Il fantaNapoli di Benitez

Sono una trentina e più i giocatori che il Napoli di Benitez inseguirebbe secondo gli “spifferi” dei giornali. Più fantacalcio che mercato vero. Si parte dalla strategia del nuovo allenatore (4-2-3-1) per arrivare ai calciatori giusti. Una vera rivoluzione se gli acquisti desiderati andassero a segno. Nella difesa a quattro sarà importante un centrale di grande personalità, fisicamente forte, esperto, piedi buoni. Per i due mediani davanti alla difesa chi insieme a Behrami? Occorre un incontrista, capace anche di costruire gioco. Se rimane Cavani, le tre mezze punte alle sue spalle, con Hamsik centrale, dovrebbero proporre due esterni veloci che sappiano fare da ali, validi anche nei contrasti in aiuto ai due mediani davanti alla difesa. Se Cavani parte, c’è un fuoco pirotecnico di nomi, così in ordine nei desideri di Bentitez: Negredo, Dzeko, Mario Gomez. Il tecnico madrileno è soprattutto attento al mercato estero per elevare la qualità internazionale del Napoli. Punti fermi del Napoli di Mazzarri: Hamsik, Cavani, Cannavaro, Behrami. Vediamo i nomi che ricorrono più frequentemente nel carnet delle “voci”.
PEPE REINA (31 anni, 1,88, Liverpool, portiere spagnolo, 634 partite, 577 gol incassati) – Benitez lo portò al Liverpool nel 2005 dal Villarreal e di lui dice: “E’ il più forte portiere spagnolo”. Cinque anni più giovane di De Sanctis, non può esserne l’erede, ma potrebbe tornare utile in Champions. Terzo portiere nella Spagna alla Confederations Cup 2013.
MIGUEL ANGEL MOYA’ (29 anni, 1,86, Getafe, portiere spagnolo, 153 partite, nessun gol) – Gradito a Benitez. Ha giocato nel Maiorca e nel Valencia, attualmente al Getafe con l’invidiabile primato di non avere ancora subito gol.
MARTIN SKRTEL (29 anni, 1,91, Liverpool, difensore slovacco, 332 partite, 12 gol) – Nel 2007 Benitez lo volle al Liverpool che lo prese dallo Zenit per 6,5 milioni di sterline. Nella difesa a quattro sarebbe la presenza ideale.
STEPHANE M’BIA (27 anni, 1,90, Queens Park Rangers, difensore camerunese, 198 partite, 9 gol) – Giocatore polivalente, ex centrocampista e poi difensore centrale di grande fisico, ma anche terzino di spinta, veloce, abile nel cross. Non ancora al massimo delle sue possibilità Valore del cartellino: 15 milioni di euro, trattabili Il Queens Park Rangers è retrocesso nella serie B inglese e mette su mercato i suoi giocatori.
ADIL RAMI (28 anni, 1,90, Valencia, difensore francese, 273 partite, 13 gol) – Origini marocchine, centrocampista divenuto difensore centrale. Il Napoli ha offerto 10 milioni al Valencia che ne chiede due in più.
LAURENT KOSCIELNY (28 anni, 1,86, Arsenal, difensore francese, 272 partite, 20 gol) – Centrocampista difensivo all’origine, poi difensore. Di origine polacca. Legato ai “gunners” fino al 2017, acquistato per 9.7 milioni di sterline proveniente dal Lorient.
MEHDI BENATIA (26 anni, 1,91, Udinese, difensore marocchino, 190 partite, 10 gol) – Dal Clermont all’Udinese nel 2010 per 500mila euro. Da tempo nel mirino del Napoli. Nell’ultimo campionato ha giocato solo 19 partite. Promesso alla Roma per 5 milioni.
THOMAS VERMAELEN (28 anni, 1,83, Arsenal, difensore belga, 281 partite, 27 gol) – Difensore mancino, molto rapido, eccellente saltatore, fisicamente molto solido. Scoperto dall’Ajax, ne diventa il difensore centrale a vent’anni. Nel 2009, ceduto all’Arsenal per 13 milioni di euro. Vittima di due infortuni. Segnalato da Benitez.
CARLOS MARCHENA (34 anni, 1,83, Deportivo La Coruna, difensore spagnolo, 384 partite, 14 gol) – Campione d’Europa 2008 e campione del mondo 2010 con la nazionale spagnola. Una sicurezza per le difese, ma un po’ in là con gli anni. Sul mercato a parametro zero.
ANGELO OGBONNA (25 anni, 1,89, Torino, difensore, 184 partite, 1 gol) – Nato da genitori nigeriani, nasce a Cassino. Prende la nazionalità italiana ed entra prima nell’Under 21 azzurra e dal giugno 2011 nel giro dei convocati di Prandelli. Giocatore mancino, gioca da centrale di difesa, ma anche a sinistra. Un pensiero tramontato. C’è la Juve pronta a prenderlo (13 milioni).
