ilNapolista

Le pagelle di Meret sui quotidiani, nemmeno l’intervento Aubameyang lo salva

Due conti su voti e giudizi della prestazione di Meret: la responsabilità del gol di Lacazette è tutta nelle mani del portiere azzurro

Le pagelle di Meret sui quotidiani, nemmeno l’intervento Aubameyang lo salva

Se Insigne è il caso acclamato il giorno dopo la disfatta del Napoli contro l’Arsenal, per capire il valore della prestazione di Meret basta fare due conti.

E’ la punizione di Lacazette che chiude di fatto la gara, come ha detto Ancelotti nel postpartita. Se il Napoli non ha saputo dimostrare il carattere necessario per ribaltare il risultato contro la formazione inglese, la responsabilità del gol è tutta nelle mani di Meret. Il portiere azzurro posiziona male la barriera, non aspetta che parta la palla e si sposta sul lato opposto a quello che avrebbe dovuto controllare. Il gol trafigge la porta sul suo palo e la storia del Napoli in Europa League finisce impietosamente.

Basta fare due conti, per giudicare la prestazione di Meret, anche se è proprio lui ha salvare la squadra dal 2-0 su Aubameyang.

Un 5 netto per la rosea che lo definisce il peggiore in campo.

“Non vede partire il tiro e prende gol sul suo palo. Peccato, perché all’andata era stato decisivo”.

Mezzo voto in più per il Corriere dello Sport, che riconosce al portiere friulano la bella prestazione di Londra e anche il riscatto sull’occasione di Aubameyang, ma non gli perdona “l’errore, purtroppo, pesa di più”. Voto 5,5.

Meno indulgente Il Mattino, voto 4,5, che ricorda i rinvii fuori misura dell’estremo difensore azzurro che in più di un’occasione ha regalato la palla all’Arsenal:

“Quattro rinvii iniziali tutti fuori misura. Poi è immobile sulla punizione di Lacazette, non legge la traiettoria, non battezza il suo palo e non si capisce il passo dalla parte opposta. La parata su Aubameyang non lo riscatta”.

 

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata