Top e flop: Mertens è l’uomo del match

Mandzukic a Marassi da spettatore non pagante. Politano è il migliore in campo nel derby della Madonnina. Pandev punisce una Juventus stanca e svogliata

Top e flop: Mertens è l’uomo del match
Salvatore Laporta / KontroLab

Top e flop della 28esima giornata del campionato di Serie A

Top

Mertens(Napoli) l’uomo del match. Trascina la squadra azzurra con le sue giocate mai scontate e mai banali. Realizza due assist di buona fattura. Nel secondo tempo, da esterno, a destra, firma il goal che chiude la partita.

Luis Alberto(Lazio) prestazione sontuosa per l’ex centrocampista del Liverpool, Sfrutta a dovere lo spazio che gli lasciano i centrocampisti del Parma, creando buon gioco e realizzando una doppietta, anche grazie alla complicità del portiere Sepe.

Politano(Inter) è il migliore in campo nel derby della Madonnina. Giocatore veloce, con palla incollata al piede sinistro. Da un suo chirurgico cross nasce il goal di De Vrij. Con una scaltra si propizia un calcio di rigore.

Pandev(Genoa) punisce una Juventus stanca e svogliata. Realizza due guizzi pericolosi, conquista una punizione non sfrutta a dovere dai cimpagni e realizza un goal davvero bello per precisione e potenza balistica.

Flop

Sepe(Parma) anello debole dell’approssimativa difesa gialloblu mai sicuro in ogni intervento.Gravemente colpevole in occasione del primo goal, un diagonale certamente non irresistibile di Luis Alberto, sul terzo goal biancoceleste poteva fare di più.

Rodriguez(Milan) l’uomo in meno della difesa del Milan. Per nulla reattivo in fase difensiva, quasi nullo in fase offensiva. Davvero derby da dimenticare per il terzino svizzero, che viene giustamente sostituito da  Gattuso.

Mandzukic(Juventus) l’attaccante juventino necessiterebbe di riposo ed invece è sempre in campo. Stanco. A Marassi invece trascorre in campo, da spettatore non pagante 73 minuti dove non vede mai la palla

Aina(Torino) è il peggiore in campo. Parta a sinistra, finisce a destra, senza riuscirebbe a combinare nulla di interessante. Nel finale si fa pure espellere per proteste vanificando la superiorità numerica dei granata.

ilnapolista © riproduzione riservata