8by8, Diawara è tra i 13 talenti emergenti del calcio mondiale (c’è anche Chiesa)

Uno dei magazine più autorevoli d’Europa esalta il talento di Amadou Diawara: «È il prototipo del regista moderno, ed è già essenziale per il Napoli».

8by8, Diawara è tra i 13 talenti emergenti del calcio mondiale (c’è anche Chiesa)

Riconoscimento internazionale

8by8 è uno dei magazine più giovani e swag per il racconto del calcio europeo. Illustrazioni fantastiche, impaginazione dinamiche, stile di scrittura giovane. E tanti articoli interessanti, grandi contenuti. In uno di questi, trova spazio anche Amadou Diawara. Il centrocampista del Napoli viene inserito in una lista abbastanza importante e suggestiva: “13 talenti emergenti del calcio mondiale”. Accanto a lui, calciatori come Dahoud (Borussia Moenchengladbach), Sule (Bayern Monaco), Isak (Borussia Dortmund), Gimenez (Atletico Madrid). Ma anche Milinkovi Savic della Lazio e Gerson della Roma.

Nel breve testo di accompagnamento, il guineano viene paragonato addirittura a Makélélé e Kanté. «Seguendo lo stile dei due calciatori passati per il Chelsea, Diawara si segnala per le sue doti difensive, per la capacità di recuperare il pallone e costruire al meglio, dal basso, l’azione. Queste sue skills lo rendono essenziale per il gioco del Napoli, ma anche un calciatore tipico del calcio moderno. A 19 anni, ha già giocato una stagione intera da titolare col Bologna, è stato protagonista di un trasferimento importante verso il Napoli».

In chiave Napoli, anche se ora stuzzichiamo l’appetito di mercato di tifosi, segnaliamo anche la presenza di Federico Chiesa.  Il giovane esterno della Fiorentina viene definito come «un gran lavoratore in fase di non possesso, con un talento importante anche in attacco. Bravissimo a tagliare al centro alla ricerca del gol». Descriverlo come un “giovane Callejon” è il passo immediatamente successivo, e suggestivo.

Diawara

La copertina dell’ultimo numero di 8by8
ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Michaela bitchy Biancofiore 9 luglio 2017, 10:42

    Anche io e Silvio parliamo spesso dei nuovi calciatori emergenti. Peró è giusto che alcuni calciatori si allenino nel loro paese. Aiutiamoli a casa loro.

  2. ecco un giocatore dal quale mi aspetto il salto di qualità. l’annata scorsa, complice anche una campagna di stampa esageratamente favorevole, partite normali venivano fatte passare come stupefacenti. forza amadou.

Comments are closed.