Napoli sempre più concreto: vince 1-0 a Crotone ed è campione d’inverno

Terzo 1-0 del campionato, gol di Hamsik che è al numero 117. Il Napoli chiude in testa il girone d’andata e conferma di saper portare a casa le partite insidiose

Napoli sempre più concreto: vince 1-0 a Crotone ed è campione d’inverno

Terzo 1-0 del campionato

Il Napoli vince la terza partita del campionato per 1-0. Prima la Roma, poi a Udine, quindi a Crotone. Vittoria numero 15 in campionato, titolo di campione d’inverno. Che sarà pure effimero ma vuol dire che si è davanti a tutti alla fine del girone d’andata. Con almeno un punto di vantaggio sulla Juventus (se dovesse battere il Verona). È la quinta volta che accade nella storia del club: due volte il Napoli ha poi vinto lo scudetto, due volte è arrivato secondo.

Dalla squadra di Sarri si pretende sempre chissà che cosa. La realtà è che si tratta di una squadra che ha imparato a essere concreta, a vincere con il minimo sforzo oppure con qualche periodo di amnesia. Come è accaduto questa sera contro un discreto Crotone che non ha mai rinunciato a pressare e a giocare con intensità nonostante l’ampio divario tecnico tra le due formazioni.

Hamsik e il 17

Gol decisivo di Marek Hamsik con un sinistro rasoterra in diagonale. Il capitano non si ferma più. Segna il gol numero 117 con la maglia del Napoli. Lo fa al 17esimo del primo tempo e alla fine dichiara che «magari adesso il 17 a Napoli porterà fortuna». La vera rivoluzione di Hamsik è aver battuto il record di Maradona con il 17 sulle spalle. Qualcuno abituato troppo bene storcerà il naso, ma il Napoli ha portato a casa la vittoria e lo ha fatto senza soffrire nemmeno troppo. Sì, Reina ha compiuto un paio di parate ma Cordaz ha salvato più volte il Crotone e Insigne ha colpito la traversa nel secondo tempo.

I due episodi in area

C’è stata polemica nel finale per un contrasto in area tra Maggio e Ceccherini. Così come un quarto d’ora prima c’è stato un tocco di Mertens in area col braccio. Il Var non è intervenuto in nessuno dei due casi. È un Napoli che sa essere di lotta e di governo. Porta a casa tre punti molto importanti in una partita non semplice da molti punti di vista.

2017 da favola

Si chiude un 2017 da favola. Anno nel corso del quale il Napoli ha acquisito consapevolezza. Non gioca più per dimostrare qualcosa agli altri. Sa portare a casa la partita, non si sente in dovere di dare spettacolo a ogni partita. Del resto, sarebbe impensabile. È il pragmatismo l’arma in più del Napoli, è il pragmatismo che rende la squadra di Sarri competitiva e al momento la favorita per lo scudetto. Il Napoli di Sarri non è più solo una squadra che dà spettacolo, è una squadra che sa che cosa vuole e che sa anche come ottenerlo.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Mario Fabrizio Guerci 30 dicembre 2017, 13:14

    Nonostante strombazzamenti a destra e manca,su siti vari,ieri la partita non mi è piaciuta affatto.
    Formazione titolare,(….!!!)tanta accademia,ma un solo goal,contro una banda di cadaveri.Certo,certo:traverse,parate di Cordaz,ma sai che risate se l’avessimo pareggiata..?!Cinismo o semplicemente mazzo?Va bene così,per ora…
    Campioni d’inverno,con tutti i riti scaramantici possibili! Infatti,tra una grattatina e l’altra,bisogna sperare nel mercato di gennaio,visto che con Calle e Mertens a mezzo servizio,si segna di meno!
    L’assenza grave è Goulam nonostante Rui sia in netta ripresa.Milik,per quel poco che l’abbiamo visto,lasciamo perdere.
    Giocherebbero subito un Inglese o Verdi? Conoscendo Sarri no.Ma qualcosa bisogna farla,qualcosa dovrà succedere.Infatti,la squadra vista ieri (e non solo)nei prossimi scontri diretti,raccoglierebbe pochi punti.
    Nel frattempo,BUON ANNO a tutti,nella speranza che il 2018 la società ci porti una risposta forte sul mercato,confermando per la prima volta,tutte le serie intenzioni a vincere!

