Il Corsera: “Allegri lascerà la Juve. Destinazione Real Madrid, ci sono anche Inter e Chelsea”

“Il rapporto è logoro, e non solo per i tifosi che peraltro non lo hanno mai amato”. Al suo posto Agnelli vorrebbe Zidane mentre Paratici sogna Guardiola

Il Corsera: “Allegri lascerà la Juve. Destinazione Real Madrid, ci sono anche Inter e Chelsea”
Photo Matteo Ciambelli

L’addio ai social

L’addio ai social da parte di Massimiliano Allegri è stato letto come un primo passo verso l’addio alla Juventus. Il livornese è alla quinta stagione in bianconero. E nonostante i quattro scudetti consecutivi (e il quinto in vista), le quattro Coppe Italia, le due finali di Champions, non è mai stato amata dal mondo juventino che lo ha sempre considerato altro da sé. Come scrive oggi il Corriere della Sera: «la frattura con una parte del popolo juventino è sempre esistita». Sin dal primo giorno quando la sua auto venne presa a calci all’ingresso di Vinovo. I tifosi bianconeri – ovviamente non tutti – non lo hanno ma considerato uno juventino. Il loro allenatore era Antonio Conte.

Rapporto logorato

Scrive il Corriere della Sera che “stavolta (la frattura, ndr) non sembra sanabile nemmeno in caso di un passaggio del turno: è evidente che se Allegri lascerà la Juve, non sarà per una frangia di tifosi contro di lui o per gli insulti social. Ma l’equazione «se non si vince la Champions con Ronaldo è un fallimento» rischia di logorare il rapporto – se non lo ha già fatto – perché anche arrivare allo scontro diretto col Napoli di domenica con 13 punti di vantaggio ormai è dato per scontato. E Allegri di questa situazione si è stancato”.

Il numero uno sulla lista di Florentino Perez

Sullo sfondo ovviamente c’è il futuro di Allegri. Allenatore che piace molto a Florentino Perez. Il Corsera ricorda che a giugno Max “ha detto «no» al Real Madrid, per la parola data alla Juve, per «motivi personali» e perché non era il momento giusto”. Ma  adesso, “di fronte a uno spogliatoio che ha rigettato le ipotesi Mourinho e Conte, il nome di Allegri è in cima alla lista di Florentino Perez”.

Scrive il quotidiano di via Solferino che lo vorrebbe anche l’Inter di Marotta. “Allegri non è il tipo di allenatore che rifiuterebbe l’Inter perché reduce da cinque anni di Juve. Più sullo sfondo l’ipotesi Chelsea, dove i tecnici italiani piacciono sempre molto: con il possibile blocco di mercato e senza la certezza di disputare la Champions, non c’è la fila per prendere il posto di Sarri, se divorzierà dai Blues”.

Dopo di lui, Zidane

Sempre sul Corriere ma di Torino, si fanno anche i nomi dei possibili successori di Allegri sulla panchina della Juventus. E il principale indiziato è Zidane. Zizou è il preferito di Andrea Agnelli, mentre – scrive il Corriere di Torino – Paratici sogna Guardiola.

ilnapolista © riproduzione riservata