Sarri: «Se andrà via qualcuno da Napoli, non arriveranno calciatori del Barcellona»

Maurizio Sarri intervistato da Mediaset Premium al termine di Napoli-Crotone: «Il presidente avrà la mia risposta in tempi brevi».

Sarri: «Se andrà via qualcuno da Napoli, non arriveranno calciatori del Barcellona»

L’intervista a Mediaset Premium

Maurizio Sarri intervistato da Mediaset Premium al termine di Napoli-Crotone: «Il futuro? Oggi ho pensato a chiudere bene la stagione, dopo la sconfitta a Firenze negli spogliatoi ci siamo detti che dovevamo andare oltre i 90 punti. Siamo rimasti uniti dopo aver perso l’obiettivo più importante, questo è un bel segnale. So che il presidente attende una mia risposta, lo comprendo perfettamente. L’avrà in tempi brevi».

Le valutazioni sul futuro: «Tempo scaduto? Siamo nel recupero. In ogni caso, chiunque mi metterà fretta in questi giorni si sentirà dire no. Se andranno via dei giocatori da Napoli, è chiaro che bisognerà aprire un nuovo ciclo. La mia sensazione, in caso di cessioni, è che non arriveranno calciatori dal Barcellona. Ci vorrà pazienza e questo deve essere chiaro fin da subito».

Conclude Sarri: «Nel mio cuore comunque resterà l’amore per la città, per questo pubblico, c’era già prima perché ho allenato la squadra per la quale facevo il tifo da bambino, e non passerà più. Rimarrà l’esperienza della mia vita. Vediamo se c’è la possibilità di proseguire ancora».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Silvietto Esposito 22 maggio 2018, 12:33

    Mister, vai a NON VINCERE da qualche altra parte!

  2. E’ cominciata la gara degli sputi in faccia. Sarri ringrazia. Bravi.
    Tutti quelli che si erano affezionati (come me, che sono modenese e abito in Polonia) al binomio Napoli/Sarri distintamente salutano. Ribravi.
    PS Non capisco. Se Sarri sta cosi’ sulle scatole all’ADL, clausola di 500,000 eurini e Sarri a casa.
    Ma Voi avete gia’ emesso il Vs. giudizio (negativo). Riribravi.

  3. ora però questa storia incomincia a stufare..vuoi restare bene vuoi andare fallo subito..il napoli non può essere un ripiego e la sua panchina non può essere vissuta come un fastidio..ci vuole chiarezza perchè i tifosi (non gli integralisti) lo meritano..un ciclo non può finire perchè vanno via (forse) dei giocatori ultratrentenni..rispetto le scelte altrui ma non mi piace che le stesse vengano giustificate dalle presunte mancanze di altri..infine voglio sottolineare che la vita è fatta di piccoli cose..di piccoli gesti..negare a maggio il saluto del suo pubblico ha dimostrato che sarri è un grande grandissimo allenatore ma un piccolo uomo..il napoli non è solo una vetrina per la sua carriera.

    • Secondo posto fisso con sarri non è male, lui sta pensando di togliere il disturbo e questo lo sapremo solo dopo l’ incontro con la società. Maggio mi risulta lo vorrebbe confermare come panchinaro e cmq mi pare l’ha fatto pure giocare abbastanza

  4. Comunque meno male che per alcuni è sempre il presidente a parlare fuori posto. Da quando è andato via Higuain non si contano più le uscite del genere da parte dell’allenatore. Se qualcuno lo avesse glorificato meno magari non si sarebbe permesso.

  5. Domenico Spinella 21 maggio 2018, 11:32

    Ghoulam veniva dal Saint Etienne, Maertens dal PSV, Hamsik dal Brescia. Albiol, Callejon e lo stesso Higuain erano praticamnete riserve nel Real. Per cui,di che parliamo? Per me sono tutte scuse.

    • Sono scuse come quelle delle motivazioni e dell’amore. È che non sa come uscirsene pulito dai tifosi: ma non si preoccupasse darebbero comunque tutta la colpa al “romano”.