  2. Luigi Ricciardi 30 dicembre 2017, 11:57

    https://www.ilnapolista.it/2017/12/sarri-crotone-napoli-sky/
    https://youtu.be/A9j8GMNTDY4

    Non mi invento niente, e ti preannuncio che quelle parole Sarri le ha dette.
    Milik si è rotto per due volte a metà girone d’andata. Citarlo come esempio per un campionato intero è ovviamente fuori luogo.

    • tu scrivi “Sarri ha anche detto che non importa in che ruolo si cerchino i giocatori, basta che siano forti,” niente come già sapevo te la sai inventata dice tutt’altro, parla di un ruolo “che voi non immaginate neanche” Luigi hai preso un abbaglio, Sari ribadisce che in mezzo al campo non c’è nulla da migliorare, quindi smettetetela, nessuno viene ad ammuffire sulla panca e quelli che vengono andranno via, inutile buttare i soldi vediamo che succede a Maggio se Sarri rimane o meno, se c’è una squadra da ricostruire e ci vorranno risorse, la Juve vincerà lo scudetto sicuro con 11 giocatori non arriviamo a febbraio e Sarri non è riuscito a inserirenessuno, e ne sono arrivati a decine, non gli va bene nessuno, spendere adesso è un irresponsabilità, la società non lo farà e soprattutto non lo può fare, già chiudiamo l’esercizio in passivo (4-5 milioni) buttare 30-40 milioni adesso quando poi magari a giugno cambia tutto è davvero una follia, il Napoli continuerà anche l’anno prossimo, e l’anno successivo, bisogna costruire non ipotecare il futuro del Napoli, con giocatori che ormai hanno prospettive ridotte, o con giovani che nel Napoli di Sarri non giocheranno mai, è inutile Sarri è così e non cambia prendere o lasciare, sta facendo un ottimo campionato per Dealurentis Sarri è un Dio, quindi nulla smettiamola, di ‘invocare nomeimpossibili, inviabili, inutili. Qualsiasi acquisto del Napoli degli ultimi 5-6 anni sarebbe titolarissimo nel Crotone, nel Napoli ci sono decine digiocatori che sono stati buttatie distrutti

      • Luigi Ricciardi 30 dicembre 2017, 20:15

        Minuto 6.32 del link che ti ho messo, Sarri dice : a me che sia di piede sinistro o di piede destro mi interessa poco, a me interessa che arrivino dei giocatori forti.
        Ovviamente, non ho inventato niente

        • Luigi come sempre che riporti le frasi di Sarri prendi certe cantonate pazzesche, è inutile arrampicarsi sugli specchi, il giornalista parla di un ssostituto di Callejon, di piede sinistra, e lui risponde destro sinistro non m’importa devono essere forti, il che tradotto significa che lui non sta a dire di piede sinistrio o destro. Il passaggio chiave è stato su premium ,quando ha dichiarato che con 3 punte in panchina gioca sempre Dries, e voi continuate con le stupidaggini sul mercato, Verdi, Chiesa dai ragazzi non fate ridere, è incredibile come uno che si definisce tifoso del Napoli riesca ad elaborare una posizione così radicale che ciocca completamente con le strategie frutto di un lavoro che va avanti da 12 anni, e mentre sia tu che io facciamo chiacchiere, quelli hanno fatto i fatti e sempre seguito l’opposto di quello che dici, e il bello è che fanno benissimo e voi papponisti sempre a mangiare limone, a me dello scudett non m’interessa, però se Sarri se ne va so cuntent

          • Luigi Ricciardi 31 dicembre 2017, 11:03

            Parlava di giocatori forti pronti, non di altri Ounas, che infatti era citato appena dopo : ma ci arrivi o no? Giocatori forti, ripeti con me : giocatori forti. Non è difficile dai.

