Infantino: «I Mondiali a 48 squadre dal 2022? È possibile»

I Mondiali avrebbero cambiato formula per l’edizione 2026, ora il nuovo format potrebbe entrare in vigore già per la kermesse in Qatar, tra quattro anni.

Infantino: «I Mondiali a 48 squadre dal 2022? È possibile»

Una trasformazione già in calendario

I Mondiali passeranno da 32 a 48 squadre nel 2026, per l’edizione organizzata tra Stati Uniti, Canada e Messimo. Era una trasformazione già calendarizzata. Ora, però, l’operazione potrebbe essere anticipata di quattro anni. Ne ha parlato Gianni Infantino, presidente Fifa, al congresso annuale dell’Afc (la confederazione calcistica asiatica) a Kuala Lumpur, in Malesia. Ecco le sue parole: «Il Mondiale a 48 squadre già per Qatar 2022? Perché no. Ci stiamo lavorando, c’è un dialogo aperto con i nostri amici qatarioti. Anzi, ci auguriamo che possa essere fattibile. In ogni caso, tutto sarà deciso prima delle qualificazioni, all’inizio del prossimo anno».

Si tratterebbe di un cambiamento epocale, dati anche i parametri già ufficializzati: tutte le confederazioni aumenterebbero il numero di selezioni qualificate, in realtà ci sarebbe ancora da stabilire la formula del torneo, ma l’apertura a nuove squadre comporterebbe l’inevitabile ampliamento dei mercati. Vedremo come si evolverà la situazione.

ilnapolista © riproduzione riservata