RADJA NAINGGOLAN (25 anni, 1,75, Cagliari, centrocampista belga, 193 partite, 9 gol) – Padre di origini indonesiane e madre belga. Mediano-mezzala, cura la fase difensiva (un ruba-palloni) e quella offensiva. Grande forza fisica. Scoperto dal Piacenza a 17 anni mentre gioca nelle giovanili del Germinal Beerschot, un club di Anversa, passa al Cagliari nel 2010. Corteggiato dal Napoli, poi uno stop per un tweet di De Laurentiis poco opportuno. C’è l’Inter in corsa (pallino di Mazzarri). Si sono fatti avanti il Tottenham e la Roma.
BLAISE MATUIDI (26 anni, 1,75, Paris Saint-Germain, centrocampista francese, 258 partite, 12 gol) – Origini angolane, è uno degli ultimi nomi accostati al Napoli.
JOSE’ MARIA CALLEJON ( 26 anni, 1,78, Real Madrid, centrocampista spagnolo, 225 partite, 53 gol) – Non alto, ma fisico poderoso, ottimo stacco di testa. Gioca essenzialmente col destro, centrocampista offensivo votato al gol, quasi sempre presente nel Real Madrid dopo tre stagioni all’Espanyol. Cresciuto del vivaio madrileno.
JOSIP ILICIC (25 anni, 1,90, Palermo, centrocampista sloveno, 207 partite, 46 gol) – Mancino naturale, dribbling irresistibile, gran tiro. Zamparini assicura di averlo promesso a De Laurentiis. Esterno di sinistra, rimpiazzerebbe Zuniga chiamato da Mazzarri all’Inter. Il giocatore preferirebbe la Fiorentina.
MARIO SUAREZ (26 anni, 1,86, Atletico Madrid, centrocampista spagnolo, 241 partite, 14 gol) – Dalla Spagna si segnala l’interessamento del Napoli, il giocatore è legato all’Atletico Madrid sino al 2017. E’ nel giro della nazionale spagnola. Costo: 10 milioni.
ALEJANDRO DARIO GOMEZ (25 anni, 1,65, Catania, centrocampista argentino, 278 partite, 41 gol) – Il Catania lo prende dal San Lorenzo nel 2010 per tre milioni di euro. Minuscolo esterno offensivo, molto veloce. Già nei desideri del Napoli, piacerebbe a Benitez. Soprannominato El Papu.
LUCAS LEIVA (26 anni, 1,79, Liverpool, centrocampista brasiliano, 188 partite, 6 gol) – Lo vuole Benitez che l’ha avuto nel Liverpool. Nato in Brasile, di origini italiane. Miglior giocatore brasiliano nel 2006 col Gremio. Gioca nella nazionale verde-oro. Dal 2007 al Liverpool: 150 partite, un gol.
MAROUANE FELLAINI (26 anni, 1,94, Everton, centrocampista belga, 256 partite, 43 gol) – Grande foresta di capelli ricci (le parrucche afro che ricordano la sua capigliatura vanno a ruba in Belgio), alto, gran colpitore di testa, tiro potente, abile sui calci di punizione. Originario del Marocco, nasce a Bruxelles. Definito “un genio”. Costo: 30 milioni di euro.
RAUL MEIRELES (30 anni, 1,79, Fenerbahce, centrocampista portoghese, 302 partite, 27 gol) – Dal Porto al Liverpool per 10,5 milioni di sterline, poi al Chelsea per 12 milioni di sterline. Ultimo passaggio, l’anno scorso, alla squadra turca del Fenerbahce per 10 milioni di euro. Molto considerato da Benitez, ma è un trentenne. Centrocampista difensivo.
JAVIER MASCHERANO (29 anni, 1,74, Barcellona, centrocampista argentino, 336 partite, 5 gol) – Bisnonni siciliani. Interditore dal tackle vincente, grintoso, mentalità difensiva. Ha giocato nel Liverpool con Rafa Benitez dal 2007 al 2010, l’anno in cui passa al Barcellona per 22 milioni firmando un contratto quadriennale. Difensore centrale per gli infortuni di Puyol e Piqué. Costo del cartellino: 25 milioni di euro. Difficilmente lascerà il Barça.
DUSAN BASTA (29 anni, 1,84, Udinese, centrocampista serbo, 244 partite, 19 gol ) – Il biondone che copre la fascia destra dell’Udinese con grande corsa e fisicità costa 10 milioni. Fermo nella stagione 2010-11 dopo un grave infortunio.
