Settemila i biglietti richiesti per Londra

NAPOLI. Più giorni passano e più aumentano le richieste di biglietti per andare a Londra. L’attesa per la gara contro il Chelsea del 14 marzo prossimo è grande in città. Nessuno si vorrebbe perdere un evento che rimarrebbe nella storia, a prescindere dal risultato. Molti tifosi hanno già comprato il biglietto o pagato il charter per poter raggiungere la capitale inglese per gli ottavi di finale Champions nonostante i tagliandi non siano ancora usciti.

Solo alcuni hanno la sicurezza di poter partire, tutti gli altri si dovranno dannare l’anima per riuscire ad accapparrarsi il titolo per entrare allo Stamford Bridge. Inutile dire che in tanti stanno cercando dei ticket di altri settori contattando amici e parenti che vivono nella city britannica. Il Chelsea ha fatto sapere che non ci saranno problemi a patto che si eviterà di indossare vessilli azzurri. I tagliandi messi a disposizione dal club di Abramovich sono solo 2.700, a Londra però ci vogliono andare almeno in settemila.

Praticamente quasi il triplo dei posti a disposizione per gli ospiti. DeLaurentiis la scorsa settimana aveva fatto sapere di voler riuscire a recuperare almeno quattromila biglietti per cercare di accontentare quasi tutti. Chiederà ai dirigenti del Chelsea di poter sfruttare quei tagliandi che risulteranno invenduti. Certo, si dovrà andare in altri settori dello Stamford Bridge ma non ci dovrebbero essere troppi problemi. A Liverpool ci furono delle difficoltà, anche perché nella gara d’andata al San Paolo alcuni sostenitori britannici furono aggrediti e addirittura accoltellati.

I fan del Chelsea, invece, sono stati accolti bene, anzi si è creato anche una specie di gemellaggio in giro per la città. Sicuramente questo non può garantire l’ordine pubblico. Anche perché la posta in palio è alta e se dovesse qualificarsi il Napoli non si sa come potrebbero reagire i Blues. Bisogna anche mettere in conto che le leggi inglesi sulla sicurezza sportiva sono molto ferree e quindi qualcuno potrebbe incappare in qualche pena abbastanza dura.

Si pensava che i biglietti potessero essere in vendita entro questa settimana ma a quanto pare si dovrà aspettare l’inizio della prossima. Dovrebbero essere mille i tagliandi acquistabili on line, mentre gli altri 1.700 sarebbe a disposizione presso i botteghini dello stadio San Paolo. La Questura ha organizzato un servizio d’ordine per cercare di evitare qualsiasi violenza durante la vendita. Il Roma.

ilnapolista © riproduzione riservata