Kassai inventa un rigore assurdo per il Manchester City

Sterling punta il piede e si tuffa, come al circo. L’arbitro abbocca e fischia. Due anni fa convalidò due gol in fuorigioco a Ronaldo contro il Bayern di Ancelotti

Kassai inventa un rigore assurdo per il Manchester City

Ne ha combinata un’altra

L’arbitro Kassai ne ha combinata un’altra. Clamorosa. Macroscopica. L’arbitro di Napoli-Liverpool, ma soprattutto l’arbitro che due anni fa scippò la permanenza in Champions al Bayern Monaco di Carlo Ancelotti: al ritorno dei quarti di finale convalidò due gol del Real Madrid segnati da Cristiano Ronaldo in evidente fuorigioco ed espulse ingiustamente Vidal. E infatti poche settimane fa, in occasione di Napoli-Liverpool, Ancelotti non fu contento della scelta di Kassai. Arbitraggio che poi si, per fortuna, rivelò perfetto.

Il tuffo circense di Sterling

Non si può dire lo stesso per stasera. Kassai ha assegnato un rigore da oggi le comiche al Manchester City. Il rigore che ha portato la squadra di Guardiola sul 2-0. Sterling si è tuffato come in una gag comica, da circo. Ha puntato il piede sul terreno di gioco e si è tuffato. Un caso da sanzionare almeno con l’ammonizione. Almeno. È una simulazione talmente grottesca da meritare forse anche l’espulsione. E invece Kassai ha incredibilmente abboccato e ha assegnato il rigore poi trasformato da Gabriel Jesus.

Pessima figura anche del City

Pessima figura anche per la squadra di Guardiola. Innanzitutto di Sterling che avrebbe dovuto dire la verità all’arbitro. E poi anche dei suoi compagni di squadra. Speriamo che a fine partita Guardiola si scuserà. È una brutta pagina per la Champions. Urge assolutamente il Var anche nelle coppe europee.

ilnapolista © riproduzione riservata