  6. amempiacujazz 21 maggio 2018, 11:07

    C’è da capirlo. Magari vorrebbe semplicemente allenare una squadra capace di battere il Lipsia o il Dnipro

  7. Ma allora lo fa il mercato…

  8. Il problema n 1 del Napoli, se resta Sarri come io ancora spero, è l’organizzazione societaria. La crescita di questi anni si deve infatti alle enormi plusvalenze (Lavezzi, Cavani, Higuain), ai contatti di Benitez che ci ha portato giocatori esperti o addirittura campioni che volevano rimettersi in gioco (Reina, Albiol e Callejon) e a grandi colpi (Hamsik,Goulham, Mertens, Kouilbaly, lo stesso Jorginho).
    Il vivaio ha prodotto il solo Insigne mentre Giuntoli due ottimi acquisti (Zielinski e Milik) a fronte di altrettanti flop (Maxsimovic e Ounas), un paio di promesse ifnora non mantenute (Rog e Diawara) e non per colpa di Sarri perché le loro occasioni le hanno avute. Secondo me è troppo poco se guardiamo altrove, in particolare in casa Lazio (Luis Felipe, Bastos, Luis Alberto, Milinkovic, Anderson) o Milan (Calabria, Romagnoli, Cutrone e Donnarumma, che sarà pure sopravvalutato ma gli porterà parecchi soldi in cassa). Se Sarri andasse via non cercherei però “tromboni” come pare stia facendo ADL (=Ancelotti o Conte), perché la loro maggiore qualità è la gestione di gruppi di campioni (vale pure per Allegri, perché tenere in panca Mandzukiec, Dybala, Higuain non è facile). Noi di campioni non ne abbiamo né temo ne avremo a breve, e se anche ne arrivasse per miracolo un altro non starebbe certo fuori. Quindi, bisognerebbe pescare un altro potenziale Sarri, in Italia Giampaolo o De Zerbi (ma la sua difesa come reparto è parsa troppo poco organizzata) fuori Fonseca, quello del Salisburgo o altri carneadi. E poi consegnarsi a Mendes come ben descritto in un vostro recente articolo o convincere Tare e il suo staff a trasferirsi da noi.

  9. Semp a’ stess’ storia ! STi allenatori Accettano Napoli ( ci metto anche i calciatori cavani ed Higuain), sperando che da un giorno all’altro la società calcio Napoli diventi una multinazionale che si può permettere i sanè , i couthino, Mbappè e compagnia cantando! Se considerano Napoli una tappa intermedia per poi fare il grande salto lo dicano subito. Sto con ADL tutta la vita

    • Ma non c’è bisogno di stare a priori con nessuno dei due. È ovvio che entrambe le parti fanno le loro considerazioni. Quando Sarri ha firmato gli stavano bene le indicazioni societarie, ora magari vuole qualcosa di più. Se rientra nei piani della società, bene, si continua. Altrimenti ciao e grazie di tutto.

      Davvero, è stancante questa divisione pro o contro Adl, pro o contro l’allenatore di turno, pro o contro quell’altra cosa. Al di là del tifo, sono valutazioni professionali ed economiche che si fanno. Nulla di più, nulla di meno.

      • Raffaele Sannino 22 maggio 2018, 11:19

        Condivido,ma le valutazioni professionali si fanno senza tirare in ballo i sentimenti.Atrimenti crei automaticamente fazioni:il tecnico idealista e il presidente affarista.

  10. il discorso di Sarri fa acqua da tutte le parti,
    Sembra Benitez che parlava di business plan, poi di convincere sua moglie, ma aveva un precontrattro firmato da 3 mesi.
    Trovo davvero miserabile, squalificare la società in questo modo, vuoi andare via? ciao e grazie, ma lascia stare il progetto perchè il Napoli sono 9 anni che va in Europa e che è protagonista in serie A. Trovo squallide le sue affermazioni, Mertens è arrivato per molto meno di 28 milioni ed ha 31 anni, Albiol è arrivato da anni di panchina ha quasi 33 anni e se va via non lo prende certamente nessun grande club. Caro Sarri se tu che devi al Napoli il triplo di quello che il Napoli deve a te, non eri nessuno, e solo la tua arroganza simile a quella dei tuoi predecessori ti può far credere che farai meglio lontano dal Napoli. Sputare nel piatto in cui hai mangiato per 3 anni da la dimensione dell’omuncolo che sei. Per me la tua partenza può essere solo positiva per il Napoli, ma se fossi stato un signore, una persona onesta e detto semplicemente ho voglia di cambiare, di guadagnare di più, di nuove sfide, mi sarei tolto il cappello e ti avrei applaudito, utilizzando questi metodi posso solo dire che sei un miserabile

    • Aspetta, premesso che io ho letto solo questo virgolettato, non mi sembra che abbia detto che voglia andare via perché non arrivino calciatori del Barcellona. Ma che se va via qualcuno non arriveranno campionissimi formati e che quindi sarà necessario formare un nuovo ciclo e non aspettarsi vittorie subito. Questo sia che sieda in panca lui che qualcun’altro.

