Gazzetta: «Il Napoli ha fatto vedere come si fa prima della Champions League»

La rosea esalta la gestione del Napoli a quattro giorni dalla sfida al Psg: «Turn over, lettura dei momenti della partita, dribblate le distrazioni».

Gazzetta: «Il Napoli ha fatto vedere come si fa prima della Champions League»

A pochi giorni dal Psg

Napoli-Empoli 5-1, al netto dei patemi tecnico-tattici di Ancelotti, è la partita giusta al momento giusto. Cioè, un impegno gestito bene a poche ore da un match decisivo come quello contro il Psg. Lo spiega la Gazzetta dello Sport a pagina 2, scrive Andrea Elefante: «Le distrazioni sono sempre possibili, in Serie A si trovano dietro ad ogni angolo. Anche quando si recita nel proprio teatro, come il Napoli ha visto ieri sera dopo un’ora. A parte un momento di calo a cavallo del 60esimo minuto, la squadra di Ancelotti ha fatto vedere come si fa. Perché ha fatto quel che si deve in questi casi».

La lezione di Carletto, oltre il turn over: «Più che un turnover scientifico – Ancelotti è un teorico delle rotazioni a prescindere–nell’ordine: un gol subito per non cadere nell’ansia, massimo sfruttamento del proprio talento (Mertens), governo della partita con le necessarie lettura del gioco avversario. E l’Empoli, fatte le debite proporzioni, si è confermato squadra dalla filosofia molto poco (troppo poco) speculativa, proprio come il Psg. Contro cui martedì il Napoli si giocherà tanto: con una vittoria andrebbe a +4 sulla rivale e cancellerebbe molti dei rimpianti per il pareggio­beffa di Parigi». In più, tre punti in campionato e titolo momentaneo di miglior attacco del torneo.

ilnapolista © riproduzione riservata