Allegri: «Abbiamo perso due punti importantissimi, ma possiamo ancora uccidere il campionato»

A Sky: «Queste partite si vincono con la fase difensiva, e noi questa sera non siamo stati compatti. Mi sono accorto che stavamo sbagliando molto».

Allegri: «Abbiamo perso due punti importantissimi, ma possiamo ancora uccidere il campionato»

L’intervista a Sky

Massimiliano Allegri intervistato da Sky al termine di Crotone-Juventus: «Dispiace, però due mesi fa speravamo di arrivare con quattro punti di vantaggio allo scontro diretto. Durante la partita mi sono accorto che sbagliavamo molto, che facevamo passare troppi palloni in area. Era una partita che dovevamo vincere, sono due punti importantissimi che abbiamo perso. Però abbiamo ancora la possibilità di uccidere il campionato».

Il gol di Simy: «Era la cosa che doveva capitare questa sera. Avevo la sensazione che il gol del Crotone potesse arrivare, e infatti è arrivato».

La scarsa produzione offensiva secondo Allegri: «Questa sera parlerei della tenuta difensiva, eravamo a rischio già nel primo tempo. Bisognava fare il secondo gol, non ci siamo riusciti e alla fine abbiamo pareggiato. Stasera abbiamo avuto poca compattezza, queste partite si vincono con la fase difensiva perché il gol alla fine riesci a farlo».

Noi influenzati dal risultato del Napoli? «Al contrario, avremmo dovuto essere più cattivi quando il Napoli era sotto. Alla fine, loro hanno iniziato a segnare quando noi abbiamo preso il pari. Però ora ci sarà una bella partita, dobbiamo rimanere sereni perché siamo ancora in testa. Domani bisogna recuperare, venerdì e sabato prepareremo la partita, tanto il Napoli ormai lo conosciamo. Il recupero di Pjanic? Non lo so, vedremo».

ilnapolista © riproduzione riservata