Le facce di Mertens dopo il gol: perché non ha esultato?

Ha cominciato la stagione con l’esultanza rabbiosa alla Bassa-Anaunia e così sta proseguendo. Forse non giocherà mercoledì in Champions o motivi personali?

Le facce di Mertens dopo il gol: perché non ha esultato?
Mertens dopo il gol al Bologna

C’erano un tempo le facce di Fellini

C’erano un tempo le facce di Fellini, frutto del genio di Renzo Arbore e del suo cult “F.F.S.S. Cioè che mi hai portato a fare sopra Posillipo se non mi vuoi più bene?” con un imperdibile Riccardo Pazzaglia. Da ieri sera ci sono le facce di Mertens. Il centravanti, ormai vero nueve del Napoli, che non ha esultato al secondo gol degli azzurri a Bologna. Gol da lui segnato dopo aver abilmente rubato palla a Pulgar, essersi involato verso la porta di Mirante ed averlo uccellato – Brera ci viene in soccorso – con un sinistro rasoterra che gli passa sotto le gambe. Come sotto le gambe è transitato il pallone che Callejon ha spinto in rete su assist di Insigne per l’1-0.

Dries ha segnato, messo in cassaforte il risultato, ma non ha esultato. Qualcuno, più di qualcuno, se n’è preoccupato. Che cosa è successo a Dries? Le ipotesi sono tante. Il silenzio stampa del Napoli favorisce anche il toto-ipotesi, non che senza silenzio stampa avremmo saputo la verità, ovviamente. Forse Sarri gli ha già comunicato che non giocherà mercoledì in Champions contro lo Shakhtar? Potrebbe darsi. Come potrebbe darsi che dipenda da altro, da questioni personali. Di certo, il malumore non ha inficiato la prestazione di Mertens che è un attaccante sempre molto concentrato, che sfrutta la minima opportunità a disposizione per creare un’azione pericolosa. Come ieri a Bologna.

Le facce di Mertens ci aiutano anche a sfatare un altro mito, quello del buonumore, della felicità che sarebbe alla base dei risultati di un gruppo. Non è affatto così, o comunque non è detto che sia così. Anzi, la rivalità può stimolare i giocatori a fare meglio. E poi mercoledì in Champions Sarri dovrà fare più di un cambio, soprattutto a centrocampo dove ieri sera Jorginho e Hamsik sono parsi piuttosto in difficoltà. E anche in attacco, dove abbiamo un centravanti che alla prima partita di Champions fuori casa, lo scorso anno, realizzò una doppietta.

Segna e non sorridere, Dries. Lo hai fatto già quest’estate nella prima amichevole a Dimaro contro la Bassa-Anaunia. Non abbiamo dimenticato nemmeno la frecciata a Milik dopo l’andata col Nizza. Più stai incazzato, meglio è.

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
  • Jacopo Carrucci

    Non guardava né Sarri, né i tifosi, né i compagni. fissava il vuoto. Forse pensava: e se Hegel avesse ragione?

    • Musica Pertutti

      Giusto! ma allora la domande è: perchè proprio Hegel?

      • Jacopo Carrucci

        il determinismo pantragico della Storia. Ovvero il mai ‘na gioia delle classi subalterne (e il Napoli un po’ lo è)

    • robberto

      applausi

  • Musica Pertutti

    Secondo me crede che questa squadra possa essere ricordata negli annali e accortosi del rendimento sotto le attese ha tenuto la compostezza di chi dice “questo è niente, anzi è il minimo”

  • Eduardo

    Ce l aveva con Sarri come a Pescara

    • Gennaro Russo

      azz tieni la palla di vetro….

      e dammi tre numeri che me li gioco.

  • Fissa la telecamera, è chiaro che ce l’ha col VAR…

  • Effe Bongi

    ce l’ha con De Laurentiis.

    • Paul Emic

      Forse perchè non ha comprato un vice Hisay

      • robberto

        ahahah

  • Rosario

    Anche io pensi che non giochi Mercoledí, ma poiché di solito non indovino magari gioca lo stesso…
    Comunque, se ne faccia una ragione, Milik dovrá giocare qualche volta perché é giovane, é un capitale della societá ed é forte. Certo, il Mertens di questi mesi, é una gioia per il cuore e per gli occhi.

