Cari tifosi, tuteliamoci: spegniamo le tv e i giornali propaganda

Siamo già stanchi. Ora che è alla Juventus, Higuain è “il genio del gol”. Tutto è stravolto, dobbiamo difenderci

Cari tifosi, tuteliamoci: spegniamo le tv e i giornali propaganda

Ieri era l’11 settembre 2016,

anniversario nefasto di tristi momenti della storia, dal 1973 al 2001, giornata di fine estate con sapori autunnali ben decisi, una leggera afa per un placido pomeriggio durante il quale ripensare alla bella partita di Palermo.

Eppure, cari amici napolisti, sono già stanchissimo di questo campionato.

Non mi chiedo più “perché” di tante cose, ma la lista delle domande è lunga e davvero la cosa diventa stucchevole.

Nemmeno con il Milan di Berlusconi quando Berlusconi monopolizzava informazione e politica si è arrivati a tanto.

Non credo di aver mai visto una classe di giornalisti così profondamente disonesti con i lettori.

Ricominciamo: per due anni Higuain è stato un giocatore normale un po’ sopravvalutato, l’anno scorso è diventato un grande giocatore un po’ fortunato, e l’altalena della lagna della stampa sportiva nazionale era: il Napoli vince solo perché c’è Higuain, avere Higuain in squadra è quasi una cosa scorretta e bisogna vedere se il Napoli riesce a giocare bene anche senza l’argentino. Si è sempre scorporato il pipita dalla squadra. Mai letto “Higuain genio del gol” in tre anni. Mai.

Ogni fallo subito era fallo in attacco, ogni scatto un fuorigioco, di rigori neanche a parlarne.

Poi leggo la nota del Napolista e vedo che siamo messi peggio dell’anno scorso.

Juventus senza rivali, Higuain è un mostro in una squadra stupenda, i fuorigioco sono superflui, il pipita deve essere tutelato da interventi duri (anche perché costa 100 milioni).

E così sabato cortesemente il Sassuolo decide di fare il turn over a Torino. Lascia a casa cinque titolari e va a farsi macellare allo Stadium, tra i soliti cori cui si aggiungono anche gli splendidi motti fascisti (il grande eroe Buffon espose un tricolore con croce celtica alla festa del mondiale 2006 in diretta tv). Insomma secondo stampa e tv non c’è partita.

Il Napoli fatica a Palermo (tre a zero è fatica), ha problemi in attacco (la matematica è diventata un’opinione), e una squadra che non ha mai toccato un pallone diventa coraggiosa e piena di idee.

Il Napoli è arrivato secondo, ha fatto vari record, è in seconda fascia di Champions ma è dipinto come una squadra reduce da un grande flop , che va a giocare una coppetta amatoriale. Incredibile. Il Napoli vince e secondo i giornali e le tv “si sta arrangiando”, “tira a campare”, e via dicendo, ispirando i soliti luoghi comuni sulla città anziché demolirli, Sarri viene dipinto come un tipo strano che deve tutto a Higuain e il contrario non viene mai posto come interrogativo plausibile.

Che stanchezza. Abbiamo battuto cento a zero squadre che sono in Champions League quest’anno, ma l’anno scorso erano test inattendibili.

Tutto è inattendibile, e anche quando si battono le squadre forti è un demerito delle squadre forti.

Ricordate la vicenda della vittoria contro l’Inter? Ce la fecero passare per una sconfitta!

Insomma non ci sono speranze. Abbassate il volume in tv e non leggete i giornali.

Soprattutto non contribuiamo a quel nuovo tipo di giornalismo che Sky e la nuova ondata di infotainment propongono. Un giornalismo di opinione, dove le opinioni propagandate sono messe sul mercato e offerte a chi paga di più. Il fatto diventa opinione, e viceversa. In più, la scoperta di nuove dimensioni del tempo e dello spazio, con i fuorigioco sorvolabili, i falli di mano da non fischiare e altre amenità. Insomma grande sfinimento, pare di essere nel film “essi vivono”: per fortuna noi tifosi azzurri vediamo bene come funzionano le cose anche e soprattutto perché le subiamo… Dobbiamo perfino rammaricarci di giocare in Champions, (quest’anno va di moda l’Europa League, visto che ci gioca la fantasmagorica Roma che ogni anno da 15 anni vince lo scudetto a luglio). Noi ci accontentiamo. Ma non dovremmo. E comunque se il Napoli vincesse lo scudetto, statene certi: il lunedì in prima pagina ci va la Juve. A proposito: ma la Juventus quanti scudetti ha vinto, al netto dello scorporo di quelli vinti “sul campo” e revocati per illecito sportivo? Anche qui confusione, anche qui, disinformazione.

