Davide Astori, capitano della Fiorentina, è morto a 31 anni

Astori è stato ritrovato senza vita nella sua stanza d’albergo a Udine. La Fiorentina avrebbe giocato alla Dacia Arena nel pomeriggio, la partita è stata ovviamente rinviata.

Davide Astori, capitano della Fiorentina, è morto a 31 anni

Notizia tremenda da Udine

Calcio italiano in lutto. È morto Davide Astori, 31enne capitano della Fiorentina. Aveva 31 anni. Il calciatore viola è stato trovato privo di vita nella stanza dell’hotel di Udine dove stava soggiornando con la sua squadra, in vista della partita di oggi. Secondo le indiscrezioni in arrivo dal Friuli (Il Gazzettino è stato tra le prime testate a pubblicare la notizia), il corpo esanime di Astori è stato rinvenuto durante le prime ore della mattina. Il decesso, avvenuto nel sonno, sarebbe riconducibile a un malore, a un fatale arresto cardiocircolatorio. La partita Udinese-Fiorentina è stata ovviamente rinviata. Alla famiglia di Astori e alla Fiorentina vanno le nostre più sentite condoglianze.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Mario Fabrizio Guerci 5 marzo 2018, 11:06

    RIP

  2. Questi sono drammi e cose serie purtroppo

  3. Vincenzo Barretta 4 marzo 2018, 16:04

    Che possa riposare in pace…

  4. Marcello Graziano 4 marzo 2018, 15:45

    R.I.P.

  5. Stefano Valanzuolo 4 marzo 2018, 14:42

    Fa impressione, quando muore un calciatore, tanto più se famoso. Sarà che “gli eroi son sempre giovani e belli” e sembra che niente possa scalfirli, sarà che, quando succede, riscopri la fragilità di ragazzini vestiti da uomini. E allora, ti senti persino un po’ ridicolo ad aver passato quasi tutta la notte sveglio per un gol malauguratamente arrivato a tempo scaduto o per altre fesserie del genere. Intanto, so già che tra qualche giorno lo rifarei; lo rifarò. La poesia del gioco più bello del mondo sta anche in questo. Ma forse succederà domani, appunto. Oggi è un giorno triste, e basta.

  6. Assurdo…

  7. Alfonso De Vito 4 marzo 2018, 14:14

    incredibile che un atleta di 30anni, per altro costantemente monitorato dallo staff medico di una squadra professionistica, muoia per arresto cardiocircolatiorio a quell’età.. tutto può essere ma evidentemente è una storia che fa pensare male rispetto alle farmacie nel calcio. Ricordo quando doveva venire al Napoli, mi dispiace molto. Ti sia lieve la terra

  8. giancarlo percuoco 4 marzo 2018, 13:41

    povero ragazzo. riposa in pace.

  9. RIP

  10. Le piu’ sentite condoglianze alla famiglia

  11. assurdo, un ragazzo.

  12. RIP.

  13. Antonio Baiano 4 marzo 2018, 13:01

    Requiescat in pacem.

  14. Giulio Valerio Maggioriano 4 marzo 2018, 12:26

    Ti sia lieve la terra Davide.

  15. Costernati.

  16. Luigi Ricciardi 4 marzo 2018, 12:06

    Notizia terribile. Gli sia lieve la terra.

Comments are closed.