Ghoulam, Mertens e Insigne: la situazione dei rinnovi

Il punto sui tre casi di mercato interno secondo Di Marzio e Mattino: accordo difficile da raggiungere per Mertens e Ghoulam, distanza praticamente colmata per il prolungamento di Insigne.

Ghoulam, Mertens e Insigne: la situazione dei rinnovi

Rumors e indiscrezioni

I casi del mercato prima del mercato. A Napoli, i fascicoli che raccolgono le situazioni più complessi hanno tre nomi scritti sopra, con un pennarello: Lorenzo Insigne, Faouzi Ghoulam e Dries Mertens. Sono i tre uomini della rosa di Sarri alle prese con il rinnovo del contratto. Non è un’operazione proprio semplice, per tutti e tre. Ieri, le prime anticipazioni di Gianluca Di Marzio, esperto di mercato Sky: situazione molto complessa per i nuovi accordi con il terzino algerino e il fantasista belga, mentre per il prolungamento di Insigne la strada sembra più agevole.

[videoInread]

Sensazioni e indiscrezioni confermate anche oggi da Il Mattino, che racconta delle offerte che stuzzicano Ghoulam e Mertens e rallentano le trattative. Per il folletto belga, le sirene cantano dall’Inghilterra e dalla Cina. Ovvero, i luoghi dei club più ricchi nel mondo. Che avrebbero messo nel mirino uno dei calciatori più cresciuti durante la stagione calcistica. Per provare a riscrivere un rinnovo che sembrava già definito, occorrerebbe una cifra importante. Tra i due milioni e mezzo e i tre milioni per le prossime quattro stagioni.

Il diavolo tentatore di Ghoulam parla l’inglese della Premier e il francese del Psg. Sempre secondo Il Mattino, i rapporti tra l’esterno basso maghrebino e il Napoli sarebbero ai minimi storici, le parti sono molto distanti e quindi trovare un accordo sarà quantomeno complicato. Il contratto di Ghoulam scade nel 2018, quindi è necessario risolvere questa situazione entro giugno se non si vuole cadere nella trappola del parametro zero.

Note liete

Per due situazioni intricate, un’altra che sembra vicina alla risoluzione. Lorenzo Insigne, stando sempre al racconto fatto dal Mattino, sarebbe finalmente pronto a sottoscrivere il suo prolungamento. La differenza tra domanda dell’entourage e offerta del club pare essere stata colmata, il talento di Frattamaggiore guadagnerà una base fissa di circa tre milioni di euro annui fino al 2022. Una cifra alta, che quasi corrisponde a una blindatura perpetua. Insigne e il Napoli: un sodalizio che pare destinato a diventare indissolubile. O quantomeno molto difficile da scalfire.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Priorità a Insigne.

    • giancarlo percuoco 12 marzo 2017, 12:40

      A patto che non si sieda sugli allori. Comunque sta crescendo moltissimo e mi sembra che stia finalmente abbandonando quella odiosa fumosita’.

Comments are closed.