Zidane non ci sta: «Vergognoso parlare di furto, il rigore c’era»

Zinedine Zidane parla in conferenza stampa e torna sul match di Champions contro la Juventus: «La verità è che ci sono tante persone antimadridiste che soffrono per la nostra qualificazione».

Zidane non ci sta: «Vergognoso parlare di furto, il rigore c’era»

In conferenza stampa

Arriva la risposta (piccata) di Zinedine Zidane. Il tecnico del Real Madrid ha presentato il match contro il Malaga in conferenza stampa, ma il tema centrale del suo colloquio con la stampa è stata la partita di Champions contro la Juventus. Zidane ha controbattuto in maniera forte alle critiche, utilizzando parole indignate: «La nostra qualificazione è senza dubbio meritata. Vergognoso parlare di furto. La verità è che ci sono tante persone antimadridiste, ma ci saranno sempre. La storia del Real parla da sola».

Attacco senza quartiere: «Ognuno può pensare quello che vuole.  Conta solo che noi siamo in semifinale. E questo dà fastidio e fa soffrire tanta gente. Era rigore, punto. Quello che abbiamo fatto fino al rigore, nonostante la bella partita della Juve, era votato al gol e abbiamo meritato di segnare. Quello che è successo in questi tre giorni è assurdo e incredibile».

Qualche considerazione per le parole di Buffon: «Ormai ha detto ciò che voleva dire. Dobbiamo accettare le sue sensazioni, anche lui ha detto che abbiamo meritato di passare. E ripeto, quello che mi sorprende ed è vergognoso è che da giorni si dicano delle cose assurde. E non parlo del rigore, quanto del fatto che siamo passati ingiustamente. Non è così».

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata