Il Bari voleva a porte chiuse l’amichevole con l’Altamura che attacca: «Ci vuole rispetto»

Il club di De Laurentiis non vuole mostrarsi prima dell’inizio del campionato. Rischia di saltare Filippo Galli che dovrebbe andare al Monza di Berlusconi

Il Bari voleva a porte chiuse l’amichevole con l’Altamura che attacca: «Ci vuole rispetto»

Il Bari non vuole mostrarsi prima del campionato

Prima lite in quel di Bari. La notizia è dell’altro giorno. È saltata l’amichevole tra Altamura e Bari in programma oggi. Scrive Repubblica Bari: “Tutta colpa di un’amichevole che da quelle parti aspettavano per fare festa e incasso, ma che secondo le intenzioni del Bari doveva essere un allenamento a porte chiuse, come quello dell’altro giorno a Bisceglie”.
Il quotidiano scrive di malinteso. L’Altamura “aveva già lanciato la prevendita, con biglietti disponibili a sette euro e pienone in vista per una domenica diversa dalle altre. Ma il Bari non l’ha presa bene e l’amichevole è saltata”.

La nota dell’Altamura

L’Altamura ha diramato su Fb una nota polemica.
Asd Team Altamura comunica che l’amichevole con SSC Bari prevista per domenica 9 settembre è ufficialmente annullata. Siamo davvero sconcertati dall’atteggiamento della società barese che prima ha contattato i nostri dirigenti per venire a giocare a casa nostra e poi ha cambiato improvvisamente idea, senza preavviso e non rispettando gli accordi presi.
Vogliamo ricordare ai nuovi dirigenti della SSC Bari che il rispetto è la base di ogni rapporto, non è possibile prima accettare le condizioni e poi decidere di giocare una gara a porte chiuse senza pubblico. Non si possono dettare leggi a casa di altri e senza aver preso accordi. Il calcio è della gente e non si pratica tra scrivanie e porte chiuse. Così facendo viene meno il rispetto verso i tifosi ed appassionati di questo sport.
Ad maiora.

La risposta della pagina facebook SSC Bari Fans

Nulla contro i tifosi altamurani, ma il Bari ad oggi è un cantiere aperto, e ha scelto la politica di non mostrarsi al pubblico prima delle partite ufficiali.
Condivisbile o meno è una scelta. Se la società Altamura non è disposta ad accettare questa decisione, è giusto annullare l’amichevole, ma per favore evitateci i comunicati duri e altisonanti…
Che tanto lo sappiamo tutti che sto casino è solo perché il Bari avrebbe fatto fare un bell’incasso, e doverci rinunciare fa male.
Noi siamo galletti, ma non siamo polli da spennare.
Mettiamoci una pietra sopra…

Saltato Filippo Galli

Repubblica scrive che “il club di De Laurentiis, durante questa lunga fase di ricostruzione, ha deciso di procedere a fari spenti sino all’inizio dal campionato di D, fissato domenica 16 settembre a Messina. Una linea di condotta stimolata anche dal fatto che quello di Cornacchini è un cantiere aperto, con alcuni giocatori in prova che non sono ancora certi di indossare la maglia biancorossa. Di qui la scelta di non aprirsi per il momento al pubblico”.
Il Bari oggi scende in campo alle 15 contro l’Atletico Acquaviva, ovviamente a porte chiuse. Il debutto in campionato è previsto per domenica prossima a Messina. Tra gli ultimi acquisti della squadra di Cornacchini c’è Valerio Di Cesare reduce dalla doppia promozione con il Parma. È atteso anche il ritorno del 39enne Brienza che dovrebbe diventare il capitano del nuovo Bari.
Rischia di saltare invece Filippo Galli che “Aurelio De Laurentiis aveva individuato come la figura giusta come responsabile dei settori giovanili di Napoli e Bari”. Ora però potrebbe accasarsi nel nuovo Monza di Berlusconi e Galliani.
ilnapolista © riproduzione riservata