Forza Napoli e occhio alla quinta dimensione, potrebbe risucchiare anche noi, in un vortice di mistificazioni e compravendite. Per fortuna che il pappone non lo caccia il milione per la televisione.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Un invito a tutti i tifosi napoletani. Noto che molti siti di quelli dedicati al Napoli, inseriscono notizie riguardanti la Juve ed il rinnegato. Visto che vanno alla ricerca di click, evitate come la peste quelle notizie. Capiranno una buona volta che non devono più inserirle.

  2. Ferdinando Palermo 12 settembre 2016, 17:26

    nessuno ha fatto caso alla chiosa: “il pappone non lo caccia il milione per la televisione”.
    Significa che c’è in atto un tentativo di estorsione?
    In questo caso rassegniamoci, ADL non si piega alla camorra figuriamoci se si mette a pagare quei quattro venditori di ricotta delle tv.

  3. Sabato per ascoltare un commento più equilibrato di quello di Caressa bisognava passare a quello fazioso. Caressa (seppur romanista) vive una deriva aziendalista, quindi deve compiacere l’azionista. Ha evidentemente avuto degli input dalla dirigenza:

    – non si può difinire Higuain un ex giocatore del Napoli
    – non si chiama più Pipita perché ricorda i tempi di Napoli, ora a Torino lo chiamano Pipa (…e tiritittittì)

    – evidenzia il diverso comportamento in campo rispetto a Napoli (dai tempo al tempo però caro Fabio, chi nasce tondo…)
    Il nostro caro Fabio vive però un conflitto interno. Deve esaltare la Juve ma allo stesso tempo gli ascolti gli impongono di tenere alta la tensione e sperare in un campionato più equilibrato. Da qui nascono le dichiarazioni di ieri al club in risposta a Mauro che ha detto che quest’anno si lotta solo per il secondo posto.
    Ultima considerazione, la difficoltà nel pronunciare il nome di Sconcerti passato alla Rai, sembrava Fonzie quando chiedeva scusa… che tristezza…

    P.S.: aspetto ancora da Sky uno special per celebrare il record storico dei 36 gol in serie A… mi sa che sarà più facile vederne uno sui primi 3 alla Juve.

  4. Personalmente non mi cago le trovate dei giornali, men che meno chi se ne lascia influenzare.

  5. ho una domanda per tutti voi: ma voi calciatori dove preferireste andare a giocare a paritá di stipendio, nelle giubbe a fare panchina sapendo di avere, anche da modesto giocatore, un futuro ad esempio come commentatore o a fare il protagonista a napoli firenze o altrove? anche questo conta…

  6. Daniele Adani, Massimo Ambrosini, Beppe Bergomi, Alessandro Costacurta,
    Alessandro Del Piero, Luca Marchegiani, Giancarlo Marocchi, Massimo
    Mauro, Gianluca Vialli e la new entry Paolo Di Canio, per Sky Sport,
    oltre a Fabio Capello, per Fox Sports.

    mediaset premium:

    Maurizio Pistocchi

    Aldo Serena

    Bernardo Corradi

    Roberto Cravero

    Andrea Agostinelli

    Arrigo Sacchi

    Francesco Graziani

    Massimo Paganin

    Sebastiano Nela

    Graziano Cesari

    Giovanni Galli

    Fernando Orsi

    Giancarlo Camolese

    Antonio Di Gennaro

    Alessio Tacchinardi

    Andrea De Marco

    Mauro Bergonzi

    Paolo Rossi

    Daniele Massaro

    Ciro Ferrara

    Federico Balzaretti

    Alessandro Lucarelli

    Gianluca Zambrotta

    Stefano Fiore

    Luca Pellegrini

    SOLO PER FARSI UN IDEA SU CHI SONO I BRAVI OPINIONISTI… tutti provenienti in maggioranza (soprattutto su sky) dalle solite strisciate

