Il Napoli a Bergamo favorito ma non troppo. Non è quotata la partenza di Politano

La vittoria degli azzurri è data a due, quella dell’Atalanta ha una quota più alta di quella del Cagliari in casa contro il Milan

Il Napoli a Bergamo favorito ma non troppo. Non è quotata la partenza di Politano
Foto Ssc Napoli)

Il paragone con Cagliari-Milan

“Trasferta difficile”, “Bergamo campo ostico per il Napoli”, “l’Atalanta di Gasperini bestia nera del Napoli di Sarri”. Tutto vero, ma non sufficiente a ribaltare le previsioni di chi per mestiere cura i pronostici delle partite e non solo. Basta dare uno sguardo a SNAI per scoprire che gli azzurri sono ovviamente favoriti nella sfida di domenica alle 12.30. La quota è più alta rispetto alle altre trasferte del Napoli – la vittoria è data a 2 – ma è comunque la più bassa della giornata per quel che riguarda i successi fuori casa. Il Napoli del resto lontano dal San Paolo è ancor più un rullo compressore: nove vittorie e un solo pareggio, a Verona contro il Chievo.

Napoli quindi favorito a Bergamo. Gli altri due risultati – il pareggio e la vittoria dell’Atalanta – hanno più o meno la stessa quota: 3,65 l’1 e 3,5 l’X. La vittoria in casa degli uomini di Gasperini – che non sarà in panchina per squalifica – è la seconda quota più alta per i successi casalinghi dietro il 3,70 del Cagliari al Sant’Elia contro il Milan. Il paragone è interessante. Per gli uomini di SNAI, seppur di pochissimo, è più probabile che l’Atalanta batta il Napoli capolista rispetto a un successo sul claudicante Milan di Gattuso da parte del Cagliari che prima della sosta andò vicinissimo al pareggio con la Juventus. Quindi il Napoli è dato sì favorito a Bergamo, ma non troppo. 

A proposito di vittorie casalinghe, anche se si tratta di un recupero, va segnalata una quota molto interessante e cioè l’1 della Sampdoria contro la Roma a 4.

Il risultato più probabile è l’1-1

Ma torniamo al Napoli. I numeri storici della partita ci ricordano che sarà una domenica difficile. Negli scontri diretti a Bergamo, il Napoli ha appena una vittoria in più: tredici contro dodici. E per noi non depone bene che – nonostante la squadra di Sarri sia favorita – il risultato finale più accreditato è l’1-1 che è bancata. 6,75. Anche se, va detto, nelle ultime sei sfide tra le due squadre (sia a Bergamo sia Napoli, campionato e Coppa Italia) non è mai finita con un pareggio: tre vittorie del Napoli e tre dell’Atalanta. L’ultimo 1-1 a Bergamo risale all’ultimo anno di Benitez, la sera in cui Higuain sbagliò un rigore all’ultimo minuto e Callejon si divorò un gol sulla linea di porta riuscendo a far passare la palla sopra la traversa.

Il successo di misura del Napoli (0-1) è dato a 7,75, mentre la vittoria 1-2 a 8,50. Lo zero a zero vale 11 la stessa quota della vittoria dei bergamaschi per 1-0.

Il calciatore favorito come primo marcatore della partita è Dries Mertens: la sua quota è 5,50. Seguito a 7 da Callejon, Insigne e Papu Gomez. A 8 ci sono Petagna, Ilicic e Cornelius. La quota di Hamsik, che peraltro è in dubbio per la febbre, è più alta: 10.

La sconfitta del Manchester City è data a 20

Ovviamente non c’è soltanto Atalanta-Napoli in questa giornata di campionato. Le quote di Juventus-Genoa, in programma lunedì sera, sono ovviamente tutte dalla parte bianconera. La vittoria dei rossoblù è data a 16, il pareggio a 7. Il risultato più probabile è il 2-0 quotato a 5,25, e il 3-0 è dato appena a 6,25. La quota della vittoria della Juventus (1,18) è la più bassa della giornata. Subito dopo, c’è quella del successo della Lazio sul Chievo: l’1 è dato a 1,23 e la quota di Immobile prima marcatore è di 3,75.

Quote che sono basse ma che sono nulla al confronto di quelle scelte da SNAI per la partita di Premier League tra Manchester City e Newcastle. La squadra di Guardiola è praticamente ingiocabile: 1,12 è dato il successo casalingo dei Citizen contro la squadra di Rafa Benitez che naviga nella parte bassa della classifica ed è alla prese con un’eterna crisi societaria. La vittoria del Newcastle è data a 20. Una quota record che nemmeno il 2 del Deportivo La Corona a Madrid riesce a raggiungere: la vittoria in casa del Real – sarebbe la seconda sconfitta consecutiva al Bernabeu – si può giocare a 16.

La sfida Inter-Roma

Tornando in Italia, la partita più attesa è senza dubbio Inter-Roma. Le quote sono alte, come accade per le partite incerte. SNAI dà favorita l’Inter di Spalletti: 2,40 la vittoria casalinga contro il 2,90 per il successo dei giallorossi. Il pareggio è considerato il risultato più improbabile: 3,45. Il risultato secco più accreditato è l’1-1 giocato a 6,50. La metà della quota relativa allo 0-0 (la quota è 13). Ovviamente Icardi si aggiudica la quota più bassa per il primo marcatore (6), mentre Dzeko è dato 7 (sempre se la Roma resterà alle sirene e ai milioni del Chelsea).

Tra le altre curiosità da segnalare, c’è da dire che nella sezione calciomercato SNAI non quota la partenza di Politano. Per il Sassuolo, però, c’è quella relativa all’eventuale trasferimento di Falcinelli.

ilnapolista © riproduzione riservata