          • Luigi, adesso vi volete fissare su Ounas per giustificare l’ingiustificabile. Quando fu preso Ounas il suo procuratore spiegò che Sarri che chiamava ogni giorno preoccupato per la chiusura della vicenda, e che Sarri voleva Ounas, ovviamente lo avete rimosso dalla memoria, come avete rimosso che tutti i giocatori del Napoli venivano da squadre inferiori, dalla serie B, o da campionati sconosciuti, tranne Higuain. Li avete accolti con fischi, critiche, sempre e comunque, lo stesso Sarri avevte accolto con ortaggi di ogni tipo. Ma secondo voi Giuntoli e Delaurentis non vogliono giocatori forti? ma che discussioni volete fare? Per Sarri il grande giocatore era Saponara, lo abbiamo visto, il predestinato. Insigne veniva dalla B, è stato così fischiato per anni che mi sono sempre chiesto perchè rimanere con la marmaglia dei tifosi che ti fischia in continuazione, fino a novembre dello scorso anno, ma non avete alcuna memoria, non si può ragionare, non puoi insultare Ounas, perchè magari è fortissimo ma non giocando mai non lo sapremo mai. Lascio perdere poi il ragionamento paleolitico sui grandi giocatori sei rimasto tu e marazola pensando che un grande giocatore viene nel Napoli, e per giunta a farsi 9 mesi di panchina, forse neanche negli anni 80′ la gente era così radicale

  3. Luigi Ricciardi 30 dicembre 2017, 11:53

    Ma soprattutto la domanda è : perché c’è chi sente l’esigenza di commentare sempre la stessa cosa usando quattro nick diversi? :))))

  4. giancarlo percuoco 30 dicembre 2017, 11:14

    ma Mascara gioca ancora? e pensare che ci farebbe comodo adesso.

  5. Eleuterio Coclite da Miranda 30 dicembre 2017, 10:00

    forza Napoli e buon 2018 a tutti

  6. felice d'amora 30 dicembre 2017, 9:55

    Davvero qualcuno parla di mercato dopo la partita di ieri sera contro il Crotone? datemi gli indirizzi che vi mando un po’ di camicie di forza. Non siamo stati xazz di far giocare dal primo minuto anche solo 1 misera alternativa, avendo tra 3 giorni una partita difficilissima contro l’Atalanta, ma anche solo 1 sola, unica e solitaria. Poi nell interviste post-gara Sarri è stato l’uomo + falso del pianeta Terra, dopo che hai schierato tutti i titolari solo per farti bello, per essere sicuro di essere campione d’inverno, dichiari che non ha nessun valore, mi ha deluso davvero immensamente, lascio perdere le dichiarazioni su Mertens, 3 punte in panchina con lui non giocherebbero mai, perchè ormai lo hanno capito anche i suoi seguaci, ma perchè devi essere così falso? vuoi fare l’umile quando si vede da 1 milione di km che sei un presuntuoso egocentrico senza pari

  7. Soffriamo tanto l assenza del terzino Mancino nello sviluppo del nostro gioco.
    I tre piccoletti la davanti sono stati molto egoisti non si sono mai passati la palla.
    Per il ruolo scoperto di cui parlava il mmmister penso si riferisse al vice CALLEJON
    Stiamo facendo,cose straordinarie soprattutto se si pensa alle pesanti assenze di milik e GHOULAM.
    Ora speriamo,che il mercato ci venga in aiuto.
    Inglese, che che ne dica sarrrrri, lo,ritengo un ottimo giocatore tecnico è capace di integrarsi nel nostro gioco.

  8. dino ricciardi 30 dicembre 2017, 7:17

    Spero solo che Dela faccia tesoro del gennaio di due anni con Grassi e Regini.
    Anche allora eravamo campioni d’inverno.
    Abbiamo Tonelli e Giaccherini in uscita,ne prenda uno solo ma FORTE.
    Spendi adesso 30 ML e non li spendi a Giugno .