  7. Ma basta! finisca la stampa napoletana di gridare a un complotto i-ne-si-sten-te per distogliere il popolo bue dai veri accaduti.
    Questa estate è successa una sola cosa, una squadra che possedeva il miglior centrattacco al mondo l’ha venduto alla diretta concorrente (sì, la clasuola, l’art 17, i 29 anni, ma la sostanza è che Gonzalo Higuain è stato ceduto alla Juventus! o’ vvulite capì?).
    Chi vive a Napoli deve sapere che altrove non si complotta una beneamata cippa, chè del Napoli e di Napoli nun se ne fotten ‘o riest e’ nient. Andasse il Napoli a vincere una buona volta a Torino! e vedi come pioveranno gli elogi.

    Ma poi voglio dire un’ultima cosa. Dottor De Laurentis, ma lo vuole accontentare una volta – una!- questo popolo buono e paziente dandogli la massima soddisfazione? no perchè qui ogni anno parliamo sempre di prospetti, futuri, progetto, crescita e restante zarzuela. E che caspita! almeno una volta che si approntassero le cose con la dichiarata intenzione di vincere! macchè, adesso è uscito che abbiamo il futuro assicurato, ma qua futuro se i “prospetti” a ogni due e tre ce li vendiamo?

    Sentite, a me, per come sono fatto e ho improntato la mia esistenza, leggere e/o constatare che siamo candidati a un bellissimo secondo posto mi fa scendere l’anima nei calzini. Perchè ho sempre giocato per vincere; qualche volta ho perso, com’è normale, ma posso assicurare che chi parte con la determinazione di voler arrivare primo, a prescindere dai mezzi che mette in gioco, è già favorito di un più venti per cento.

    Mi scuso con Tutti e con l’Editore per l’outing, ma non ce la faccio a resistere dopo che sabato pomeriggio ho visto una certa stramaledettissima corazzata vincere in 5 minuti. (E non venitemi a parlare che sto cazzio di Sassuolo è andato a Torino per guardarsi la partita. Il Sassuolo era andato lì per giocarsela. Ma è stato an-ni-chi-li-to.

    • Certo che bisogna giocare per vincere, ma bisogna fare i conti con due cose: la prima è che la Juve ha un fatturato doppio del Napoli e quindi non la puoi battere seguendo la sua stessa strategia (alti stipendi per giocatori maturi) ma devi inventare qualcosa di diverso (i migliori giovani pagando molto i cartellini nella consapevolezza di poter comunque contare su plusvalenze sicure). Certo hai minori probabilità di vincere ma hai anche minor fatturato.
      La seconda è che a me nessuno me lo leva dalla testa il sospetto che gli aiutini arbitrali siano telecomandati e la stampa in un certo senso influenzata. Ma come, abbiamo capito quello che la Juve faceva con arbitri e biscardi qualche anno fa e non siamo disposti a vigilare adesso che vediamo succedere sempre cose simili? Per me non significa piangere, ma significa vigilare e controllare

      • Jean Paul Sartre 12 settembre 2016, 17:29

        Puoi spiegarci esattamente cosa faceva la Juve con gli arbitri? Te lo chiedo perché gli arbitri coinvolti in calciopoli sono stati tutti assolti. Quindi se hai notizie in merito, che noi non sappiamo, faccele sapere.

        • GiovannI Calabrese 12 settembre 2016, 17:46

          Così… giusto per rinfrescare la memoria a te e anche a tutti noi… clicca sul link e fai un ripasso… ti fa bene senz’altro…
          https://it.m.wikipedia.org/wiki/Calciopoli#/search

          • Martino Anselmi 13 settembre 2016, 16:30

            Ecco, indica anche a noi i nomi degli arbitri condannati per aver favorito la Juve e le partite in questione. Ti dò tutto il tempo che vuoi…

          • GiovannI Calabrese 13 settembre 2016, 23:29

            Non ho capito… hai qualcosa contro Wikipedia ? Anche lei secondo te partecipa al piagnisteo nazionale antijuventino ? E’ tutto lì nel link che ho postato… documentato, preciso, con nomi, cognomi, soprannomi, fatti comprovati in giudizi sportivi, civili, amministrativi e penali… basta leggere se ci riesci. O forse non ci riesci ?

