Il Napoli è 14esimo nel Ranking Uefa (ma servirà una buona Champions per mantenere la posizione)

Ottimo risultato, ma la posizione nel Ranking va preservata con un buon percorso europeo. Il Napoli è destinato a calare nella classifica virtuale dei prossimi anni.

Il Napoli è 14esimo nel Ranking Uefa (ma servirà una buona Champions per mantenere la posizione)

Una classifica virtuale

Ieri il Napoli e i mezzi di informazione hanno (giustamente) celebrato il 14esimo posto nel Ranking Uefa nella classifica aggiornata a questa stagione. Un ottimo risultato, il club partenopeo è a pari punti con il Liverpool e due punti sotto la Roma, “spinta” dall’ultima cavalcata in Champions League. Una posizione d’élite, costruita negli anni e consolidata con le tre ultime partecipazioni consecutive al massimo trofeo continentale. Sotto, la classifica attuale, aggiornata con i punteggi della stagione in corso. Ricordiamo che il ranking su cui si baserà il prossimo sorteggio di Champions è quello al termine della scorsa stagione. Quello del 2019, “chiuso” al termine di questa stagione, sarà fondamentale per il sorteggio delle coppe 2019/2020.

Ed è questo il punto su cui il Napoli è costretto a lavorare. Il Ranking del prossimo anno sarà ovviamente influenzato da quello di quest’anno. E, come si può leggere sopra, le distanze con i club che inseguono sono davvero risicate. Lo Zenit a due punti (ma ieri sera ha subito quattro gol a Minsk, contro la Dinamo, nel preliminare di Europa League), ma soprattutto il Manchester United a tre punti, il Monaco a cinque e il Chelsea a sei.

Ergo, il Napoli deve difendere la sua posizione. Serve una Champions di alto livello per mantenere questa posizione, anche perché il Ranking del futuro non sorride moltissimo al club partenopeo. Dal termine della stagione 2018/2019, infatti, saranno scartati i 22 punti riferiti all’annata 2014/2015, quando Benitez e la sua squadra arrivarono in semifinale di Europa League. Il Napoli, senza un buon percorso nella Champions di quest’anno, è destinato a perdere addirittura sette posizioni nel Ranking (ancora virtuale) del 2020. Quindi, come dire: il 14esimo posto è un risultato da celebrare, ma soprattutto da preservare. Sotto, possiamo leggere perché grazie all’aiuto dei numeri. I punti della stagione che sta iniziando saranno davvero importantissimi perché il Napoli resti nell’élite del calcio continentale.

ilnapolista © riproduzione riservata