De Laurentiis su Mazzarri non è colpa sua se non impiega alcuni giocatori

Il presidente azzurro Aurelio De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di SKY nel postpartita di Juventus-Napoli (3-0). Ecco quanto evidenziato da AreaNapoli.it. “Per il terzo posto è ancora tutto da giocare, bisogna stare attenti alla Roma che sta salendo su molto forte. Oggi siamo stati anche sfortunati, basti vedere l’infortunio di Maggio. Sono abbastanza preoccupato per la stanchezza dei miei giocatori, oggi abbiamo giocato contro una squadra molto motivata che però non è stata deteriorata dai tanti impegni in Champions che abbiamo avuto noi. In questo momento dobbiamo raccogliere le forze, credo che in un paio di partite recupereremo il nostro smalto. Nelle prossime partite viste anche le squalifiche potremo vedere anche altri giocatori, non credo che in questa squadra esistano solo 11 giocatori titolari. Mazzarri? E’ un grande allenatore, ha avuto la responsabilità di giocare il campionato, Coppa Italia e Champions, lui cerca di fare tutto che quello che è nella sua norma, cerca sempre di portare il risultato a casa. Certamente si fida maggiormente di alcuni giocatori che conosce meglio. Non si può dare la colpa a Mazzarri se non impiega alcuni giocatori. Del Piero? Sono andato a salutarlo negli spogliatoi, il suo nome e futuro è legato alla Juventus, è un giocatore che stimo”.

ilnapolista © riproduzione riservata