    • sinceramente dopo i 18 milioni di Pavoletti, anche solo pensare al mercato d’inverno è una stupidaggine grossa, ai tempi di reggini e grassi Sarri parlava di 18 giocatori oggi si è radicalizzato ancora di + e per lui esistono solo 11 giocatori, del resto ieri sera è stata l’ennesima dimostrazione. Adesso sul mercato ci sono circa il 3-4 % dei giocatori che ci saranno a Giugno e costano il doppio, sarebbe una follia andare sul mercato e spendere 30 milioni, per fortuna non accadrà mai, tanto chi arriva arriva, non giocherà, non vinceremo lo scudetto per colpa di grassi e regini, e Delaurentis che non caccia i soldi, speriamo che non venga nessuno, poi se l’allenatore va via si potrà fare mercato a Giugno fino ad allora, giocheranno sempre gli stessi come ieri sera, e sinceramente l’allenatore è stato inqualificabile, il Crotone era davvero pessimo

      • dino ricciardi 30 dicembre 2017, 11:27

        Resto davvero sconcertato davanti a commenti del genere.
        Mi arrendo,non ci provo nemmeno piu a discutere.

        • Dino ma cosa vuoi discutere?, sono arrivati 20 giocatori in 3 anni, non gioca mai nessuno neanche contro il crotone, ma chi volete da distruggere?, tanto chiunque venga direte che non serve e che Delaurentis si mette i soldi in tasca, ovviamente non avete mai provato neanche a leggere un bilancio. Ma secondo te il Napoli prende Verdi per 30 milioni e Sarri lo mette? ma la volete smettere di dire ste fantasie, ieri lo ha detto chiarissimo anche con 3 punte in panchina gioca sempre e solo Mertens, fine delle discussioni, c’è un ruolo scoperto ed è il terzino sinistro perchè Ghoulam si è rotto, FINE, inutile gettare fango su chi non c’entra nulla, dovreste smetterla, tutti i numeri, tutte le dichiarazioni dello stesso Sarri vi danno torto marcio, insistere è solo autolesionismo puro

  9. giancarlo percuoco 30 dicembre 2017, 6:14

    se il Napoli fosse stato pragmatico avrebbe vinto 3-0.

  10. Martino Spuntino Cacciatore 30 dicembre 2017, 3:03

    Mah. Il Napoli mi e’ sembrato tutto tranne che concreto oggi.
    Ha dominato il primo tempo facendo accademia e non chiudendo la partita.
    Ha poi giocato un secondo tempo pessimo tenendo un modestissimo Crotone in partita fino al 94mo.
    Ha rischiato di buttare due punti per un episodio sciagurato.
    Altro che concretezza. Per me una prova di immaturita’.

  11. Silvestro Montanaro 30 dicembre 2017, 1:39

    Abbiamo virtualmente meno di un punto di vantaggio sulla Juventus. che se dovesse arrivare ad agganciarci sarebbe campione perché al momento ha lo scontro diretto a favore, migliore differenza reti generale, maggior numero di reti segnate in generale. A parte il punticino in classifica tutti gli altri parametri sono negativi.
    Nel Napoli gli attaccanti non segnano più e non è che debbano farlo per contratto i centrocampisti (o i difensori).
    Higuain è andato via da Napoli perché il presidente, a suo dire, non rafforzava la adeguatamente la squadra. Che uomo! che intelligenza! Rimanere tre anni a Napoli e non capire nulla di Napoli. Fosse rimasto, con questa squadra, vincevamo a mani basse. Anche Sarri, che se lo coccolava come un figlio, lo sa.
    Stagione straordinaria degli azzurri ai quali manca ancora l’istinto del killer: se posso scavare un solco con un avversario storico dovrei poterlo “odiare” sportivamente al punto tale da giocare in modo adrenalinico e affossare il “nemico”. Ci dovrebbe essere un gusto particolare a farlo. Viceversa l’eccesso di adrenalina ti fa tremare o ti paralizza perfino.
    Abbiamo perso una sola partita e proprio contro l’unico avversario con cui sarebbe stato importante non perdere più ancora che vincere.
    In alternativa mettiamoci a gufare la Juve.

    • Higuain? l’Altafini 2. Questi sono nati per tradire l’hanno nel dna, sono nati per tradire. Lontano da noi.