          • Martino Anselmi 14 settembre 2016, 0:20

            “La sentenza nelle sue motivazioni è piuttosto controversa, ma anche estremamente chiara in alcuni passaggi. Il campionato 2004/2005
            è stato regolare, così come lo erano i sorteggi. Moggi è stato
            condannato per aver intrattenuto rapporti poco limpidi con i designatori
            e gli arbitri, secondo la sentenza utilizzando anche schede “protette”,
            al fine di ottenere un vantaggio in ambito sportivo, anche se poi
            questa circostanza non è stata dimostrata con i fatti in tribunale.”

            Rapporti che solo dopo (a processo terminato a a prescrizione sopraggiunta) intrattenevano altre squadre, come dimostrano alcune telefonate di Facchetti al designatore Bergamo. Telefonate tralasciate (chissà perchè…) dal generale Auricchio. Con il pm di calciopoli Narducci che disse:
            “Piaccia o non piaccia agli imputati non ci sono mai telefonate tra Bergamo o Pairetto con il signor Moratti”.

          • GiovannI Calabrese 14 settembre 2016, 17:35

            Allora… io come fonte ho citato Wikipedia, tu mi tiri fuori calcioblog (?). Hanno la stessa dignità ? Facciamo finta di sì – anche se basta leggerne le regole per capire come e se funziona. Ma andiamo alla fonte… Ecco un altro link: è il Corriere della Sera – un po’ più credibile di calcioblog in senso generale credo -, ma la cosa più importante è che l’articolo fa riferimenti letterali alla sentenza -definitiva – della Cassazione che condanna Moggi. Bar Sport anche questo..

        • Guarda che l’Italia nella giustizia ordinaria e per chi si può permettere fior di avvocati, è il paese della prescrizione legalizzata. Figurati tu nella giustizia sportiva ahahah. Ma sii serio.

    • io penso che se avesse tenuto higuain e non avesse comprato altri giocatori (soldi suoi non ne mette e questa non é una critica ma una constatazione dei fatti!!!) saremmo arrivati peggio di come arriveremo perché abbiamo 1 piu impegni 2 piu infortuni giá adesso rispetto l anno scorso e non puoi sempre pensare che nessuno si faccia male io dico: con la rosa dell anno scorso e l impegno champions il napoli non arrivava in fondo… poi ovvio avrei voluto un attaccante esperto ma vendere higuain a freddo te lo dico é stato un bene e rientra nella politica del napoli, l unico neo e l unica colpa é stato cederlo alla juve, cosa che tra l altro dela ha ammesso e corretto per il futuro, anche se mi piace guardare un pó piu in la e dire che la juve l abbiamo invecchiata un po anche noi, speriamo milik esploda sarebbe fantastico

    • Vico Della Girandola 12 settembre 2016, 19:43

      il Sassuolo giocava senza i migliori. punto. c’era rigore per il Sassuolo. punto. poi è capace che pure coi migliori del Sassuolo in campo e pure col rigore contro, quelli vincevano comunque. ma restano i fatti.

  8. Effettivamente ieri sera sono rimasto abbastanza sconcertato dalla linea editoriale del club su Sky. Hanno parlato per più di un’ora della Juve e di higuain, alla fine quando mi stavo per addormentare hanno dedicato 5 minuti al Napoli per dire che senza higuain non si può essere più forti. Io guardo Sky perché ritengo alcuni commentatori veramente bravi come Adami, Bergomi, Costacurta (boban non c’è più) ma ce ne sono altri come marocchi, caressa Mauro, vialli che trovo di una parzialità (pro Juve) che ha dell’incredibile. Ad essere buoni si può pensare che lo facciano per l’audience (il 30% dei tifosi) sono juventini, ma poi non riesco a ritrovare questo 30% nella linea editoriale dettata da caressa. Ora non mi piace piangere, ma a rappresentanza della Juve, oltre alla compagna di Buffon ci sono: Mauro (e non mi dite che rappresenta il Napoli), vialli (che non sembra avere opinioni ma solamente commenti pro Juve), marocchi (il più fastidioso di tutti specialmente quando si parla di arbitri) del pierò (che ad onor del vero è il più piacevole ed equilibrato); tutti gli altri sono in quota Milan o Inter. Ma il Napoli da chi è rappresentato?

