La crisi nera del Real Madrid: il Levante vince al Bernabeu (1-2), Lopetegui a forte rischio

Per il Real Madrid è la quarta sconfitta nelle ultime cinque partite, il gol (ininfluente) di Marcelo è arrivato dopo un digiuno di 481 minuti in tutte le competizioni.

La crisi nera del Real Madrid: il Levante vince al Bernabeu (1-2), Lopetegui a forte rischio

Quarta sconfitta nelle ultime cinque partite

Il Real Madrid perde in casa contro il Levante. Già questa sarebbe una notizia clamorosa, se non fosse che i blancos sono reduci da cinque partite con un pareggio e quattro sconfitte. L’ultima, contro la squadra valenciana, potrebbe portare all’esonero di Lopetegui. Anche perché il Madrid, in questo ciclo di partite, ha anche accusato la più lunga striscia senza gol della sua storia: 481 minuti, interrotti dall’ininfluente rete di Marcelo. Il Levante era in vantaggio per 0-2, due reti segnate nei primi 13 minuti di gioco da Morales e Roger.

Ora, però, ci sono diversi problemi da risolvere. Il primo è la Champions League, il match con il Viktoria Plzen dovrebbe essere una formalità ma in questo momento il Real sembra essere davvero fuori giri. Dopo pochi giorni, ci sarà il primo Clasico della stagione, in casa del Barcellona. Infine, c’è la grana Lopetegui. Secondo quanto riportato dai media spagnoli, Perez era in tribuna al Bernabeu e ha mandato per tutta la partita messaggi col telefonino. Il tecnico basco delle merengue aveva iniziato la partita con Kroos, Bale e Benzema in panchina. Scelte discutibili che non hanno pagato.

Ora, l’esonero si fa probabile. Il nome più caldo per la sostituzione è quello di Antonio Conte. L’altra soluzione potrebbe essere quella interna, con Santiago Solari (al momento tecnico delle giovanili) a cercare di seguire le orme di Zidane. Vedremo come si evolverà la situazione nelle prossime ore.

ilnapolista © riproduzione riservata