Diritti Tv, Mediapro salva il calcio italiano: offerta alta (almeno 950 milioni) e “pressione” su Sky e Mediaset

Il Corriere della Sera descrive perfettamente il momento “buono” per i diritti tv: la proposta arrivata dalla Spagna permetterà, in un modo o nell’altro, di guadagnare una cifra vicina o uguale al miliardo “pensato” per il prossimo triennio.

Diritti Tv, Mediapro salva il calcio italiano: offerta alta (almeno 950 milioni) e “pressione” su Sky e Mediaset

L’articolo del Corriere della Sera

«Siamo molto contenti perché l’intuizione di lavorare a un secondo bando, dopo l’asta deserta di giugno, aprendo a intermediari indipendenti, si è rivelata corretta». Le parole di Luigi De Siervo, amministratore delegato di Infront, descrivono perfettamente la situazione attuale della Serie A in relazione ai diritti tv. L’offerta di Mediapro, intermediario indipendente, ha permesso alla Lega Serie A di prendere aria rispetto alle offerte (basse) presentate dai broadcaster italiani per il secondo bando 2018-2021. Anzi, la cifra di 950 milioni proposta dalla Spagna potrebbe anche essere ritoccata verso l’alto. Lo scrive Il Corriere della Sera: «Giovedì e venerdì verranno relazionati i membri della commissione diritti tv della Lega e nella prossima assemblea — sempre che Mediapro (che punta in realtà a legarsi per 6 anni e non solo fino al 2021) abbia avvicinato la propria offerta al tetto di1miliardo e 50—il contratto sarà sottoposto all’approvazione delle società».

Poi c’è il fattore “pressione”. Mediapro, con la sua offerta, potrebbe spingere i broadcaster italiani a rivedere le proprie posizioni. Lo ha spiegato lo stesso De Siervo: «Non chiudiamo le porte a nessuno». Quel “nessuno” è un riferimento chiaro ai dirigenti di Sky e Mediaset, chiamati al rilancio o comunque a contrattare con Mediapro. «Verranno riallacciati i contatti con le due aziende – scrive il Corsera – per verificarese esistono le premesse per un terzo bando».

In pratica, si avvera anche un’altra dichiarazione di De Siervo: «Con l’offerta di Mediapro abbiamo capito qual è il valore del calcio italiano». Anche perché, secondo le ultime indiscrezioni, Sky «ha mostrato la manifestazione d’interesse per acquistare tutti i diritti del pacchetto Global per i prossimi tre anni». Mediapro indica la via, economica e di lavoro. E potrebbe aver “salvato”, più o meno indirettamente, il calcio italiano.

ilnapolista © riproduzione riservata