Il Napoli ha segnato 13 gol (e ottenuto 13 punti) nell’ultimo quarto d’ora

Quasi un terzo dei punti in classifica sono arrivati nei 15 minuti finali. Ne hanno segnati cinque Mertens e cinque Milik. Uno Insigne, uno Rog e l’autorete del Genoa

Il Napoli ha segnato 13 gol (e ottenuto 13 punti) nell’ultimo quarto d’ora

Quasi un terzo dei punti in classifica

Zona Cesarini. O zona Napoli di Ancelotti. Una volta è un caso, anche due. Tredici gol negli ultimi quindici minuti non possono essere una casualità. Il Napoli ha segnato il 34% dei propri gol nell’ultimo quarto d’ora. Segno di un’ottima preparazione fisica e anche di carattere, oltre che di freddezza nei momenti caldi.

Gol che hanno fruttato al Napoli 13 punti: quasi un terzo dei punti che il Napoli ha in classifica. In questa speciale classifica, ne ha segnati cinque Mertens, cinque Milik, uno Insigne, uno Rog e una è l’autorete di Biraschi.

I cinque gol di Mertens hanno fruttato cinque punti; i cinque di Milik quattri punti e due li ha portati in cassa Lorenzo con la sua rete alla Fiorentina e gli ultimi due l’autorete di Biraschi.

Tutti i gol

La prima rete nel finale di partita è quella che ha regalato la vittoria in rimonta sul Milan: 3-2 con rete di Mertens a dieci minuti dalla fine. Dries, come stasera. Oggi come allora, un gol da tre punti.

La seconda rete decisiva nel finale porta la firma di Insigne, su assist di Milik, contro la Fiorentina. Al 79esimo.

Il terzo gol è un gol inutile, per quanto i gol non sono mai inutili. È il tre a zero di Milik contro il Parma, all’85esimo.

Il quarto e il quinto il Napoli li ha segnati a Udine. Il gol dello 0-2 e dello 0-3: il rigore di Mertens e poi il sigillo di Rog.

È ancora Mertens a segnare in dirittura d’arrivo: contro la Roma. Per un pareggio che vale un punto ed evita alla squadra di Ancelotti la prima sconfitta interna stagionale. Gol proprio al 90esimo. E sono sei.

Milik e Mertens si dividono il settimo e l’ottavo nel 5-1 all’Empoli.

A Genova arriva il nono: l’autorete di Biraschi che consegna alla squadra una vittoria insperata su un campo impraticabile. Tre punti d’oro.

Due reti pesanti a Bergamo e a Cagliari e una leggera contro il Frosinone per il 4-0.

Il tredicesimo è quello di stasera al Bologna: di Dries Mertens.

ilnapolista © riproduzione riservata