Grandinetti (Amazon): «Incredibili i dati delle maglie del Napoli in Francia, Londra, Usa»

Il numero due di Amazon, tifoso del Napoli, al Corsport: «Col club ci siamo subito intesi su come far crescere la presenza del marchio nel mondo»

Grandinetti (Amazon): «Incredibili i dati delle maglie del Napoli in Francia, Londra, Usa»
Grandinetti a Dimaro con Alessandro Formisano e Luigi De Laurentiis

Vicepresidente di Amazon

Russell Grandinetti, 47 anni, vicepresidente di Amazon, tifoso del Napoli. Quest’estate andò in visita a Dimaro. Il Napoli è stato il primo club ad aprire uno store su Amazon. Alla vigilia della sfida con la Juventus, parla con il Corriere dello Sport.

«I napoletani – dice – sono ovunque ma è così per molte squadre. Il novanta per cento dei tifosi dei grandi club vive lontano».

«Quando abbiamo incontrato il Napoli, ci siamo subito intesi su come far crescere la presenza del marchio nel mondo. Abbiamo percorso insieme una strada che nessun club aveva intrapreso. E i risultati si sono visti subito. Amazon francese aveva esaurito tutti i prodotti del Napoli in poche ore. Ho visto gli ultimi dati, è incredibile. Come a Londra. E in Usa. Tifosi ovunque».

Racconta che «si sono uniti Bayern Monaco, Betis Siviglia, Venezia, i club inglesi. È un mercato aperto, noi come Amazon abbiamo già le infrastrutture. La vendita online mondiale è una scelta naturale, se vuoi moltiplicare i ricavi. Presto lanceremo lo store digitale per altri club italiani e europei».

Ancelotti

«Quello che è piaciuto è stata la disponibilità di tutti. Ancelotti si è prestato a girare questo video, diventato virale, in cui a Milano consegna, come fosse il fattorino di Amazon, le maglie ai clienti, che restano stupiti. È un grande personaggio, trasmette classe e umiltà, ti trascina. Da tifoso lo sento, e penso anche la squadra».

ilnapolista © riproduzione riservata