      Oppure ho mal interpretato io?

      • Luigi Ricciardi 21 maggio 2018, 17:08

        Hai interpretato benissimo.

      • scusami Gonzo, ma santa pazienza quando mai sono arrivati giocatori formati a Napoli? solo Higuain in 15 anni, e veniva da 5-6 anni di panchina e non l’ha voluto nessuno infatti arrivò all’ultimo secondo. Callejon arrivò per gli stessi soldi di Ounas. Ragazzi se fatturi 4-5-600 milioni e ti permetti chi vuoi, ma quando ne fatturi 130, devi prendere giovani di talento e farli esplodere, non possiamo competere sul mercato con chi fattura 3-4-500 milioni più di noi . Io vorrei solo dire una cosa, ma questo signore è lo stesso che diceva io non mi occupo di mercato? quello che mi danno alleno? e adesso parla di clausole, di giocatori del barcellona, 28 milioni per mertens 8 per Albiol, ma stiamo scherzando?
        ma non era + onesto dire me ne vado in un club + grande + ricco + blasonato, io lo avrei accettato e con rispetto, che questa sceneggiata bugiarda da miserabile. Sei venuto a Napoli con le pezze al c… e adesso dopo 3 anni dici che non verranno i giocatori del Barcellona? dai è uno straccione miserabile

  11. Scirocco Notturno 21 maggio 2018, 8:58

    Credo che la frase non arriveranno giocatori dal Barcellone significhi semplicemente non arriveranno i giocatori extraterrestri. Se ci aspettiamo nomi tipo Messi, Jordi Alba etc. togliamocelo dalla testa. Probabilmente arriveranno dei giocatori buoni da far sbocciare, alla Mertens. La sfida sarà questa, avere del buon materiale grezzo con il quale mettere a punto una buona squadra, magari con qualche rimpiazzo di livello, ed una rotazione più o meno costante.
    Vedremo se raccoglierà la sfida.

  12. Nn biosgna fare la,fesseria,d non rinnovare La Rosa……..REINA maggio ALBIOL HAMSIK,CALLEJON MERTENS vanno,ceduti quasi tutti e inserire elementi nuovi e giovani.
    Con La Rosa attuale sarà difficilissimo fare meglio anche perché molti dei suddetti hanno dimostrato sintomi di grande flessione.
    Un grazie al mister e si volta pagina

  13. Fabio Milone 21 maggio 2018, 7:01

    “Ci vorra’ pazienza e questo deve essere chiaro fin da subito”.
    Se ha detto questo (il “se” e’ d’obbligo, visti i falsi virgolettati che girano ultimamente) le mie speranze che Sarri resta aumentano.
    Vuole che sia chiaro che in caso di perdite di giocatori illustri e mancato arrivo di top players (cosa scontata, mica lui li pretende) si sappia che non si puo’ pretendere di migliorare quanto fatto quest’anno.
    E a me starebbe piu’ che bene cosi’.

  14. confy1926 fnsempre 21 maggio 2018, 6:54

    Ok tutto ma le parole che ha detto non lasciano molte porte aperte. Normale che non possono arrivare giocatori del Barcellona, se rimane ci fa piacere altrimenti ce ne faremo una ragione , come del resto abbiamo sempre fatto.

  15. Che non arrivino giocatori del Barcellona può essere quasi Certo,
    Se non vanno via più di due tre giocatori il ciclo può continuare altrimenti si deve ricominciare
    Se si chiarisce questo dall’inizio Sarei potrebbe rimanere
    Aggiungo che quest’anno se fosse arrivato politano, che non viene dal Barcellona, il Napoli avrebbe vinto lo scudetto

    • Francesco Sisto 21 maggio 2018, 3:32

      Manco si chiamasse PoliMessi…
      Perche politano avrebbe indotto Orsato ad espellere Pjanic, o all’inter di battere la Juve? Oppure ci avrebbe fatto vincere a Firenze?
      Addirittura siamo a questo,

      • credo ci avrebbe fatto vincere col Sassuolo e col Milan.
        Purtroppo abbiamo sbagliato parecchi gol sottoporta per mancanza di lucidità di Lorenzo e Dries

    • Gennaro Russo 21 maggio 2018, 11:19

      No. Non ci avrebbero fatto vincere mai, specie quest’anno, il primo della Var.

