Repubblica Napoli: meno di 10mila miniabbonamenti venduti

Contro il Psg ci sarà un San Paolo pieno, per Napoli-Empoli sarà difficile raggiungere quota 20mila spettatori. I tifosi hanno scelto la Champions.

Repubblica Napoli: meno di 10mila miniabbonamenti venduti

I tifosi hanno scelto la Champions

«I die volti del San Paolo». Scrive così, Repubblica Napoli, per spiegare la scelta del pubblico di Napoli. Una scelta chiara: tanto, tantissimo pubblico per il Psg e per la Champions (ieri il Corsport parlava di 50mila persone attese al San Paolo martedì sera); affluenza molto minore per il campionato. La decisione di chi frequenta il San Paolo sembra non essere legata alla politica dei prezzi, anche per il campionato sono stati predisposti dei mini-abbonamenti a basso costo che non hanno fatto breccia nel cuore dei tifosi. Anzi, il quotidiano napoletano parla di una campagna di vendita fallimentare. Meno di 10mila tessere staccate per i match contro Roma, Empoli, Chievo, Frosinone, Spal e Bologna. Era l’obiettivo minimo del club, anche se i numeri non sono ufficiali.

Si verifica il fenomeno opposto all’anno scorso, quando la Champions (Manchester City a parte) venne snobbata in favore del campionato. Domani sera, Napoli-Empoli si giocherà davanti a un pubblico scarso. Anzi, Repubblica scrive che superare le 20mila presenze «sarebbe già tanto». Per il match contro i toscani, infine, è previsto anche il turn over dei giocatori: pronto il tandem offensivo Mertens-Milik, ma pronti anche Malcuit, Maksimovic, Diawara, forse anche Rog.

 

ilnapolista © riproduzione riservata