Real Madrid, domani la sfida all’Eibar: fuori CR7, e gli squalificati Bale e Morata

Il gallese è stato squalificato per due turni (salterà anche Real Madrid-Betis), mentre Zidane tiene a riposo il fuoriclasse portoghese. E rifiuta il concetto di crisi.

Real Madrid, domani la sfida all’Eibar: fuori CR7, e gli squalificati Bale e Morata

L’ultimo match prima di Napoli

Napoli-Real Madrid, ci siamo. Per noi, ma anche per loro. I blancos affrontano l’ultima preparazione per un match di Liga, quello contro l’Eibar in programma domani. A cui Zidane si presenterà senza tre pesi massimi: gli squalificati Bale e Morata, ma anche Cristiano Ronaldo. Il gallese, dopo l’espulsione contro il Las Palmas, è stato squalificato per due giornate. Oltre alla partita di Ipurua, Bale salterà anche la sfida contro il Betis Siviglia. Per quanto riguarda Cristiano Ronaldo, invece, la decisione di evitarsi la trasferta basca è a metà tra la scelta tecnica e quella fisica. Il fuoriclasse portoghese è uscito malconcio dalla partita infrasettimanale, e quindi Zidane preferisce non rischiarlo in vista di Napoli. Teoricamente, dovremmo sentirci orgogliosi di questa disposizione tecnica. Quantomeno gratificati nella nostra forza. Facciamo fatica, però, a sentirci felici del fatto che Cristiano Ronaldo e Bale, per motivi vari, arrivino al San Paolo freschi e riposati.

Nel frattempo, Zidane ha presentato la partita di domani in conferenza stampa. La frase-titolo del tecnico francese è la negazione della parola crisi: «Un termine che per me non esiste». Nonostante i risultati del Real Madrid non siano più esaltanti – la squadra ha momentaneamente perso il primato in campionato -, Zidane quindi respinge le critiche. Ma ammette la presenza di una certa negatività intorno alla squadra: «Sì, c’è qualcosa che non va, ma questo succede quando il risultato non ti sorride e le prestazioni non sono adeguate. Avviene in questo club, ma anche in tutti gli altri. Noi dobbiamo lavorare per migliorare, finora l’abbiamo fatto. Dobbiamo sapere che ci saranno altri momenti negativi, e che la partita di domani sarà difficile».

Faccia a faccia

Nel frattempo, filtrano le news da Valbedebas: secondo Jugones de La Sexta, ci sarebbe stato un vero e proprio faccia a faccia tra Zidane e tutto l’organico. Un’occasione per rinsaldare il rapporto in vista di un finale di stagione tutto da vivere. As riporta di un invito, a Isco e Morata, di lasciare che il loro problema contrattuale con il Real Madrid non influenzi le prestazioni.

Anche Zidane ha parlato, in conferenza stampa, di un confronto con la squadra: «Ti chiedi come sta reagendo lo spogliatoio, ti confronti con i calciatori. Noi continueremo con il nostro lavoro, a fare quello che stiamo facendo. Questo è un momento in cui non siamo soddisfatti, possiamo fare di meglio. Ma siamo assolutamente convinti del nostro lavoro».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Gianni Scotto 4 marzo 2017, 11:53

    Speriamo martedì di poter contribuire a questo loro momento negativo ….!

  2. Raffaele Sannino 3 marzo 2017, 20:03

    La squadra basca gioca un bel calcio.Il Real farà bene a non snobbarli,altrimenti avranno delle sorpese.Senza i grandi nomi,rischiano.

Comments are closed.