  12. Il Napoli non è affatto favorito per lo scudetto, abbiamo attualmente carenze in organico evidenti e il paragone con la Juve non regge per quantità e qualità di giocatori (a meno che non vogliate soatenere che Husay vale un Alex Sandro, Giaccherini un Bernardeschi o Albiol un Chiellini). E Sarri lo ha detto apertamente: servono giocatori forti. Se arrivano (un terzino e un centravanti) ce la possiamo fare, sennò è un’impresa

  13. Francesco Sisto 29 dicembre 2017, 23:49

    Non sono per niente daccordo, oggi brutto Napoli, specialmente nel secondo tempo, e non parlo dello spettacolo, anche perche il campo di gioco era veramente brutto, ma abbiamo rischiato ti buttare via la vittoria contro un Crotone che e` veramente poca cosa, sempre per la fissa di voler giocare la palla.
    Reina ripetutamente si intestardiva a voler passare la palla ai difensori quando questi erano marcati, e finivamo quasi sempre per regalare palla agli avversari, perche un rinvio lungo, nun zia mai!
    Meetens veramente a terra, nel senso di piantato con i piedi nel terreno, si e` fatto anticipare continuamente, non vedo l’ora che rientri Milik o arrivi Inglese, ne abbiamo bisogno come il pane.
    Inoltre, quando iil terreno di gioco non lo permette, non si dovrebbe per forza continuare a giocare ad 1 tocco, specialmente sottoporta, e` rischiosissimo, un falso rimbalzo e sei fregato.
    Questa e` mancanza di pragmatismo.
    Ho avuto inoltre l’impressione che la squadra giocasse per far segnare Mertens, che evidentemente soffre la mancanza del goal, lodevole da parte dei compagni, ma fatelo dopo averne buttati 2-3 dentro prima, chi li fa li fa.
    Comunque, tutto bene cio che finisce bene, vittoria meritata (anche se il tocco di braccio di Merten e` rigore), e campioni d’inverno
    Si dice che “chi ben comincia e` a meta` dell’opera”, e noi ci siamo.
    FNS

  14. chapeau

  15. Alfonso De Vito 29 dicembre 2017, 23:44

    C’è anche un fallo netto su Koulibaly (cross imprendibile, ma il senegalese è allacciato e scaraventato a terra in modo plateale dal difensore del crotone che lo aveva perso. Il rigore è solare). Ma Premium ha enfatizzato solo quello (che pure c’è) di Mertens. Nell’intervista a Sky grande novità Sarri per la prima volta non dice “non parlo di mercato, alleno quelli che ho” ma fa capire che un paiod i giocatori gli servirebbero per allargare la rosa, in particolare un esterno alto. Ma chiaramente pronto uso. Ciciretti non può essere un giocatore per l’immediato in una squadra che vuole competere per lo scudetto

  16. Sarri a premium: “Dries con me giocherebbe sempre anche se avessi 3 attaccanti Dries giocherebbe spesso riposando 1 su 5.”. CHiedo ai Sarriti che dicono che il club non investe sul mercato e Sarri fa turno over, ma secondo voi Verdi-Chiesa o chiunque lo stesso Inglese vengono felici che a priori nelle prossima 25 partite forse faranno 5 presenze se tutto va bene? Ma può un presidente spendere 30 o 40 milioni o + per prendere un giocatore che in una stagione forse farà 10 presenze? Secondo voi il Napoli può fare questo sul mercato e i giocatori vengono a Napoli a farsi 40 partite sulla panca? ma forse lo accetti dal Real, Barça, United, Psg ecc ecc, ma il Napoli se avesse una gestione di questo tipo fallirebbe in 2 stagioni, sia ben chiro

    • Alfonso De Vito 29 dicembre 2017, 23:54

      il sesto attaccante abile della juventus (il sesto…) è Bernardeschi. Dopo Higuain, Mandzukic, Dyvaka, Douglas Costa e Cuadrado.. con Piaca che sta riprendendo all’infortunio. A Sarri, con Milik infortunato, servirebbe il quarto. Ti sembra troppo? Allora non devi pretendere che il Napoli competa con la juve per lo scudetto. Se Verdi lo prendevi quest’estate veniva di corsa ma dovevi essere disponibile a spendere ventimilioni..

