Polonia-Italia, i voti di Insigne tra 6 e 7

Voti e giudizi sulla prestazione di Insigne con la maglia della Nazionale: non è uno dei migliori in campo, ma la prestazione è positiva.

Polonia-Italia, i voti di Insigne tra 6 e 7

Una buona Italia

La Nazionale italiana torna a vincere una partita ufficiale e i voti in pagella tornano improvvisamente a rialzarsi. Per tutta la squadra ma anche per Insigne, la cui prestazione viene giudicata in maniera quantomeno incerta tra i quotidiani. Si passa dal 6 del Corriere della Sera fino al 7 di Repubblica, con la Gazzetta che si mette a fare equilibrio perfetto e centra il voto medio, 6.5

Leggiamo i giudizi: la rosea scrive che Lorenzo «non può essere marcato perché nessuno capisce dove va. Una traversa, il tacco per Florenzi, gli appoggi giusti: molto meglio che con l’Ucraina. Cala un po’ nella ripresa ma…», con i puntini sospensivi che giustificano la prestazione meno vivace nei secondi 45′. Il Corsera è il giornale più severo, 6 in pagella e questo giudizio: «Dopo la traversa non riesce a rendersi altrettanto pericoloso. Ma sul gol,col corner battuto,c’è anche la sua firma».

Infine, poche parole ma significative da parte di Repubblica: «Troppo felpato al tiro, ma creativo assai». Insomma, in un ruolo ancora nuovo, diverso da quello pensato da Ancelotti, il rendimento di Lorenzo è parso incoraggiante. Magari non al punto da mettere d’accordo tutti ma ci si può lavorare.

ilnapolista © riproduzione riservata