San Siro abbraccia Koulibaly, nessun coro contro il difensore

Ancelotti elogia il pubblico rossonero. Ci sono però stati cori di discriminazione territoriale nei confronti dei napoletani

San Siro abbraccia Koulibaly, nessun coro contro il difensore
Foto della Ssc Napoli

Plauso a San Siro

Un San Siro diverso, quello rossonero, rispetto a quanto accaduto un mese fa a Napoli-Inter. Applausi a Koulibaly ed uno stadio completamente diverso. Massimo Ugolini, in collegamento per Sky dà merito allo stadio rossonero. “Non abbiamo riscontrato o sentito dalla postazione quanto sentito con l’Inter”. Anche Carlo Ancelotti dice di non aver sentito nulla: “”e’ stato totalmente un altro ambiente nei confronti di Koulibaly , un plauso al pubblico di San Siro”.

Cori razzisti

Ancora episodi di discriminazione territoriale. I tifosi del Napoli sono stati bersagliati prima della partita che per molti è stata vista come un’occasione per svoltare dopo gli spiacevoli episodi, sempre a San Siro, dello scorso 26 dicembre: in quell’occasione, la Curva Nord dell’Inter si era resta protagonista dei “buu” razzisti nei confronti di Kalidou Koulibaly, difensore azzurro (poi espulso per doppia ammonizione). Nel prepartita di Milan-Napoli, la Curva Sud ha intonato diversi cori contro gli avversari di stasera: “Noi non siamo napoletani” e “Senti che puzza, scappano anche i cani, stanno arrivando i napoletani” i cori provenienti dalla curva rossonera.

 

ilnapolista © riproduzione riservata