Gazzetta: “Preoccupanti passi indietro del Napoli”

«A fine gennaio la squadra si ritrova con niente in mano. È rimasta solo l’Europa League. Non si può risolvere tutto con i cross alla cieca»

Gazzetta: “Preoccupanti passi indietro del Napoli”

Nella sua analisi sulla Gazzetta, Andrea Schianchi è abbastanza impietoso. Peraltro non senza ragione:

“Il Napoli, invece, partito all’inizio della stagione con tre obiettivi, si trova a fine gennaio senza nulla in mano. La Champions se n’è andata anche perché il girone non era di ferro ma d’acciaio, e adesso, dopo aver visto volare via la Coppa Italia e aver constatato che tenere il passo della Juve in campionato non è umanamente possibile, non resta che l’Europa League. Poco per le ambizioni di una squadra che, soprattutto nelle ultime due partite a San Siro contro il Milan, ha mostrato preoccupanti passi indietro”.

Piatek è stato davvero fenomenale, ma se un attaccante così non lo marchi ti consegni alla sconfitta. La coppia Maksimovic-Koulibaly ha evidenziato una leggerezza che nessuno sospettava. Ancelotti, che in fatto di esperienza non è secondo a nessuno, saprà sicuramente dove mettere le mani per correggere gli errori. Il tempo scarseggia e probabilmente nemmeno lui si aspettava una simile regressione. Da sveltire soprattutto la manovra offensiva, perché non si può risolvere tutto con i cross spediti in mezzo all’area alla cieca.

ilnapolista © riproduzione riservata