  16. Raffaele Sannino 20 maggio 2018, 23:37

    Un tecnico che pretende i giocatori del barcellona non può allenare il napoli.Quando chiese Sanè ,evidentemente non scherzava.Se ritiene di avere l’opportunità di arrivare in un club che possa accontentare le sue pretese ,faccia la sua scelta senza tirare troppo la corda.Dica con chiarezza che vuole misurarsi ad altissimi livelli,senza dare un colpo al cerchio e uno alla botte.Lo capiremmo.

    • Concordo

    • Matteo Guarro 21 maggio 2018, 10:35

      e poi che glieli prendi a fare i sané se si rischia che lui gli preferisce hisai

      • mi pare che 91 punti li ha fatti senza nemmeno l’attaccante, figuariamoci se non gioca sanè che davanti gioca ovunque XD

        • Matteo Guarro 22 maggio 2018, 10:16

          ma smettiamola l attaccante é mertens e ha ammesso proprio sarri che aveva sbagliato a non farlo giocare cosí prima ,potrebbe ammettere la stessa cosa con gli altri che ha fatto marcire in panchina

          • Io voto Milik, l’ attaccante è Icardi, Higuain, Aguero questi sono attaccanti. Tu hai giocato una stagione intera con un pezzotto e nemmeno il sostituto avevi. Se si faceva male Mertens c’era Callejon altro pezzotto dei pezzotti, ma per favore. Vediamo Mertens dove va e dove gioca, anzi e se gioca. Nessuno lo prende per fargli fare l’attaccante, oggi fa fatica pure a giocare nel suo ruolo naturale.

          • Matteo Guarro 22 maggio 2018, 18:59

            e se fa fatica la colpa di chi è ?sempre di chi negli ultimi mesi aveva il sostituto ma non lo faceva mai giocare ma fammi tu il favore

          • Mertens non è una punta, non è mai stato un fuoriclasse e gli anni passano per tutti. Milik negli ultimi mesi era un rischio e non offriva garanzie, si vedeva che non era pronto

          • Matteo Guarro 24 maggio 2018, 16:52

            si non era pronto e ti fa 3 gol in pochi spezzoni di partite

    • Antonio Baiano 21 maggio 2018, 10:44

      Sarri dice: “è chiaro che bisognerà aprire un nuovo ciclo…non arriveranno giocatori dal Barcellona. Ci vorrà pazienza e questo deve essere chiaro fin da subito»” così difficile da comprendere? Basta VOLER leggere…

      • giancarlo percuoco 21 maggio 2018, 12:06

        il guardiano della fede se solo sfiori quell’argomento, si inalbera.

        • Raffaele Sannino 22 maggio 2018, 11:15

          Tu invece ,sei sempre fuori luogo.Hai una capacità fuori dal comune.

      • Raffaele Sannino 21 maggio 2018, 12:33

        A me pare che tu nemmeno legga ciò che scrivo,il napoli non può permettersi i giocatori del Barcellona.Non condividi?Sarri non crede che la società possa mantenersi stabilmente a questi livelli e cerca una via di uscita.Ce ne faremo una ragione.

    • antonio lampitella 21 maggio 2018, 11:04

      Ma perche’ vendere solo 2 due elementi di questa squadra ( penso a Jorgino e Mertens) a cifre molto robuste (60- 80 milioni) e comprare 2 campioni e 2 riserve ( spesa 100 milioni) sarebbe assurdo?

      • Raffaele Sannino 21 maggio 2018, 12:25

        Condivido,ma i prezzi dei calciatori sono impazziti e non credo che con 100 milioni si possano comprare 2 campioni e 2 riserve.Se fai i nomi,potrei chiarirmi le idee….

  17. Mister, ti voglio bene, se sono venuti quelli del Real possono venire tutti.
    Basta scuse, se vuoi andare vai. Non ho capito perché a Napoli dobbiamo fare sempre queste jacovelle. Come se anni di risultati fossero sempre miracoli di qualche santone sulla panchina.