    • scusa Maurizio, menzioni circa 15 commentatori diversi, mi dici gli ex napoli, piacenza verona genoa chi sono? no perché in questi salotti sono tutti di quelle squadre, l ho scritto in un precedente intervento e lo riscrivi tu adesso, vuol dire che ce ne accorgiamo tutti

  9. secondo me fra un po’ scriveranno che il Napoli è troppo Callejon dipendente

  10. la calzetta rosa ha dato 6 a zielinski… AHAHAHAH STANNO COMINCIANDO A TENERE GIU I NOSTRI

  11. Martino Anselmi 12 settembre 2016, 11:41

    Manco gli stessi bianconeri c’hanno in testa la Juventus come ce l’hanno i napolisti, siete proprio ossessionati, eh? 😉

    • ossessionato tu che stai sempre qua…

    • Diego della Vega 12 settembre 2016, 17:53

      Oh ma a te ti avrò bloccato tipo 12 volte.. Ma stai semp’ cca’? Vediamo chi si stanca prima.

    • Scusami per la ripetizione ma ho inavvertitamente postato la risposta due volte (repetita iuvant). Infatti lo juventino non è mica un tifoso? È di solito uno che si lega a quei colori per i titoli (a Napoli si dice a’ pagnotta sicura) vinti. Null’altro.

  12. Jean Paul Sartre 12 settembre 2016, 11:22

    Il Napolista vuole farci credere che l’anno scorso non c’erano titoloni su Higuain… Poi noto che la notizia del clamoroso rigore non concesso a Pjanic proprio non interessa 🙂 Capisco, non è funzionale…

    • Cominca a metterti in modalità champions che la vita è diversa. In champions arbitrano. In champions schierano squadre competitive. Insomma in Champions si gioca a pallone ed infatti la ne avente vinta una sola. Quella di Bruxelles fu un omaggio ai cadaveri.

      • Jean Paul Sartre 12 settembre 2016, 11:33

        Abbiamo fatto 8 finali di Champions. Quante finali ha fatto il Napoli con gli arbitri stranieri?

        • Martino Anselmi 12 settembre 2016, 11:35

          Una in coppa Uefa grazie ad un gol regolarissimo annullato a Laudrup contro lo stesso Napoli

        • una vinta. Perchè vi volete paragonare a noi visto quanto siete più forti ? Paragonatevi a barça milan real bayern… La diventate dei nani da giardino. Se giocaste una finale contro il Tre Penne perdereste anche con loro…

          • ma ancora rispondi anziche´bloccare l utente ma che te frega non alimentare i parassiti…

        • Devi ammettere, se no non diventi credibile, che esiste una sproporzione tra i 32 scudetti vinti in Patria e 1 o due CL vinte in Europa. Come dico al mio Napoli che per essere credibile deve andare a Torino e battere la juve, così dico a voi: andate per la nona, decima, undicesima, dodicesima volta in finale CL e battete Bayern o Barcellona o Real o ManU o Chelsea o Equipollente.

          • ma non stare li a rispondere clicca blocca utente

          • Jean Paul Sartre 12 settembre 2016, 17:43

            La prima partecipazione in Champions della Juve risale agli anni 60 (o poco prima), quindi non vanno conteggiati gli scudetti vinti prima di tale periodo per calcolare la giusta proporzione scudetti/champions. La realtà è che la Juventus è stata sfortunata nelle varie finali: penso per esempio al gol in fuorigioco con cui il Real la battè nel 1998 (comunque ci presentammo alla premiazione e applaudimmo i vincitori). Se avessimo vinto solo la metà delle finali giocate avremmo più champions del Manchester (che ne ha 3) e saremmo in linea con Bayern, Barcellona, Liverpool. Ma è solo questione di tempo…

          • ricorda loro che la Juve (visto che vince solo in Italia) le coppe nazionali europee e mondiali le ha vinte tutte ma proprio tutte, unica assieme ad Ajax Bayern e Barcellona.

          • Jean Paul Sartre 12 settembre 2016, 18:28

            Non mi piace stravincere…

          • Diego della Vega 12 settembre 2016, 17:54

            Ma che ti metti a discutere con sti’ apolidi repressi? Ma lascia stare, perdi solo tempo.