    • Mascalzone latino

      E allora perchè non affiancarlo a Milik lasciando per un pò Insigne a riposo? Del resto lasciare questo Mertens in panchina mercoledì in una partita fondamentale per la champion sarebbe una scelta azzardata

      • Rosario

        forse perché Mertens sulla fascia non assicura lo stesso equilibrio di Insigne, ma – di nuovo – é una mia congettura.

        Peraltro, nelle partite casalinghe sarebbe una grande opzione che penso Sarru prima o poi sfrutterá

  • Venio Vanni

    Basta che portano i tre punti a casa. Poi facciano le facce che vogliono…

  • Ciro Polpetta

    È arrabbiato perché l’aumento del costo del burro ha fatto alzare il prezzo dei biscotti.
    http://www.repubblica.it/sapori/2017/09/08/news/caro_croissant_i_pasticceri_francesi_alzano_i_prezzi_per_l_aumento_del_burro-174757567/

  • Gonzo

    “Il gas aperto. Ho lasciato il gas aperto.”

  • Ermanno

    La ricerca della telecamera fa pensare ad un messaggio a Kat, la moglie…

    • luxlu

      Anche io l’ho interpretato così.

  • quqquacha

    “Dybala meglio di Messi?! Ma voi davvero fate?!”
    Era chiaramente un messaggio intimidatorio alla redazione di sky.

  • luxlu

    Comunque se non sono un po’ psicotici al Napoli non li vogliamo eh

  • Luigi Ricciardi

    Credo fosse arrabbiato per il rigore non assegnato e perché poi l’arbitro successivamente gli ha anche intimato di non protestare. Una specie di vendetta personale.

    • Domenico Basile

      Può darsi

  • Luigi Pezzella

    Questi atteggiamenti mi hanno stancato (Dris, Lorenzo, Gonzalo), io tifo Napoli credo in De Laurentiis, e se vogliono possono andare (a fare la panchina in tutti i top club).

    • Gennaro Russo

      Dries, con tutto il bene che gli voglio e i tanti gol che ha fatto, deve stare tranquillo. Non mi piace che non esulti dopo il gol. Non lo condivido x niente.

  • Stefano Scanniello

    Era pe’ Trevisan ha detto che ha gli stessi piedi di Ghoulam

  • polytropos

    era incazzato come tutti noi perché hanno ridotto la pena alla feccia fascista De Santis.

  • Governo Laudrup

    Non ha esultato perché è un grande giocatore (uno dei tre o quattro del Napoli che troverebbero un posto sulla panchina della Juve): un grande giocatore non esulta, se l’assist per il gol gli è stato fatto involontariamente da un avversario, nella fattispecie quel brocco di Pulgar. In Campionato finora il Napoli ha vinto due trasferte contro un Verona e un Bologna che si sono praticamente fatti 5 autogol; altro che “Napoli cinico”, “Napoli che ha imparato a vincere senza fare il circo”, e altre balle del genere… Occhio, che questa potrebbe essere la stagione del grande tonfo del bluff Sarri.
    Auguri, amici partenopei.

    • Gennaro Russo

      Mi sto facendo una ricca grattata di pa..e

      • Governo Laudrup

        Ma no, quando gli auguri sono sinceri portano bene: parola di juventino.

        • rudykrol

          E che ci fai qui? Sei stato bannato da Juventibus per eccesso di fede?? I 5 autogol non so da dove li prendi. Le squadre forti vincono e fanno apparire quelle meno forti come inadeguate, come la Juve sul Chievo, giusto per fare un esempio, una partita dalla quale Dybala è emerso come “nuovo Messi” (mentre invece è notorio che Mertens fa le triplette solo alle squadre scarse, giusto? Invece il Chievo è a livello del Real…). Sul “grande tonfo del bluff Sarri” beh staremo a vedere. Nel frattempo ti ricordo che l’anno scorso prendemmo 0 punti su 6 dall’Atalanta, e ora siamo già a tre, che alle prime giornate Sarri steccava sempre (e ora siamo a 9 punti su 9), e che l’anno scorso il Napoli se giocava male perdeva sempre (e a volte anche se giocava bene). Oggi gioca (ancora) male, o non al top (e il simbolo di ciò è la condizione ancora pessima di Hamsik), ma vince. I conti li facciamo alla fine, ovvio, ma se fossi in voi comincerei a preoccuparmi.