    • Luigi Ricciardi 21 maggio 2018, 7:19

      Perché quelli del real sono venuti una volta, e si è capito che è un caso.
      Il presidente ha detto che Sarri vuole giocatori da 20 milioni, ma che la società non può prenderli.
      Ti pare un’affermazione da chi andrà a prendere gente del real?

      • Jacopomartino 21 maggio 2018, 12:14

        Ma figurati!!! Comunque i giocatori del real quasi nessuno può permetterseli

    • Guglielmo Occam 21 maggio 2018, 8:58

      E parla cosi’ senza avere vinto niente….

    • Luigi Ricciardi 21 maggio 2018, 9:49

      Perché è evidentemente combattuto.
      Vorrebbe restare per poter vincere qui, ed è sincero il tifo che sente per la squadra e la piazza.
      Allo stesso tempo, teme che gli eventuali partenti possano essere male rimpiazzati, non permettendo quindi alla squadra di poter essere ancora competitiva.
      Quando disse che voleva andare via se sicuro di non poter ancora dare soddisfazioni alla tifoseria si riferiva a questo.
      E secondo te arriveranno ancora giocatori dal real?

      • Se vuole essere sicuro di vincere qua non può stare. Sta facendo la jacovella per dare la colpa ad ADL del fatto che Napoli non è Londra o Madrid ma nemmeno Torino.
        Napoli è Napoli, tutto ci sta tranne i soldi, consiglio al mister l’ascolto della grande Caravan Petrol.

        • Luigi Ricciardi 21 maggio 2018, 23:09

          Non credo stia dando la colpa a nessuno, visto che dice che ci vorrebbe pazienza.
          Che lui poi voglia vincere qualcosa sarebbe anche umano.
          Probabilmente vorrà anche parlare con la sua famiglia, che non ha mai vissuto all’estero: ci sono dinamiche che non possiamo sapere.

          • Io non parlo mai di lavoro con la mia famiglia, se quì prendo 2 milioni e in Russia me ne danno 10 di che devo parlare con la mia famiglia? XD
            Cmq mi pare che Sarri ha già avuto esperienze di lavoro all’ estero pre-calcio, quindi non dovrebbe essere quello il problema e poi con 10 milioni all’ anno tutte le famiglie starebbero bene/ meglio in Russia o altrove eheh

        • e che deve fare? come fa ogni anno? ti porta una squadra inferiore e con meno qualità e quantità della juve lassù e poi manco a gennaio gliene prende 1-2 buoni? bastavano pure due 35enni di esperienza, un pedro e un mascherano e la juve la lasciavamo a 9-10 punti

    • Matteo Guarro 21 maggio 2018, 10:39

      si e scordato chi gli ha dato i giocatori che hanno fatto 91 punti se questa squadra ha fatto questo record è merito del presidente non suo .con questa rosa a fare punti e non vincere sono capaci tutti il miracolo forse lo fai se vinci

      • ma dove? i 91 punti li ha fatti lui, questi con un allenatore qualsiasi tipo mazzarri o benitez non andavano oltre il 5 posto, 60-63 punti stentati proprio

        • Matteo Guarro 22 maggio 2018, 10:18

          io non mi ricordo nessun gol di sarri . guarda che in campo ci vanno i giocatori non l allenatore e i giocatori li ha presi delaurentis poi se parliamo di allenatore hai visto che fine hanno fatto i precedenti ?vuol dire che il merito era di squadra e societá non loro

          • Reina un Citofono, Hysaj un paracarro, Cataplasma Mario Rui devo continuare? L’unico forte è Koulibaly e Insigne che è un buon giocatore, ma non un fuoriclasse. Jorginho e Allan fanno il loro ma non sono i classici giocatori che ti prendono per mano la squadra, come potrebbero essere Pjanic, Modric, Nainggolan…li hai mai visti tirare in porta? Hamsik, Callejon e Mertens non ce la fanno nemmeno a respirare, hanno fatto il loro tempo e questa sarebbe una squadra che deve vincere o almeno lottare per certi traguardi? Mertens da quando gioca punta si è guardato un infinità di partite, 90 minuti senza toccare una palla, mai che si prende un fallo. Uno come Immobile al suo posto farebbe 80 gol all’ anno per come gioca questa squadra, Immobile come minimo scaglia 5-6 bombe a partita verso la porta e poi lotta ed è forte pure di testa.

