore freudiano: Koulibaly reagisce perché colpito nell’onore di essere stato superato da Politano in velocità, sul piano fisico, cioè il suo campo. E magari anche perché innervosito dai cori razzisti. In dieci, senza il suo uomo migliore e il suo ultimo confine, il Napoli finisce per perdere una partita buona e accademica, tra avversari bravi, mai irresistibili».

ilnapolista © riproduzione riservata