Scommesse: Napoli-Psg è la più equilibrata del turno Champions

All’andata SNAI dava i francesi netti favoriti, adesso il vento è decisamente cambiato. Il risultato più probabile è 1-1 che lascerebbe i giochi aperti

Scommesse: Napoli-Psg è la più equilibrata del turno Champions

È cambiato il vento rispetto all’andata

All’andata, appena quindici giorni fa, sembrava non esserci storia tra Psg e Napoli. Le quote di SNAI erano eloquenti, con la vittoria dei padroni di casa a 1,45, il pareggio a 5 e la vittoria degli azzurri a 6,25. Successo che, come sappiamo, è sfumato soltanto nel recupero grazie a una perla firmata Di Maria: un sinistro a giro che ha beffato Ospina al 92esimo e consentito alla squadra di Tuchel di pareggiare 2-2 un match che sembrava perduto.

Adesso, alla vigilia dell’incontro di Champions che si giocherà martedì sera al San Paolo di Napoli, le quote hanno decisamente cambiato verso.

Il risultato più probabile è 1-1

Napoli-Psg è la partita più equilibrata del turno di Champions. Seconda soltanto a Benfica-Ajax. Come facciamo a definire Napoli-Psg il match con le quote più equilibrate? Semplice è l’incontro con la quota più alta per una vittoria e poi le tre quote principali variano al massimo per un punto percentuale.

Favoriti sono ancora i francesi di Mbappé e Neymar (Cavani non sappiamo se giocherà) ma la quota SNAI è decisamente lontana da quella dell’andata: il successo del Psg al San Paolo è quotato a 2.30. Il successo del Napoli non è poi così distante, appena mezzo punto in più: 2,80. Altro mezzo punto in più per il pareggio che è dato a 3.30. Pareggio che manterrebbe la classifica in una situazione interlocutoria, con il Napoli ancora con un punto di vantaggio sui francesi alla vigilia della ultime due partite: due sfide con la Stella Rossa e poi il Liverpool in casa per il Psg e fuori casa per il Napoli di Ancelotti.

Nonostante la quota più alta per il pareggio, il risultato finale più probabile – secondo SNAI – è 1-1 quotato a 7.75. Vicinissime le quote delle due vittorie per 2-1. L’1-2 per il Psg può essere giocato a 9.50; il 2-1 per il Napoli vale 10 volte la posta. Altro risultato con quota relativamente bassa è il 2-2 – remake della partita di quindici giorni fa – bancato a 11. Per la partita di Parigi rimanemmo colpiti da un particolare: il 4-0 per il Psg aveva la stessa quota dello 0-1 per il Napoli. La quota era 20. In due settimane ne sono cambiate di cose. Tant’è vero che l’1-0 per il Napoli può essere giocato a quota 13, mentre lo 0-4 per il Psg è a 45. Quasi quattro volte superiore. Segno che adesso una vittoria larga a Napoli dei campioni di Francia è considerata altamente improbabile. 

Le altre italiane

Ovviamente non c’è solo Psg-Napoli nel primo turno del girone di ritorno di Champions League. In totale, come sappiamo, sono quattro le italiane coinvolte, tutte con possibilità di superare il turno. La Juventus – dopo il successo a Old Trafford – ospita mercoledì allo Stadium il Manchester United di Mourinho. E i bianconeri di Cristiano Ronaldo, a punteggio pieno nel girone, sono nettamente favoriti: 1.60 la quota SNAI per la loro vittoria, 3,85 per il pareggio e 6,25 per il successo degli inglesi. Che è la stessa quota della vittoria del Napoli a Parigi quindici giorni fa. Per SNAI non c’è storia.

Anche a San Siro, martedì sera, il Barcellona resta decisamente favorito sull’Inter. La vittoria dei catalani – che stavolta potrebbero schierare Messi reduce dalla frattura al braccio – è data a 1.95. Quasi la metà rispetto all’1 dei nerazzurri (3.65) e alla x (3.70). Il risultato più probabile è quello di 1-2 per il Barcellona (8.50) seguito dallo 0-1 (8.75). La vittoria della squadra di Spalletti – sia per 1-0 sia per 2-1 – è data a 12.

Infine Cska-Roma, con i giallorossi nei panni del Barcellona e quindi favoriti. A Mosca, quest’anno, il Cska ha battuto il Real Madrid. Ciononostante, visto anche il 3-0 dell’Olimpico, la squadra di Dzeko e Di Francesco è favorita: il 2 è quotato a 1.95, mentre il pareggio a 3.50 e il successo dei padroni di casa a 3.90.

ilnapolista © riproduzione riservata