          • Matteo Guarro 22 maggio 2018, 19:01

            se tutti questi giocatori sono cosí scarsi come dici ,perché vi lamentate appena si parla di cessioni ?vorreste che tutti restassero a napoli a vita e se non succede la colpa la date sempre al presidente

          • Ma voi non volete capire che il Napoli è una buona squadra, non è una grande squadra. Con questi giocatori qui non puoi competere vs chi si prende 4-5 grandi giocatori all’ anno, o almeno provare a vincere seriamente e non ad annusare qualcosa solo perchè si è andato oltre e si è fatto più del massimo. Se non prendi nemmeno uno accettabile come pensi di competere? Non serve il petrolio per pagare l’ingaggio ad un parametro zero, come diceva l’altro utente. Si trattava di prendere 2 vecchietti che apportavano un pò di esperienza in una squadra che come ho detto è buona. ma non una grande squadra come si vuole fare credere. Non a caso Ancelotti ha già chiesto Benzema, Vidal, Suso, David Luiz e Vrsaljko e le conferme di Koulibaly, Insigne, Albiol e Milik.

          • Matteo Guarro 24 maggio 2018, 16:53

            siete voi che la girate come volete ogni volta per darvi ragione

        • Raffaele Sannino 22 maggio 2018, 11:12

          Una tua discutibilissima opinione , supportata dalla sfera di cristallo che periodicamente scruti.

          • A parte che avrò scritto si e no un paio di commenti, ma tu credi che questa squadra sia in grado di fare 91 punti? E io ho la sfera di cristallo Lol

  18. Di pazienza ne abbiamo avuta sempre tanta, siamo purtroppo i maestri, e ne abbiamo avuta soprattutto all’inizio della conduzione di Sarri, quando era messo in discussione da tutti o quasi tutti gli attuali sarristi & papponisti. Che non possano arrivare calciatori del Barcellona, poi, è chiaro a tutti coloro che hanno almeno un neurone funzionante. Del resto, se fosse così, nemmeno vi sarebbe bisogno di un grande tecnico come mister Sarri. Ora il punto è questo. Dopo questo suo grande exploit, se la sente di rimettersi in gioco o preferisce seguire le orme di Mazzarri e Benitez? (Ricordo, prima che mi prendiate a maleparole, che in entrambi i precedenti addii ci si piangeva addosso incolpando il presidente di non accontentare i tecnici, che poi non hanno fatto faville altrove, mentre noi siamo rimasti lassù)

    • Giacomo Molea 20 maggio 2018, 23:12

      E’ una brava persona, un romantico del pallone . Ma da ex bancario nn ama i rischi di questo mestiere. Vorrebbe la riconferma di tutti, vorrebbe che nessuno andasse via fino a fine carriera, nn e’ concepibile e lo sa bene anche lui, e’ vero un altro Albiol a 8m nn ce, un altro mertens a 28m nemmeno, ma se acciughina accetta la sfida di una juve rivoluzionata anche lui deve mettersi in gioco e rischiare

      • Penso che sia come dici, però a mio modesto avviso Mertens per quanto fortissimo e tecnicamente eccelso non è insostituibile né come bomber (forse Milik è già pronto, per questo basterebbe un buon colpo da tenere in panchina) né come mezzala, ruolo in cui nemmeno partirebbe titolare; a fianco di questo Koulibaly poi ci può giocare qualunque buon centrale di discreta tecnica e di esperienza. Per questo, anche alla luce di ciò che scrivi, sono sempre più convinto che in realtà l’ottimo Maurizio senta dentro di sé l’urgenza di ricominciare da capo altrove, per evitare la forzatura di doversi riconfermare nello scomodo paragone con sé stesso. Solo che non sa come dirlo, visto che al momento pare non ci siano offerte irrinunciabili da parte di grandi club.

      • Ma proprio rinconfermare tutti sarebbe un rischio. Tutti giocatori con un anno in più sulle spalle. Lui è demotivato. Andasse dove vuole.

      • Jacopomartino 21 maggio 2018, 12:15

        Si ma penso che la rivoluzione della Juve sarà fatta a suon di milioni ed ottimi anzi top player…. si può dire lo stesso per quella del Napoli?

    • d’accordo su tutto, anche se questa precisazione di sarri non mi è piaciuta.

Comments are closed.