Il Mattino: Sarri domani vola dal Chelsea, Ramadani tratterà con il Napoli

Il viaggio a Londra porterà Sarri a firmare un triennale da sei milioni di euro. Però mancano ancora l’esonero di Conte e l’accordo con De Laurentiis.

Il Mattino: Sarri domani vola dal Chelsea, Ramadani tratterà con il Napoli

La svolta definitiva

La giornata di domani viene definita così, da Il Mattino: svolta definitiva. Il nuovo manager del Chelsea sarà con tutta probabilità Maurizio Sarri, che domani volerà a Londra per firmare il suo nuovo contratto. Che avrà durata triennale, varrà 6 milioni di euro a stagione più i diritti d’immagine. Curiosità: Sarri ha già avvertito il Chelsea che vivrà all’interno del centro tecnico di i Cobham, a sud ovest di Londra.

Detto questo, la svolta sarebbe solo iniziale. Secondo il quotidiano partenopeo, di mezzo c’è ancora una doppia operazione da compiere: esonerare Conte e trattare col Napoli per la risoluzione del contratto in essere. Il primo punto farà capo al lavoro di Marina Granovskaia, Ceo del Chelsea. In merito al rapporto con il tecnico salentino, Il Mattino scrive: «Se il tecnico pugliese dovesse ancora
rifiutare il gentlemen agreement proposto dagli inglesi, potrebbe scattare l’esonero. In ogni caso, un peccato per il Chelsea e per Conte perché un rapido accordo era possibile e invece la situazione si è ingarbugliata tra incomprensioni, tensioni più o meno velate, e silenzi sdegnati che hanno congelato Sarri nel frigo».

La trattativa con De Laurentiis

Il secondo punto, ovviamente, riguarda il contratto di Sarri con il Napoli. Ancora in essere, quindi da cancellare con una trattativa privata. Non toccherà direttamente al Chelsea, bensì a Fall Ramadani, intermediario che ha curato l’approdo del tecnico a Stamford Bridge.

A metà settimana, arriverà una telefonata a De Laurentiis per iniziare a trattare le condizioni per la “liberazione” di Sarri. Il Mattino precisa: «Si tratta di condizioni economiche, ma non solo. Serve un indennizzo. E sul tavolo potrebbero comparire anche alcuni nomi della scuderia che, direttamente o indirettamente, gestisce Ramadani». Insomma, si cercherà un accordo con il Napoli, passando da quella telefonata che De Laurentiis ha detto di non aver mai ricevuto.

Infine, lo staff tecnico: «Il vice di Sarri sarà Martusciello, gli assistenti Ianni, Losi, Nenci e Ranzato. Sarri porta con sé anche Fabio Pecchioni, che farà da osservatore per suo conto. Potrebbero rimanere
Paolo Bertelli e Gianluca Spinelli, già nello staff di Conte».

ilnapolista © riproduzione riservata