        • un arbitro straniero annullò un gol di pogliana calciato dai 40 metri per il fuorigioco di un nostro attaccante che si trovava a 30 metri dalla porta a voi stè cose non succederanno mai già lo sò… chiacchierone!

      • Martino Anselmi 12 settembre 2016, 11:34

        Azz, ma li volete lasciare in pace quei poveri morti?

        • Jean Paul Sartre 12 settembre 2016, 11:35

          Non è nella loro cultura avere rispetto per i morti.

          • Martino Anselmi 12 settembre 2016, 11:44

            “Chitemmuort” è ormai un marchio DOCG

          • il rispetto per i morti è solo una cultura del sud italia e soprattutto di napoli che risulta la città con + chiese d’italia. non sò tu da quale buco sei uscito fuori ma l’ultima cosa che puoi dire è che noi non abbiamo rispetto dei morti quando poi succede che muoiono i leghisti commentiamo col “riposa in pace”…

        • E’ un fatto storico. Non mi accreditare di offese non dette.

  13. continuo a leggere di persone che “non ascoltano i commenti post-partita su sky”. ma volete capire che dovete proprio disdirlo l’abbonamento a sky calcio? se pagate, cosa volete che gli importi se non ascoltate i commenti? disdire sky calcio (e non necessariamente tutti gli altri pacchetti sky) sottrae denari a questo gioco al massacro che attualmente è finanziato anche da voi.

    • Ma tu conosci il numero di abbonati a Sky tifosi del Napoli? Io no e credo che sia oggettivamente difficile capirlo (io sono “targettizzato” perché al caro ADL ho dato persino i soldi per le più modeste amichevoli estive). Allo stesso tempo credo che le battaglie bisogna farle da dentro, ritirarsi sull’Aventino non credo che serva a nulla. Innanzitutto se noi abbonati Sky ci coalizzassimo contro certe scelte discriminatorie di Sky ad esempio: hai eliminato il commentatore tifoso Alvino? (su denuncia dei gobbi offesi da un suo commento sopra le righe, ma frutto degli esasperanti str..zi che volevano sfotterlo in una sua trasmissione su TV locale, aggiungo io) allora pretendo un sostituto per avere pari possibilità di scelta di Juve, Milan, Inter, Roma, Lazio e non so chi altro. Altrimenti rivediamo l’importo dell’abbonamento. Il Napoli gioca la Champion e tu hai solo i diritti Europa League? Allora rivediamo allo stesso modo il costo dell’abbonamento visto che l’importo è lo stesso di quando avevano i diritti Champion. E avanti di questo passo. D’altronde devono essere loro ad invogliare i clienti, o no?
      Ci vogliono le class action anche per queste cose.

      • il numero degli abbonati a sky delle varie tifoserie è presumibilmente proporzionale al numero dei tifosi totali per squadra, dunque gli juventini sono quasi il 50% in più di noi. questo è uno dei motivi per cui la redazione di sky calcio avrà sempre un occhio di riguardo per i loro clienti più numerosi. inoltre ti ricordo sommessamente che john elkann siede nel cda di sky. ora mentre tu organizzi la class action, io continuerò a provare a convincere il prossimo che i soldi sottratti a sky sono soldi sottratti alla juve.

        • Su Elkan arrivi tardi. La tua idea di sottrarre soldi ai gobbi disdicendo abbonamenti, fa un po a cazzotti con quello che dici sull’incidenza percentuale di noi tifosi del Napoli sul totale degli abbonati. Se la Juve è il 50%, il Milan sarà 25, l’Inter un 15, rimane un 10% tra Roma, Napoli, e il resto della A. Seguendo il tuo ragionamento disdicendo faremmo la fine del marito che per far dispetto alla moglie se lo tagliò. Un danno economico incalcolabile. Rischierebbero la bancarotta.

          • nella più ottimistica delle ipotesi credo che tu non abbia letto con attenzione. che gli juventini sono il 50% in più di noi non significa che sono il 50% degli abbonati. significa che se noi siamo x, loro sono x + 0,5x. non è difficile. e di conseguenza il tuo prosieguo sui numeri di milan inter e roma ha zero senso. e non si cerca mica di far fallire sky, ma perlomeno di non pagare coi nostri soldi la nostra gogna mediatica. e com’era riguardo a elkann?

