Ieri Modesto, oggi Rossi
Lasciatemi illudere

Qualcosa sta cambiando attorno al nostro Napoli? Parrebbe di sì. Soprattutto negli ultimi giorni di mercato. Ora io non so come andrà a finire, ma siamo passati dai nomi di Modesto e Kharja alle dichiarazioni simpatetiche di Balotelli e persino all’accostamento di Giuseppe Rossi agli azzurri. Addirittura, in questo caso, con il placet di Walter Mazzarri che ieri sera, alla fine della vittoriosa partita di Coppa Italia contro il Bologna, dopo aver ricordato la solita litania: “Ho gestito Cassano, i campioni non sono un problema per me, basta chiarirsi”, ha di fatto aperto all’attaccante. Insomma, per ora siamo solo ai rumors. Però anche il tenore della realtà virtuale è cambiata. Non più principiti, ma Balotelli (ieri Raiola a Kiss Kiss ha persino detto che tra un po’ Mario sarebbe maturo per giocare al San Paolo). E la consapevolezza che a questo punto della stagione, vista anche la posizione che occupiamo, varrebbe la pena compiere uno sforzo che potrebbe quantomeno alimentare la nostra speranza per qualche mese ancora. Stiamo a vedere. Il mercato chiude il 31 gennaio; io di fondo resto pessimista, ma l’anima del tifoso si dimena e fa capolino. E io mi sto comprando addosso.
Massimiliano Gallo

ilnapolista © riproduzione riservata