      • Ioci ho rinunciato, negano la realtà. Alla Juve Dybala (quello che la stampa dipingeva come il nuovo Messi) fa panchina, un giocatore pagato decine di milioni (Douglas Costa) gioca a sprazzi, il miglior prospetto della serie A scorsa (Bernardeschi) gioca a tratti… e qua il problema è Sarri che non fa giocare Giaccherini o non prova Rog centravanti!

        • Raffaele Sannino 30 dicembre 2017, 2:10

          No,il problema sono stati due crociati nel giro di un mese, ad un giocatore fondamentale e all’attaccante centrale.Altri due li avevamo,ma non volevano fare panca e non possiamo neppure permetterci di tenerli ad ammuffire.Ogni occasione è buona per santificare Sarri e demonizzare Aurelio.Mai un minimo di obiettività….

          • Gabbiadini, Pavoletti, Zapata, Milik e Inglese in un anno 5 punte su 6 si sono regolarmente accomodati in panchina o sono scappati e questi vogliono Verdi e Chiesa , ma ci rendiamo conto alla follia a cui siamo arrivati?

        • dino ricciardi 30 dicembre 2017, 7:40

          Ti correggo solo su una cosa.
          Bernardeschi non è un prospetto,insieme ad Insigne sono i due migliori talenti del calcio italiano.

        • strano io alla juve vedo giocare, litchsteiner, asamoah sturaro marchisio betancourt, rugani de sciglio barzagli, chi ti piacerebbe di questi nel Napoli e quanto giocherebbero? questa è la realtà non ce ne sono altre, i vostri deliri su fantamercato e giocatori che non verranno mai, e meno male perchè sarri li distrugge in panchina, si sono sfracellati sull’erba di Crotone, ma chi aveva in campo ieri il crotone, reggini e grassi? ma per favore basta con queste buffonate autolesioniste

          • Raffaele Sannino 30 dicembre 2017, 14:49

            Regini e Grassi nel crotone sarebbero titolari inamovibili,tanto per capire di cosa stiamo parlando….

          • il Crotone non può pagare un prestito o un ingaggio di Reggini ancor meno per Grassi

      • Raffaele Sannino 30 dicembre 2017, 1:42

        Nessuno ha chiesto lo scudetto a Sarri,se è per questo,ma più in generale , è ora di finirla con i paragoni.I velati accenni alla presunta tirchieria della proprietà che non caccia i soldi (anzi li intasca)dovrebbe partire sempre dalle diverse possibilità di un fatturato quadruplo.Sono sei anni di fila che si chiede uno sforzo a destra e a manca (d’estate e d’inverno) perché si ritiene che serve il centesimo per apparare la lira.Se Aurelio vi avesse ascoltato,oggi saremmo ridotti male e loro avrebbero vinto comunque.

      • Il Napoli in un anno ha ceduto 3 centroavanti, 3 nazionali e in + svendUTI, vi rendete conto di quello che dite? Bosignava buttare altri 30 milioni per Verdi????? NON LI FA GIOCARE-NON LI FA GIOCARE- NON VIENE NESSUNO- E FANNO BENE
        Se viene Inglese saranno 4 punte distrutte.
        L’allenatore vuole quei giocatori e PUNTO, lo ha detto in tutte le lingue, cosa volete fare?

    • Luigi Ricciardi 30 dicembre 2017, 0:33

      Sarri ha anche detto che non importa in che ruolo si cerchino i giocatori, basta che siano forti, come Milik, che si stava già alternando con Mertens,oltre a giocare insieme a lui in alcuni frangenti. Ma parliamo di uno appunti costato più di 30 milioni, e che infatti era diventato titolare lo scorso anno e primo rincalzo quest’anno, valore diverso dal ragazzino Ounas o dall’ ex giocatore discreto Giaccherini.
      Quindi se il Napoli dovesse comprare un giocatore di quel livello e non giocasse avresti ragione ma, visto quale profilo in genere prende il Napoli adesso, difficile che tolga il posto a Mertens (che anche poco in forma fa il suo :dopo i due assist contro la Samp, stasera con un eccellente movimento ha contribuito a togliere pressione ad Hamsik sul gol).
      Sia ben chiaro che Sarri è al terzo anno, quindi questi dovrebbe essere quello del fallimento. Ma non mi pare ci siamo..

