Arsenal-Leicester 2-1. Gol al 95esimo di Wellbeck, Gunners a due punti da Ranieri

Arsenal-Leicester 2-1. Gol al 95esimo di Wellbeck, Gunners a due punti da Ranieri

Come Zaza per i napoletani, peggio di Zaza. Perché il gol del 2-1 di Danny Wellbeck, attaccante dell’Arsenal, è arrivato al minuto numero 95. Quando il Leicester City e Ranieri erano ormai quasi sicuri di essere usciti indenni anche dall’Emirates, ecco il gol dell’ex attaccante dello United. Che riscrive la storia della Premier: Foxes sempre in testa, ma con soli due punti di vantaggio sulla prima inseguitrice. L’Arsenal, appunto.

La partita di Londra si era messa alla grande per la banda di Ranieri: dopo un primo tempo equilibrato (occaisoni per Vardy in apertura e Sanchez al 26esimo più un gol annullato a Giroud), Vardy dal dischetto non dà scampo a Cech e lancia le Foxes in vantaggio. Penalty assegnato per fallo di Nacho Monreal. Il match cambia al 54esimo: secondo giallo per Simpson e Leicester in dieci.

L’Arsenal inizia l’assedio, premiato a venti dalla fine con il gol di Walcott. L’esterno inglese aggancia in area un servizio di Giroud e fredda Schmeichel. Il Leicster tiene duro fino al recupero, alla capocciata di Wellbeck su centro di Mesut Ozil. È il gol che fa esplodere l’Emirates, che costa il giallo all’attaccante dei Gunners e che lancia la volata a dodici turni dalla fine. Leicester 53, Arsenal 51. Manchester City (48) e Tottenham (47) si affronteranno domani per avvicinare la coppia di testa.

ilnapolista © riproduzione riservata