Mi innamorai la sera di Napoli-Juventus 5-1

Un giorno all’improvviso / Quella sera convinsi mio padre a portarmi allo stadio. Perdemmo contro il Cagliari, ma non ho mai dimenticato lo stupore nel vedere il San Paolo

Mi innamorai la sera di Napoli-Juventus 5-1

Non avevo mai visto giocare il Napoli prima

Ho avuto la fortuna di essere bambino negli anni in cui il Napoli di Maradona vinceva e mio padre, tornando dalla partita, mi portava ora un cappellino, ora una bandiera, ora un gagliardetto (memorabile quello della finale con lo Stoccarda). Insomma, pur non avendo mai visto giocare il Napoli prima del settembre 1990, c’era già l’imprinting, e però posso dire che il giorno in cui, all’improvviso, mi innamorai del Napoli, fu, in realtà, una sera, la sera di Napoli-Juventus 5-1, in cui convinsi papà a portarmi allo stadio alla successiva partita casalinga del Napoli. 

L’esordio sfortunato col Cagliari

Partita che il Napoli campione d’Italia in carica, nel suo esordio casalingo in campionato, perse contro il neopromosso Cagliari e di cui non ricordo niente, se non lo stupore nel vedere per la prima volta il San Paolo… Non fu proprio un bell’esordio allo stadio, ne convengo, ma è nei momenti meno belli (eufemismo) che si capisce se è amore oppure un calesse (ciao Massimo!). Le difficoltà del Napoli, dal 1990 al 2004, le conosciamo tutti, eppure io sono stato sempre qui e, se un giorno avrò dei figli, cercherò di dargli l’imprinting dell’amore per il Napoli… Forza Napoli Sempre!

Chi volesse raccontare il proprio giorno all’improvviso, può scrivere a redazione@ilnapolista.it

ilnapolista © riproduzione riservata