      • Francesco Sisto 30 dicembre 2017, 1:46

        Mertens stasera ha giocato (per modo di dire) da schifo, se poi ci mettiamo a contare anche che ha calcpestato il filo derba che poteva disturbare Hamsik, allora vabbe`.
        Qua tutti parlano di Verdi, come il nuovo messia, ma secondo te se Verdi viene a Napoli quante volte vedra` il campo?
        Su Dybala non diciamo fesserie, sta in panchina per altri motivi, non perche non ritenuto di livello sufficiente per giocare, anzi, abbiamo visto anche Higuain in panchina, e pure Mandzukic, e non certo perche Bernardeschi o Cuadrado siano piu` forti di loro semplicemente perche Allegri fa ruotare i giocatori, facendo giocare chi e`, secondo lui, piu` in forma.
        In quanto a ragazzini, Pjaca giocava spesso prima dellinfortunio, ed anche Bentacourt, perche Ounas e Rog non possono giocare?

        • dino ricciardi 30 dicembre 2017, 9:49

          Verdi se viene a Napoli gioca,eccome.
          Sarri lo utilizzerebbe anche come vice Mertens o trequartista cambiando modulo con il 4 2 31 in determinate partite.
          Con una buona offerta al Bologna ed al giocatore lo prendi checchè ne dicano a Bologna.
          Come avrebbero giocato Bernardeschi o Chiesa.
          Ounas è un ragazzino acerbo che al momento per una squadra che deve lottare per lo scudetto è un lusso farlo giocare o perlomeno solo per spezzoni di partita ma non TITOLARE,nemmeno con il Benevento o Verona.
          Sarri vuole un esterno pronto,forte, che possa sostituire Insigne o Callejon,mi sembra che è stato molto chiaro.
          Sarri non vuole nemmeno un altro difensore,aspettando Ghoulam e Milik.
          Poi non capisco perchè a gennaio 30 ML piu la vendita di Tonelli e il risparmio di parte dell’ingaggio di Giaccherini non si posso spendere ed a Giugno si.
          ADESSO SERVE o facciamo come con Grassi e Regini?
          Ecchecazz…qua nessuno chiede la luna,solo un acquisto anticipato nell’esercizio 2018,anche se devi pagarlo piu del suo reale valore.

          • Raffaele Sannino 30 dicembre 2017, 16:01

            Dino,Verdi mi piace,quindi con me sfondi una porta aperta.Non comprendo però la tua sicurezza sul fatto che venga utilizzato nel caso arrivasse,a meno che tu non abbia il numero di Sarri e ti messaggi con lui.Secondo me,fino al termine della stagione non giocherebbe più di 300 minuti e se lo paghiamo 30 milioni costerebbe 100000 euro al minuto.Un po’ troppo,direi…

          • dino ricciardi 30 dicembre 2017, 19:49

            Ciao Raffaele,
            No,non messaggio con lui anche se darei tanto poter discutere una mezzoretta di calcio 🙂
            Facciamo un discorso al contrario.
            Se Sarri avesse intenzione di utilizzare sempre quei 3 li davanti chiederebbe,come ha fatto ieri in modo chiaro,un esterno alto?
            Non chiederebbe niente ed avrebbe la scusa che Ounas è acerbo.
            Vuole un giocatore pronto,forte,è Verdi è il profilo giusto anche perchè lo conosce bene.
            Secondo me ha chiesto solo Verdi,ne difensore ne nessun altro acquisto perchè si rende conto delle potenzialità della società.
            Con Verdi,risolve in un solo colpo le sostituzioni sia sulle fasce che di Mertens,in più gli darebbe la possibilità di cambiare modulo mettendolo trequartista alle spalle di Inglese(Milik).
            E vero che lo pagheremmo piu del suo valore ma credo che avremmo un tornaconto tecnico molto importante.
            Raffaele,un solo acquisto ma forte,non è il momento di scommesse su giocatori di prospettiva.
            Ounas diventerà forte ma adesso la cosa migliore sarebbe darlo in prestito e farlo giocare.