          • Governo Laudrup

            Ma infatti io sono preoccupatissimo, figurati…
            Vengo qui a dare un’occhiata ogni tanto, perché vedo che il livello culturale di chi scrive è mediamente superiore rispetto a quello degli altri forum di tifosi, perciò mi trovo a mio agio. E’ come per le salsicce con i friarielli: le mangio solo le rare volte in cui vengo a Napoli, perché dalle mie parti i guerrieri padani (quelli che portano le corna con orgoglio) le fanno sempre troppo unte.

          • Gennaro Russo

            … e statt accort a nun t’affuca’ co’ friariell ca s’annozz ngann. Non sia mai che ti affoghi col friariello in gola mentre te lo mangi…

          • rudykrol

            Beh in Padania non sono nemmeno “friarielli” veri e propri. Gli originali sono solo a Napoli e dintorni… 🙂

          • Marazola

            La juve deve vincere perché ancora una volta ha fatto un mercato incredibile e in tutti i ruoli singolarmente è superiore agli altri. Prendere douglas costa matuidi bernardeschi howedes non è da tutti la juve ha il meglio del meglio in rosa, gioca male e si affida solo ai singoli ma questo è anche un po’ fisiologico. Il napoli è e resta un outsider inferiore per spesa e sulla carta ad inter milan roma. Se pensiamo che l 11 titolare del napoli è costato circa 80-90 milioni di euro cioè meno di quanto la juve ha speso per un solo giocatore, ci rendiamo conto che non c è nessun paragone; credo che s la juve non vincerà sarà un flop totale cosi come un flop sarebbe milan inter e roma dietro di noi…

          • Marazola

            Reina 3 mln hysaj 8 mln albiol 9 mln koulibaly 8 mln ghoulam 8 mln jorginho 10 hamsik 7 allan 13 callejon 10 mertens 10 insigne 0 costa meno tutto il napoli che il solo Higuain

          • Domenico Basile

            Banana sei.

      • Domenico Basile

        Nella sua testa a detto, vi schiatto

    • Ciccio Bomba

      1. AVevo dimenticato che la juve invece avesse vinto le prime tre partite contro Barcellona, Bayern e Real.

      2. Il bluff Sarri ha fatto il record di punti della storia del Napoli. Due volte. Consecutive.
      3. Rosichi nè più nè meno di Allegri quando si parla di bel gioco e si fa riferimento al Napoli. I tuoi auguri non li accettiamo perchè intrisi di falsità. Stasera ne prendete 3.

    • luigio

      A proposito, visto che oggi esordirete in champion vi auguro una cavalcata meravigliosa e senza ostacoli fino alla finale di Kiev. Ricorda che mancano solo tre finali per poter raggiungere le 10 finali perse e vincere una coppa in omaggio.
      Tanti tanti auguri di una buona Champion

  • Cinque Ciro

    non capite.quella è una faccia da masterchief.incude paura

    • Domenico Basile

      D’accordissimo, Uagliu e nu mostro, se magn

  • Luigi

    Secondo me per come ha levato la palla a Pulgar, e poi per dare un segnale di mantenere alta la concentrazione perchè non si stava vedendo il miglior Napoli

  • Antonio Baiano

    Buongiorno, considero questi articoli veramente inutili; mi chiedo invece dove siano finiti quelli di Fasano sulla tattica…

  • Me

    42

  • Il Boemo

    Ce l’aveva con i compagni che non avevano giocato all’altezza di una squadra che parla da 3 mesi di vincere lo scudetto. Mia ipotesi.