JONATHAN BIABIANY (25 anni, 1,77, Parma, centrocampista francese, 178 partite, 24 gol) – E’ uno dei “desideri” di Benitez. Origini della Guadalupe, nasce a Parigi. Rientrato al Parma dopo avere giocato nell’Inter e nella Sampdoria. Esterno d’attacco, scatto bruciante, dotato di una grande velocità (30 chilometri l’ora palla al piede). Valutazione del cartellino: 7 milioni.
ALESSIO CERCI (26 anni, 1,80, Torino, centrocampista, 177 partite, 37 gol) – Esterno destro offensivo molto veloce, si accentra spesso per il tiro. Cresciuto nel settore giovanile della Roma. Ingaggiato dalla Fiorentina per 4 milioni, passa al Torino in comproprietà per 2,5 milioni. Giocatore lunatico, dal rendimento alterno, si rilancia in maglia granata sotto la guida di Ventura che lo aveva allenato nel Pisa. Presente in tutte le nazionali giovanili e da marzo 2013 è nella “rosa” di Prandelli. Sembra la prima scelta del Napoli.
RAMIRES (26 anni, 1,80, Chelsea, centrocampista brasiliano, 195 partite, 31 gol) – E’ uno dei giocatori che piacciono a Benitez che l’ha avuto nel Chelsea. Mediano offensivo (12 gol in 94 partite col Chelsea).
FERNANDO (21 anni, 1,73, Gremio, centrocampista brasiliano, 68 partite, 2 gol ) – Opzione del Napoli scaduta, il giocatore (un piccolo Dunga, grande incontrista, debole col piede sinistro) sembra destinato in Ucraina allo Shakhtar Donetsk per 11,5 milioni. Il Napoli avrebbe offerto 8 milioni. Presente alla Confederations Cup 2013.
LEANDRO DAMIAO (24 anni, 1,87, Internacional, attaccante brasiliano, 139 partite, 81 gol) – Il Napoli lo “insegue” da tempo. Forza fisica e velocità. Gioca da prima punta dopo avere iniziato la carriera da centrocampista. Centravanti della nazionale brasiliana.
MARIO GOMEZ (28 anni, 1,89, Bayern Monaco, attaccante tedesco, 373 partite, 221 gol) – Padre spagnolo e madre tedesca, nasce a Riedlingen in Germania. Cresce in Svezia giocando nelle giovanili di Unlingen. Comincia a giocare nello Stoccarda nel 2003 e passa al Bayern Monaco nel 2009 per 30 milioni. Soprannominato El Torero e SuperMario. Cannoniere infallibile, grande opportunista. Infortunandosi a una caviglia cede il posto a Mandzukic che gli soffia il posto di titolare nel Bayern. Si offre (?) al Napoli, 20 milioni, ma c’è anche la Fiorentina.
EDIN DZEKO (27 anni, 1,93, Manchester City, attaccante bosniaco, 345 partite, 150 gol) – Gran colpitore di testa, buona tecnica, ambidestro, gran tiro anche in acrobazia. Il City l’acquista per 35 milioni di euro dal Wolfsburg nel 2011 che l’aveva pagato 4 milioni nel 2007 prelevandolo dalla squadra ceca del Teplice.
ALVARO NEGREDO (28 anni, 1,86, Siviglia, attaccante spagnolo, 372 partite, 168 gol) – E’ l’attaccante preferito di Benitez. Puntato anche dalla Fiorentina. Soprannominato El Tiburon (lo squalo). Proveniente dall’Almeria, Fabio Capello lo inserì in prima squadra al Real Madrid (2009). Il Siviglia l’acquista per 15 milioni. Con la squadra sivigliana segna 85 gol in 182 partite. Cedibile per 25 milioni.
ANDREJ ARSHAVIN (32 anni, 1,72, Arsenal, attaccante russo, 432 partite, 108 gol) – Gioca da seconda punta. L’Arsenal l’ha acquistato nel 2009 dallo Zenit per 20 milioni di euro. Ultimamente non ha trovato posto in squadra. Contratto in scadenza che non sarà rinnovato. Acquistabile a parametro zero.
FLORENT MALOUDA (33 anni, 1,80, Chelsea, attaccante francese, 419 partite, 77 gol) – Nasce a Caienna nella Guyana francese. Gioca prevalentemente a sinistra, laterale di centrocampo o esterno d’attacco. Passa dal Lione al Chelsea per 13 milioni di sterline nel 2007. Nazionale francese. Sul mercato a parametro zero.
IL NAPOLI DEI SOGNI – De Sanctis; Benatia, Cannavaro, Skrtel, Vermaelen; Behrami, Mascherano; Cerci, Hamsik, Malouda; Cavani.
OGGI COL 4-2-3-1 – De Sanctis; Gamberini, Cannavaro, Britos, Zuniga; Behrami, Inler; Maggio, Hamsik, Armero; Cavani.
MIMMO CARRATELLI

ilnapolista © riproduzione riservata