Fa freddo ma io brucio di felicità

Ragazzi che squadra, che campioni, che meraviglia! In una serata in cui persino in casa fa freddo, nonostante la copertina di pile, in cui la temperatura è sotto lo zero io BRUCIO. E con me una città intera. E che diamine! È questo che fa la differenza, che fa una squadra con la Sq maiuscola! Siamo in Europa. Siamo l’unica squadra italiana ad aver superato il girone eliminatorio in Europa League (e la Juve non c’è!!!!!), siamo secondi in campionato e siamo fortissimi. Lo ripeto da mesi, è un sogno che si avvera, quello di vedere una squadra che non molla, una squadra che ci crede, una squadra che non si affida esclusivamente ad un giocatore. Lavezzi non c’è? E chissenefrega? Non è questo che fa la differenza. La differenza la fanno i piedi e il cuore, la fa il gruppo, motivatissimo e, soprattutto, la fa Cavani. Grazie Matador. Viva gli evangelisti! Viva San Gennaro! Grazie ragazzi. Ci avete resi felici. Ci avete restituito un sogno. Abbiamo l’Europa e abbiamo il campionato e vogliamo prenderci tutto. E poi vincere agli ultimi minuti è meraviglioso. La vita è meravigliosa, come questa serata. Io sono FELICE. Fortissimo Napoli dei nostri sogni, avanti così. Grandissimo Matador! Domenica c’è il Lecce. Magnamoci pure quello. E Forza Napoli Sempre!
p.s. prima che lo dica mio marito (che ancora non sa che ho scritto l’articolo che ho scritto oggi), lo confesso: al secondo tempo mi sono addormentata. Sì, però poi mi sono svegliata. E il gol l’ho visto. Ho visto il matador e sono volati i cuscini del divano. E adesso sono certa che non mi addormenterò più.
Ilaria Puglia

ilnapolista © riproduzione riservata