Gazzetta: “Sterile possesso palla del Napoli, Insigne tira ma non segna”

“Napoli pericoloso soltanto con una messe di tiri dalla distanza, in prevalenza di Insigne, sem­pre più «tirante» e sempre meno segnante”

Gazzetta: “Sterile possesso palla del Napoli, Insigne tira ma non segna”
Diawara e Bakayoko

Al Milan è bastato resistere davanti a Donnarumma

Ecco stralci della cronaca della partita di Sebastiano Vernazza sulla Gazzetta:

“Sabato Ancelotti aveva sdoganato un Napoli avanti tutta, con Callejon, Mertens, Insigne e Milik. Ieri ha piazzato sulle fasce Zielinski e Fabian Ruiz, i due che tre giorni fa avevano sorretto il centro­ campo. Un’inversione a U. Il Na­poli si è subito impadronito del pallino e il report finale, quanto a possesso palla, sarà impieto­so: 63,9% a 36,1% per gli azzur­ri, con l’aggravante per i rosso­neri di un baricentro molto bas­so a 39,8 metri. Il Napoli però si è reso pericoloso soltanto con una messe di tiri dalla distanza, in prevalenza di Insigne, sem­pre più «tirante» e sempre meno segnante”.

Al Milan è bastato re­sistere davanti a Donnarumma, cosa che negli ultimi tempi gli riesce molto bene, e cercare la profondità di Piatek. Un’idea di calcio novecentesca, che però mantiene una certa efficacia, se si dispone di un ottimo portiere e di un super centravanti. La ripresa del Milan è stata di pura conservazione dell’esistente, il 2-0. Ancelotti ha solo rimescolato la sua zuppa con Ounas e Mertens e con un paio di variazioni di sistema.

ilnapolista © riproduzione riservata