          • Sei ottimista quindi se pensi che siano “solo” il 50% più di noi.

          • Martino Anselmi 13 settembre 2016, 16:40

            SKY pullula di interisti ex Tele+ e romanisti ex Stream (la coppia Caressa-Bergomi ne è l’emblema). Premesso che vorrei fallissero domattina stessa, dire che sono filo-juventini anche loro è un ennesimo sintomo della paranoia antijuve che vi ha preso dopo aver pregustato la testa della classifica qualche mese fa… Per non parlare del carrozzone RAISport in mano a romani-romanisti da 40 anni a questa parte, quelli sì stipendiati con denaro pubblico. Almeno ci siamo levati dalle scatole quell’ultrà di Varriale, lui sì sfacciatamente di parte e poco professionale (lite con Zenga docet)

          • Martino Anselmi 13 settembre 2016, 16:36

            Si è visto nel 2006/07 con la Juve retrocessa in B grazie al “sentimento popolare” quanto valesse in termini economici e agonistici la serie A. Fossero tutti come me non farei nemmeno un abbonamento e mi accontenterei di rojadirecta.

        • Martino Anselmi 13 settembre 2016, 16:33

          In realtà i soldi degli abbonati juventini vengono ripartiti fra tutte le squadre, Napoli compresa. Cosa che io aborro…

  14. Non è solo un eventuale penalizzazione in Serie A, dai
    3 ai 6 punti (diminuiti in caso di patteggiamento), che potrebbe far
    paura alla Juventus. La società infatti rischierebbe grosso fuori dai
    confini nazionali: sono anni che la FIFA minaccia di
    prendere provvedimenti verso i club che assumono questo atteggiamento.
    In alcuni casi la FIFA ha sospeso da ogni attività paesi come la Grecia,
    l’Azerbaijan, il Guatemala ed il Kenya “a causa delle ingerenze del
    mondo politico nelle rispettive federazioni, poiché la FIFA ha ritenuto
    violato il principio dell’autonomia dello sport“.

    • Martino Anselmi 12 settembre 2016, 11:14

      Una ventina di punti di penalizzazione mi sembrano congrui, se non si può batterli sul campo proviamo almeno a batterli grazie ai tribunali

      • se rubi vai in galera è la legge…

      • Infatti lo juventino non è mica un tifoso? È di solito uno che si lega a quei colori per i titoli (a Napoli si dice a’ pagnotta sicura) vinti. Null’altro.

  15. Meno male, pane al pane e vino al vino, altro che piagnistei e vittimismo.
    Ormai e’ guerra, siamo accerchiati e sara’ dura passare indenni per il secondo anno consecutivo davanti ai poteri forti, Roma Capitale in primis.

    • si esatto e il napoli dovrá prendere un dirigente prima o poi che sappia parlare e contrastare

      • Su questo sono assolutamente d’accordo. Il campo potrà parlare fino ad un certo punto. Ieri Spalletti ha zittito il salottino di Mediaset Premium che aggettivava come “generoso” il rigore su Dzeko. Sarri questo non lo fa. E se lo fa viene dipinto come piagnone. Il Napoli ha bisogno come dice marazola di un AD con le palle. Credibile mediaticamente. Dobbiamo difenderci. Gli avvocati costano. Figuriamoci gli AD credibili e mediaticamente degni.

      • Caro Marazola, ma col top comunicatore secondo te poi ce li danno 4 rigori in 3 partite come quelli dati alla Roma?
        Oppure non buttano fuori un Albiol che dovesse mettere la testa contro quella di Rizzoli?

  16. ps quando c e´ la champions metto sempre la tv svizzera oppure la tv austriaca, commenti sobri, tecnici (non si parla tre ore dell arbitro o della moglie del calciatore) domande serie e tecniche puntando sul far capire allo spettatore la tattica e le azioni da gioco. i commentatori? gente seria come prohaska e altri non certo ex calciatori che poi guarda caso provengono tutti dalle stesse squadre… perché bisogna dire anche questo, guardando la squadra sky e mediaset avete mai visto un ex del pescara, del torino del venezia del sassuolo del piacenza? no sono tutti juve inter milan e pochi altri intrusi… come i ct della nazionale, tutti juve e milan..

