Ancelotti: «Questa rosa mi soddisfa. Meglio una figuraccia ora che tra un mese»

Aa Sky dopo Liverpool-Napoli: «Cinque gol subiti devono dare fastidio, una partita difensiva non sarebbe servita a nulla. Risolveremo i problemi».

Ancelotti: «Questa rosa mi soddisfa. Meglio una figuraccia ora che tra un mese»

L’intervista a Sky

Carlo Ancelotti intervistato da Sky al termine di Liverpool-Napoli: «Cinque gol subiti danno e devono dare fastidio. Perdere brucia sempre, ma abbiamo cercato di giocare a viso aperto. Una partita difensiva non sarebbe servita a niente, abbiamo cambiato qualcosina e siamo a metà del percorso. Comunque meglio fare una figuraccia ora che tra un mese. Dobbiamo fare di più nella costruzione della manovra che deve essere più veloce e invece è stata lenta e sporca. Stiamo cercando di fare cose a cui i calciatori non sono abituati, sto facendo loro cambiare qualcosina. Siamo a  metà, abbiamo fatto alcune cose buone soprattutto nell’idea del gioco».

«Dopo il 2-0 – ha proseguito Ancelotti – siamo stati a livello degli avversari, però se sei sotto contro il Liverpool finisci per esporti alle loro ripartenze. Abbiamo sbagliato molto nella costruzione del gioco, gli attaccanti si sono mossi bene, non hanno colpe. Sono andati in fuorigioco di poco, ma quella era l’idea. Ci sono fiducia ed entusiasmo, restano anche dopo questa sconfitta. Risolveremo i problemi, il Napoli ha dei valori importanti».

Sul calciomercato: «Il Napoli ha fatto uno sforzo enorme a mantenere i giocatori migliori, il rinnovo di Koulibaly è un altro segnale importante in questo senso. Rosa completa? Sì, mi soddisfa. Sono convinto che i calciatori che ci sono abbiano grandi qualità».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Comunque si vede che Carlo è abituato a parlare, non avverti mai quel senso di catastrofe incombente delle interviste a Sarri, dove tutto poteva andare storto dopo qualche secondo.

  2. Stefano Valanzuolo 5 agosto 2018, 8:48

    “A viso aperto” con un solo tiro nello specchio della porta? Andiamo bene… Mah, eravamo cosi belli…

  3. antonio lampitella 5 agosto 2018, 0:49

    Comincia molto male l’era Ancellotti,purtroppo.Al netto dei tempi
    diversi della preparazione ,necessitiamo di un ottimo terzino ( non Malcuit pero’) di un centrocampista di grande affidabilita’ ( via Hamsik assolutamente,costi quel che costi) e di una punta di valore (come minimo del calibro di Belotti ).Se questo non avverra’ prevedo una piccola via Crucis perche’ quando cambi allenatore e gioco se non hai una squadra molto forte ci vuole tempo per ottenere risultati ( se mai li ottieni).

  4. Vediamo le prossime

Comments are closed.