        • Luigi Ricciardi 30 dicembre 2017, 9:59

          Ciao Francesco, credo non volessi rispondere a me, ma ti dico comunque la mia.
          Ounas non può giocare perché non è del livello minimo per una squadra prima in classifica. Rog gioca poco perché davanti ha un Allan straripante.
          Mertens sta giocando male, ma i suoi due assist domenica scorsa sono stati sublimi (soprattutto il primo) e ieri ha fatto un ottimo movimento sul gol di Hamsik. Poi avrà giocato male tutto il resto della partita, ma in quel frangente ha fatto una cosa ottima.
          Ricambi a Mertens? Forse Callejon, che ha fatto quel ruolo in coppa Italia e ieri per i 9 minuti do fine partita quando è uscito io belga. Ma si tratta di una soluzione a dir poco d’emergenza, perché Milik è purtroppo inabile al momento.

        • Commento impeccabile, Verdi giocherebbe 1 su 5 (magari 10-15 minuti) come ha dichiarato Sarri a premium, davvero un peccato, per me la nostra panchina è di livello, quanto meno con il Crotone, ma se l’allenatore non la pensa così è inutile farsi il sangue amaro, meglio non prendere nessuno specialmente a Gennaio che è un mercato fregatura ed aspettare Giugno, chissà un cambio d’allenatore e quindi poi si potrà ragionare al momento questi 11 sono e questi giocheranno

        • franscesco hai pienamente ragione, perchè mai contro il Crotone, ounas, giaccherini, maksimovic, rog ecc ecc non possono giocare? Secondo le dichiarazioni di Sarri a proposito di mertens una riserva giocherebbe 1 su 5 che trodotta per la seconda parte della stagione siamo a 4-5 massimo 6 presenze e certamente la metà sarebbero da subentrante, Verdi non verrà mai, come Chiesa, ma nessun giocatore di 30-40 milioni troverà spazio nel Napoli, come del resto neanche Milik giocava quest’anno o al rientro l’anno scorso

      • Ue Louissss vai a vedere quanti minuti aveva giocato milik prima dell infortunio eppoi ne parliamo ????

        • Luigi Ricciardi 30 dicembre 2017, 12:01

          Ne aveva pochi quest’anno, perché il recupero da un infortunio molto serio, a questo livello, è molto difficile. Quanto ha giocato pjaca da quando si è infortunato quest’anno? Te lo dico io: zero minuti.

      • luigi ma ogni volta devi inventare le dichiarazioni di Sarri? ma scusa se ha perfino detto che c’è un ruolo scoperto, e tu dici che non importa il ruolo? lo vedi che siete faziosi? e comunque da te volevo sapere che ne pensi di quando dice “anche con tre punte in panchina con me giocherebbe sempre Dries” . Ma se contro il Crotone non fai turn over, ma che scusa ti vuoi inventare? Grassi Reggini Giaccherini? ti rendi conto che sono pagliacciate e scuse, il solo Rog costa il triplo di tutta la rosa del Crotone, di cosa vuoi parlare. Verdi, Chiesa? avevi gabbiadini, (non serve), avevi zapata (non serve) avevi pavoletti (non serve), hai Inglese (non serve) avevi Milik e non giocava, disponibile da metà gennaio scorso quanto ha giocato su 30 partite ufficiali?
        Siamo al 3° anno se non avrà vinto neanche un coppetta sarà fallimento totale e assoluto, certo già possiamo dire che non ha costruito nulla per il futuro di 20 giocatori che sono arrivati li ha appicciati uno per uno, ed ha giocato con la squadra di Benitez, non oso immaginare che avrebbe combinato con quella di Mazzarri o di Reja.

Comments are closed.