    • Come fai?
      Io me le guardo in inglese ma il giorno dopo.

      • dove abito io prendo la tv austriaca e svizzera sul digitale terrestre ma credo a napoli non si prenda. guardo solo li, se le danno, ma per esempio anche quando c e italia-chenesoio la guardo li, il commento italiano é insopportabile, tra zenga trapattoni, gente di scarsissimo livello io guardo orf srf e questi canali qui… ti assicuro che austriaci e svizzeri sono gente piu seria da questo punto di vista

      • Prova con Arenavision oppure live.tv sx , ma devi prima scaricare il programma acestream. La vedi bene e quasi in diretta (solo un paio di minuti di ritardo) con telecronache in spagnolo, inglese, russo o rumeno.

  17. tutto ció che scrivete é vero ed é il risultato della tv commerciale, la tv e i giornali ovviamente ormai funzionano cosí: chi é il cliente principale? la juve? bene scriviamo bene di lei e giá che ci siamo scriviamo pure male del napoli che a loro (che pensano sempre al napoli, vedi cori dopo i goal loro) piace tanto. la loro arroganza é tale che non si accontentano di vincere tanto, vogliono che gli altri restino a bocca asciutta. mi raccomando parliamone solo bene e non scriviamo che hanno l ndrangheta nella curva a spacciare biglietti e che, chiedendo il risarcimento alla figc (che loro ovviamente sponsorizzano) hanno violato la CLAUSOLA COMPROMISSORIA e dovrebbero essere penalizzati, di questo nessuno ne parla

  18. Non so voi come fate ma io:
    -non guardo ne post partita ne prepartita. Un insieme di idiozie sia su Mediaset che su ski.
    Ho mrdiaset da un anno e Tacchinardi leggo che ogni domenica si supera. Fino a quando li vedevo sbagliava cose elementari come nomi o numeri.

    -a parte quando c’è Pardo mi vedo la partita in muto.
    Inutile dire che solo gli juventini possono seguire Auriemma.
    Un pulcinella perfetto per ridicolizzarci.
    Poi se ho tempo mi rivedo la partita il giorno dopo con telecronaca in inglese

    -gazzetta,sport Mediaset e corriere ormai non li apro prorprio piu.
    Non si meritano i miei click.

    • Mi devi assolutamente dire dove trovi la partita con la telecronaca in inglese… grazie!!!!

      • Appena torno a casa trovo il link e te lo posto.
        Se me lo dimentico in serata sul tardi mandami altri commenti/notifiche per ricordarmelo 😉

        • Grazie, troppo buono, aspetto fiducioso…

          • Prova con Arenavision oppure live.tv sx , ma devi prima scaricare il programma acestream. La vedi bene e quasi in diretta (solo un paio di minuti di ritardo) con telecronache in spagnolo, inglese, russo o rumeno.

            Manco a farlo apposta l’ha scritto un altro utente.
            Io uso live . Tv

          • grazie ancora

  19. Maurizio Merolla 12 settembre 2016, 10:02

    È un problema grosso quando si fa informazione cercando di compiacere i presidenti……
    “Tutti gli uomini del Presidente”
    continuando le citazioni da Film….

  20. Basta spulciare qualche numero per capire come in Italia stiamo rovinati:

    -i giornali sportivi italiani sono in crisi nera
    -all’estero i numeri sono in aumento. Addirittura in Germania da poco é stato fondato un giornale sportivo (sintomo di crescita)

    -Mediaset Premium é in rosso da anni
    -sky Italia é l’unica del conglomerato sky europa a portare numeri di crescita piatta o addirittura in flessione

    I giornalisti pensano che leccando il culettino alla squadra più seguita della nazione abbiano parato il culo.
    Non hanno capito che il lettore/ascoltatore/spettatore non é scem0.

    Vedo tempi sempre più bui per il calcio italiano

  21. Domenico Iacobelli 12 settembre 2016, 9:55

    Esatto, cari fratelli tifosi napoletani tuteliamoci. Facciamo fronte comune e non facciamoci male da soli. Ripaghiamo chi non ci considera con la stessa moneta: l’indifferenza. Noi siamo forti e non importa se non lo riconoscono, l’importante che ce ne cominciamo noi.

Comments are closed.